Torta versata alla crema pasticciera: la ricetta (furbissima!) senza glutine e senza forno

da Senza è buono
torta versata con crema pasticciera cotta in pentola: ricetta senza glutine

Oggi ti propongo una vera delizia per la tua colazione: la torta versata alla crema pasticciera. Si tratta di un dolce da credenza, una ricetta senza glutine e vegan che ti conquisterà, perchè

  • è una torta soffice al cacao
  • è farcita con morbida crema pasticciera alla vaniglia
  • è un dolce adatto a celiaci e intolleranti
  • per realizzare l’impasto sporcherai solo una ciotola!
  • non dovrai accendere il forno per prepararlo.

Prima di scoprire la ricetta semplice e veloce, sai cos’è la torta versata?

Cos’è la torta versata?

torta versata al cacao con crema pasticciera, ricetta senza glutine cotta in pentola

La torta versata è un dolce sorprendente, perchè esce dal forno (o dalla pentola!) già farcito. In particolare, si tratta di una deliziosa base soffice, che al centro sarà farcita a piacere, a seconda dei propri gusti. E il ripieno non scenderà sul fondo. 

Il segreto è tutto nel procedimento.

Solitamente, la torta versata si cuoce in forno. I passaggi per prepararla sono semplici: prima si versa metà impasto nella tortiera, si fa cuocere in forno per qualche minuto, o finchè la superficie della torta appare cotta, successivamente, si estrae la tortiera dal forno, si farcisce a piacere e si copre il ripieno con il resto dell’impasto e di nuovo in forno a completare la cottura. 

Io oggi ti propongo una torta rovesciata cotta in pentola semplificata, che non prevede tutti questi passaggi. 

Torta rovesciata alla crema pasticciera: la ricetta senza glutine e cotta in pentola!

Ebbene sì, per preparare questa torta non dovrai accendere il forno.

Il procedimento per realizzare questo dolce è più veloce e semplificato, proprio perchè so che in questo periodo abbiamo tutti poca voglia di stare in cucina. Ma è importante preparare una sana colazione fatta in casa. Quindi, non accendiamo il forno, ma prepariamo la torta rovesciata alla crema pasticciera cotta in pentola!

La mia ricetta non prevede uova, quindi non dovrai montare le uova come si fa con il pan di spagna. Potrai semplicemente mescolare gli ingredienti indicati in una ciotola. Ovviamente, la torta è farcita con la mia crema pasticciera vegan senza glutine infallibile.

Inoltre, nell’impasto non ho previsto:

  • amidi aggiunti
  • addensanti

Nonostante questo, la consistenza è morbida e la struttura risulta molto piacevole al palato. 

Torta versata con crema pasticciera perfetta: come evitare che il ripieno scenda sul fondo

Dunque, la mia torta versata con crema pasticciera ha un procedimento semplificato e molto più veloce rispetto alla torta rovesciata classica. Non dovrai cuocere l’impasto in più passaggi, basterà versare metà impasto nella pentola, farcire e coprire con il resto dell’impasto e cuocere sul fornello. 

Ma come evitare che il ripieno di crema pasticciera scenda sul forno?

Per preparare una buonissima torta versata alla crema pasticciera ed evitare che il ripieno scenda sul forno, ho due consigli per te.

  • Attenzione alla consistenza dell’impasto. L’impasto prima della cottura deve essere abbastanza denso e crreemoso, non asciutto nè liquido. Questa accortezza farà sì che l’impasto possa trattenere il ripieno e non farlo scendere. Ovviamente, sulla ricetta trascritta di seguito troverai le dosi precise indicate, ma si riferiscono alle farine che uso io. Purtroppo, infatti, ciascuna farina naturale senza glutine assorbe liquidi in maniera differente e, in base alla mia esperienza, può esserci una piccola differenza persino da marchio a marchio, principalmente a causa della granulometria, quindi attenzione: scegli sempre farine naturali senza glutine finissime ma soprattutto, guarda la videoricetta che troverai tra poco, per capire la corretta conistenza e regolarti di conseguenza

Nel progettare questo dolce, ho dovuto bilanciare correttamente polveri e ingredienti liquidi. La mia consapevolezza nei confronti degli ingredienti, maturata in questi dieci anni di cucina senza glutine con farine naturali, mi ha aiutata nella selezione delle giuste farine naturali senza glutine.

Sei celiaca e vuoi imparare a cucinare con le farine naturali senza glutine? Desideri acquisire maggiore consapevolezza nei confronti delle materie prime? Sfoglia subito le mie guide: ho scritto una serie di e-book super pratici per guidarti in questo fantastico universo della cucina naturale senza glutine:


  • Il secondo accorgimento è correlato con la consistenza della crema pasticciera: non deve essere troppo liquida, perchè altrimenti con il calore si mescolerà con l’impasto della torta. 

Infine, voglio parlarti brevemente della cottura: poichè siamo in estate, come ti dicevo, ti propongo la cottura in pentola o padella, che sembra un tipo di cottura semplice, nasconde piccole insidie.

Se vuoi conoscere i miei segreti su come cuocere una torta in padella, leggi l’articolo dedicato: è una vera e propria guida, con tantissimi consigli.  

Ovviamente, questa torta senza glutine ripiena di crema pasticciera si può cuocere anche in forno.

Quali ingredienti posso sostituire?

Ma veniamo alla domanda più gettonata: quali ingredienti si possono sostituire?

