Crostata morbida al cioccolato (con stampo furbo): la ricetta senza glutine

Indecisa tra torta e crostata? Prepara la crostata morbida al cioccolato!

Può capitare di avere voglia di pasta frolla, ma al contempo non c’è molto tempo o voglia di “pasticciare” in cucina, tra mattarello e formine. Ma l’alternativa c’è!  Si tratta di una torta morbida, che ha l’aspetto molto simile a una crostata e che si può farcire in maniera semplice. Basta avere lo “stampo furbo”. Sai di cosa si tratta?

Cos’è lo stampo furbo?

ricetta crostata morbida al cioccolato con stampo furbo

Lo stampo furbo è una tortiera da crostata che sulla base ha uno “scalino”, pronto per essere farcito. Dopo la cottura, infatti, la torta morbida dovrà essere disposta al contrario sul piatto, con la parte dello “scalino” rivolta verso l’alto.

Non hai lo stampo furbo? Ne ho selezionati alcuni per te, di dimensioni e prezzi diversi, da acquistare su Amazon:

 

PICCOLA ACCORTEZZA:  lo stampo furbo non ha lo sfondo amovibile, quindi se vogliamo ottenere la decorazione laterale e un perfetto scalino, è necessario evitare di usare la carta da forno. Io consiglio, per esperienza personale, di usare margarina o burro vegetale. E di cospargere con farina o cacao. L’olio non funziona così bene per poter sformare alla perfezione la crostata morbida.

Comunque, a me piace moltissimo questo tipo di dolce, perchè è un modo simpatico per realizzare una torta diversa dal solito, che non è la classica crostata (anche se puoi usare lo stampo furbo anche per preparare le crostate!), ma una torta morbida. E il bello è che puoi farcirla a piacere, con creme di ogni tipo, come la classica crema di nocciole e cioccolato, oppure i vari burri di frutta secca, o ancora le confetture e la crema pasticcera. E puoi decorarla come più ti piace: con scaglie di cioccolato, granella, meringhette o frutta fresca.

Per quanto riguarda la ricetta che condivido con te oggi, si tratta di una base di torta soffice al cacao, preparata come sempre con farine naturali senza glutine. Questa volta ho usato una sola farina di facile reperibilità, poco olio e poco zucchero (eritritolo, a basso indice glicemico).

Il procedimento per realizzarla è molto semplice: basta lavorare gli ingredienti in planetaria o con le fruste elettriche. Una volta pronto, potrai versarlo nella tortiera, avendo l’accortezza di cospargerla prima con del burro vegetale.

Come ho farcito la crostata morbida al cioccolato?

Io questa volta ho deciso di preparare una crema diversa dal solito, senza uova, senza amidi nè farine e senza bevanda vegetale.

Ho usato l’agar agar, un addensante vegetale che, se giustamente dosato, consente di ottenere budini oppure creme morbide come questa. Dopo aver preparato la crema all’acqua, basterà aggiungere l’agar agar attivato grazie alla cottura (l’agar agar, infatti, gelifica a caldo). Si tratta di un escamotage semplice e veloce per ottenere una crema dalla consistenza simile alla crema pasticcera, ma a base di acqua e cacao, senza amidi.

Dopo aver farcito la crostata morbida al cioccolato con la crema al cacao, ho decorato con fragole fresche e granella.

Ora ti lascio alla ricetta della crostata morbida al cioccolato senza glutine e senza burro…perchè Senza è buono 🙂

Crostata morbida al cioccolato (con stampo furbo) senza glutine e senza burro

crostata morbida al cioccolato senza glutine

Ingredienti

Dosi per una tortiera da 24 cm

Per la torta morbida:

  • 100 g di farina di riso integrale
  • 30 g di cacao amaro in polvere
  • 50 g di eritritolo (o altro zucchero)
  • 2 uova grandi
  • 50 g di olio di riso o di mais
  • 65 g di acqua (o bevanda vegetale a piacere)
  • 1/2 bustina di lievito per dolci
  • qc goccia di essenza naturale di vaniglia

Per farcire:

  • 35 g di cacao amaro in polvere
  • 25 g di purea di mele (oppure sciroppo di acero)
  • 60 g di acqua
  • 0,5 g di agar agar + 60 g di acqua

OPPURE: budino al cioccolato Elah

  • fresche e granella a piacere

Procedimento

Prepara la crostata morbida al cioccolato: sguscia le uova in una ciotola e montale con le fruste elettriche o in planetaria per almeno 5 minuti: dovranno risultare gonfie e spumose. Unisci l’olio, l’essenza di vaniglia e l’acqua e continua a lavorare con le fruste elettriche. In un’altra ciotola setaccia la farina di riso, il cacao, l’eritritolo e il lievito e unisci le polveri al composto di uova, lasciando ancora lavorare le fruste elettriche.

Spennella con burro vegetale la tortiera, spolvera con del cacao amaro (eliminando l’eccesso) e versa l’impasto, livellando. Cuoci in forno preriscaldato a 180 grandi per 15-20 minuti. Vale la prova stecchino. Lascia raffreddare e disponi su un piatto.

Prepara la crema al cacao. Mescola in una ciotolina il cacao con l’acqua e la purea di mela.

In un pentolino stempera l’agar agar con l’acqua e porta a bollore. Lascia bollire per 3 minuti, poi versa subito nella crema al cacao. Mescola e lascia rapprendere un po’ (sarà molto liquida).*

Versa la crema al cacao sulla torta e decora a piacere con fragole e granella.

La torta si conserva in frigo per 3-4 giorni.

Puoi congelarla a fette.

*In alternativa, per farcire la crostata morbida, puoi usare il budino al cioccolato fondente Elah certificato senza glutine, da preparare con latte vaccino o vegetale.

Ho trovato questo prodotto nella Degustabox del mese.

Usa il codice 6S7N3 (non affiliato) per acquistare la tua prima Degustabox a un prezzo scontato.

budino Elah al cioccolato senza glutine

(Il post contiene link affiliati: se li utilizzerai per acquistare lo stampo furbo, io riceverò una piccola percentuale dalla tua spesa, ma a te non verrà addebitato nulla. Sarà solo un piccolo gesto per sostenere il mio progetto)

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE

Non ci sono commenti

Rispondi

- Disclaimer -

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Pertanto, non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7/03/2001

Le ricette e le fotografie di questo blog sono di proprietà esclusiva dell'autrice, salvo ove indicato. È vietata la riproduzione, anche parziale, dei contenuti sopra citati senza l'autorizzazione fornita dall'autore stesso.

0
Your Cart
  • No products in the cart.