Marble cake senza glutine vegan ai mirtilli: una ricetta facile e veloce

Le sfumature non sono mai state il mio forte.

Bene o male. Bianco o nero. Amici o nemici. Per me non esistono vie di mezzo. Il grigio è un colore sbiadito, che non afferma e neppure nega. Come le mezze verità.

Conosco gli estremi e mi piacciono perché definiscono in maniera assoluta.

Proprio come questa torta, dai colori ben definiti. Una marble cake senza glutine vegan.

Marble cake: cos’è?

marble cake senza glutine vegan

Dall’inglese, la marble cake è una torta dall’effetto marmorizzato: proprio come il marmo che ha venature di un altro colore, così la marble cake è caratterizzata da un impasto con 2 colori che si incontrano senza fondersi, in un effetto cromatico molto piacevole.

La classica marble cake di origine americana, è composta da un impasto alla vaniglia e uno al cacao. Burrosa e con uova e frumento, questa torta è un classico dolce da credenza molto soffice e facile da realizzare.

La mia versione è, ovviamente diversa, è una vera rivisitazione. Ho scelto di preparare una marble cake senza glutine e vegan unendo in una torta i sapori che mi piacciono di più: mirtilli, limone e vaniglia. L’impasto chiaro alla vaniglia si incontra con quello dalle sfumature lilla e dal sapore di mirtilli e limone, una torta per la colazione dal gusto delicato e dall’aspetto semplice.

Ho utilizzato farina di riso e fiocchi di avena frullati e ridotti in farina, ma se vuoi, puoi omettere i fiocchi di avena e sostituirli: trovi tutto indicato nelle note in fondo alla ricetta.

Per quanto riguarda i mirtilli, ho scelto di preparare una composta home made per colorare l’impasto, ma se vuoi, puoi utilizzare una confettura pronta.

Ora ti lascio alla ricetta della Marble cake senza glutine vegan ai mirtilli adatta a celiaci, vegani e intolleranti… perchè Senza è buono 😉

Marble cake senza glutine vegan ai mirtilli

Ricetta marble cake senza glutine vegan

Ingredienti*

Dosi per uno stampo da 16 cm di diametro

Per la parte ai mirtilli:

  • 90 gr di mirtilli freschi
  • 30 gr di acqua
  • scorza di limone
  • (oppure confettura pronta)

Per decorare:

  • mirtilli q.b.
  • mandorle a lamelle

*In caso di celiachia, tutti gli ingredienti a rischio di contaminazione devono essere certificati senza glutine

Procedimento

Versa in una ciotola la farina di semi di lino (o i semi di lino ridotti in farina finissima), unisci l’acqua e mescola. Lascia riposare, finchè non si formerà un composto denso.

Prepara la composta di mirtilli: sciacqua i mirtilli, versali in un padellino con l’acqua e la scorza di limone e lasciali cuocere finchè l’acqua non si sarà assorbita. Lascia raffreddare e frulla.

Prepara la torta ai mirtilli.

Frulla i fiocchi di avena fino a ridurli in farina e versali in una ciotola capiente. Aggiungi la farina di riso, il lievito e mescola.

In un’altra ciotola emulsiona il dolcificante scelto, l’olio e il latte vegetale. Aggiungi anche il composto di semi di lino e acqua e mescola. A questo punto, aggiungi gli ingredienti secchi ai liquidi e mescola con un cucchiaio.

Dividi l’impasto in due parti dello stesso peso. Aggiungi la composta di mirtilli e altra scorza di limone a uno dei due e mescola. All’impasto bianco aggiungi l’essenza di vaniglia e i mirtilli freschi interi.

Accendi il forno e regolalo a 180 gradi.

Ricopri con carta da forno una teglia dal fondo apribile da 16 cm e versa il composto a cucchiaiate alternando l’impasto bianco con quello ai mirtilli. Non mescolare.

Inforna la marble cake ai mirtilli e lascia cuocere per 45-50 minuti. Verifica la cottura con uno stecchino.

Lascia raffreddare e disponila su un piatto da portata. Decora con mirtilli freschi e mandorle a lamelle.

Consigli e varianti:

In caso di celiachia, sceglii solo fiocchi di avena certificata senza glutine. In alternativa, esistonoi fiocchi di riso o di grano saraceno.

Puoi utilizzare una confettura di mirtilli già pronta, oppure la confettura che preferisci.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE

Non ci sono commenti

Rispondi

- Disclaimer -

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Pertanto, non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7/03/2001

Le ricette e le fotografie di questo blog sono di proprietà esclusiva dell'autrice, salvo ove indicato. È vietata la riproduzione, anche parziale, dei contenuti sopra citati senza l'autorizzazione fornita dall'autore stesso.