Partiamo dal presupposto che questa ricetta è super collaudata: le farine selezionate per questo dolce funzionano molto bene e conferiscono alla torta versata con crema pasticciera la giusta struttura. Si tratta infatti di un dolce senza uova e senza glutine, quindi una torta vegana e senza miscele pronte. Ho collaudato appositamente una miscela di farine naturali senza glutine che ha una resa eccezionale nei dolci soffici senza glutine e senza uova, infatti non richiede addensanti nè amidi aggiunti.

Solitamente, infatti, la difficoltà principale è proprio quella di ottenere un impasto che una volta cotto abbia una consistenza morbida, che non si sbricioli e che non risulti secco e asciutto o gommoso. E senza glutine e senza uova, è davvero un risultato difficile da ottenere! Spesso, nelle ricette che puoi trovare online, si aggiungono amidi come fecola o maizena. A volte, si prova con xantano o guar per migliorare la consistenza. Beh, la mia ricetta non contiene nessuno di questi ingredienti, la struttura è eccezionale e le farine naturali senza glutine da me scelte sono persino a basso indice glicemico, caratteristica nutrizionale importante quando si prepara un dolce che non contiene proteine di alcun tipo.

Avrai intuito quiondi che sconsiglio vivamente di sostituire le farine.

Ma puoi giocare con gli aromi, ad esempio puoi aggiungere nell’impaasto della cannella, o del caffè in polvere. o ancora dell’essenza alimentare di arancia dolce. 

Infine, puoi variare il ripieno della torta versata. 

Varianti della torta versata alla crema pasticciera

Mi piace proprio questo aspetto della torta versata: puoi farcirla con marmellata, confettura, composte di frutta, ma anche creme spalmabili e crema pasticciera di ogni tipo. Anche in questo caso, ti invito a provare: la base è con cacao e farina di mandorle, quindi potresti provare ad esempio, al posto della crema pasticciera, un ripieno di composta di albicocche: diventerebbe simile a una Torta Sacher. Oppure puoi farcire con crema di nocciole.

Scopri le altre ricette di torta versata senza glutine:

Come conservare la torta?

La torta rovesciata alla crema pasticciera è un dolce da credenza che non contiene uova, nè frutta fresca, quindi si dovrebbe conservare più a lungo a temeperatura ambiente, tuttavia, fa tanto caldo, quindi consiglio di conservare il dolce in frigo in un contenitore di vetro e di consumarlo entro 3-4 giorni. 

Guarda la videoricetta:

Torta rovesciata alla crema pasticciera senza glutine

torta versata con crema pasticciera cotta in pentola: ricetta senza glutine

Ingredienti (dosi per una pentola dai bordi alti dal diametro di 14 centimetri)

Per la torta:

  • 60 g di zucchero di cocco
  • 80 g di olio di riso o di vinacciolo
  • 240 g di acqua (o bevanda vegetale di mandorle o soia senza zuccheri aggiunti)
  • vaniglia in polvere oppure essenza alimentare di arancia
  • 120 g di farina di grano saraceno bianca finissima
  • 80 g di farina di mandorle
  • 20 g di cacao amaro in polvere
  • 8 g di lievito per dolci
  • gocce di cioccolato (facoltative)

Per farcire:

Procedimento

Prepara la crema pasticciera seguendo la mia ricetta. Poichè l’impasto della torta contiene cacao, ometi la scorza di limone e abbonda con la vaniglia. Lascia intiepidire.

Emulsiona lo zucchero di cocco con l’olio e l’acqua, mescolando bene con una frusta o con il minipimer. Metti da parte.

In una ciotola mescola le farine setacciate con il cacao setacciato e il lievito. Aggiungi alle polveri l’emulsione preparata precedentemente e mescola ancora con la frusta a mano per amalgamare. Dovrai ottenere un impasto denso. 

Spennella con del burro di soia una pentola dai bordi alti e spessi, versa metà impasto, distribuisci uno strato di crema pasticciera alla vaniglia (se quest’ultima dovesse risultare troppo densa, prima di versarla, mescola energicamente o frulla con il minipimer così tornerà fluida) e copri con il restante impasto. Decora con gocce di cioccolato a piacere.

Lascia cuocere con il coperchio sul fornello più piccolo a fiamma bassissima per almeno 50-55 minuti. Vale la prova stecchino.⁣

Puoi cuocere questa torta in forno caldo preriscaldato in modaltà ventilata a 170 gradi per 45-50 minuti (tempi indicativi, perchè dipendono dal tuo forno). Vale la prova stecchino.

Ti è avanzata della crema pasticciera? Guarda il mio articolo sui dolci con crema pasticciera: troverai tante idee senza glutine anche senza cottura!


Per i tuoi piatti salati, prova la salsa Develey senza glutine e vegana, gusto BBQ white Alabama style, cremosa e speziata con pepe nero:

Ho trovato questo prodotto nella Degustabox di giugno. Se anche tu desideri riceverla, corri sul sito e sa il mio codice sconto non affiliato:

6S7N3


Vuoi imparare a preparare un buonissimo e sano pane senza glutine fatto in casa? Scopri ora i miei corsi online di cucina senza glutine e i percorsi composti da più incontri: c’è anche il corso di panificazione senza glutine e senza amidi aggiunti!

Stampa o salva PDF della ricetta

Ti potrebbero interessare

Lascia un commento