Un giorno qualunque d’inverno

Sono nata un giorno qualunque d’inverno. L’unica volta nella mia vita in cui sono stata puntuale. Secondo le previsioni, il mio arrivo era fissato per il 7 febbraio. E così è stato. Erano le 9 e mezza di mattina.

Un arrivo sofferto, doloroso, difficile. Ma, una volta in braccio a papà, gli ho subito donato un sorriso. Il mio primo sorriso. Perché dopo la fatica, dopo il trauma di venire al mondo, un sorriso era il mio modo per dirgli grazie. Un grazie anticipato per tutto quello che lui e mamma avrebbero fatto per me.

Era un giorno come tanti. Ma per i miei genitori è diventato un giorno speciale.

E io ogni anno sento l’esigenza di festeggiare questa ricorrenza a modo mio, con un sorriso sulle labbra.

Quest’anno, però, il mio sorriso era velato di tristezza. Il mio primo compleanno senza il nonno. Ho cercato di non pensarci e ho trovato tanto tanto affetto sui social, ma così tanto che non me lo sarei mai aspettato. E quindi, colgo anche qui l’occasione per ringraziarvi tutti, davvero. Mi avete fatto sentire speciale.

Ed è con questa idea che è nata questa torta. Dall’amicizia che mi lega a una delle prime blogger che ho conosciuto e che mi ha accolta a braccia aperte e dalla sensazione che mi ha accompagnato per tutta la giornata di ieri, ecco la Torta soffice alla marmellata di Mary, gusto Sacher:

Torta soffice alla marmellata di Mary gusto Sacher

 

La storia di questa torta è speciale. Mary l’ha creata con sua sorella [e già questo è meraviglioso] e me l’ha dedicata per il mio primo contest. Dovete sapere, inoltre, che sul suo canale Youtube ha girato il video esplicativo con tutti i passaggi dettagliati della ricetta [a proposito, vi consiglio di seguirla e di iscrivervi al canale, Mary è bravissima]. Inoltre, sul suo blog Zero Glutine 100% Bontà trovate la ricetta stampabile. Ovviamente, appena ho letto ingredienti e procedimento non ho resistito e, da allora, non ho mai smesso di prepararla. E’ stata protagonista di thè con le amiche di sempre e di colazioni deliziose. E ieri è stata protagonista del mio compleanno. Ma in versione Sacher, perchè qui siamo golosi e perchè il compleanno viene una volta sola all’anno 😀

Quindi, dicevo, l’ho personalizzata: rispetto alla sua versione, ho aggiunto cacao all’impasto e ho utilizzato farina di riso integrale, perchè mi piace molto la consistenza un po’ rustica [e perchè è ricca di fibre]. Il gusto Sacher è quindi determinato dalla presenza del cacao in polvere, della marmellata di albicocche e dalla glassa al cioccolato.

Ora vi lascio alla ricetta della Torta soffice alla marmellata di Mary, gusto Sacher senza glutine, senza latticini e senza lievito…perchè Senza è buono 😀

Torta soffice alla marmellata di Mary gusto Sacher

Torta soffice alla marmellata di Mary gusto Sacher

 

Cosa serve?*

  • 3 uova bio [peso totale 185 grammi]
  • 180 grammi di zucchero [per me 90 grammi di zucchero di cocco]
  • 120 grammi di olio di riso
  • 180 grammi di farina di riso [nella versione sacher: 170 grammi di farina di riso integrale e 10 grammi di cacao magro in polvere senza zuccheri aggiunti]
  • mezza bustina di lievito in polvere [per me mezza bustina di polvere lievitante già dosata e composta da cremor tartaro e bicarbonato]
  • marmellata [per la versione Sacher marmellata di albicocche senza zuccheri aggiunti]

Per la versione Sacher: 

  • 100 grammi di cioccolato fondente di ottima qualità
  • un goccio di olio di riso

*In caso di celiachia, tutti gli ingredienti a rischio di contaminazione devono essere certificati senza glutine

Come si fa?

Per preparare la versione Sacher della Torta soffice alla marmellata di Mary, iniziate a rompere le uova in una ciotola ampia e iniziate a montarle con le fruste elettriche, finché non diventeranno chiare e spumose. unite lo zucchero integrale e continuate a montare. Poi aggiungete l’olio e montate ancora. In seguito la farina con il cacao setacciato e il lievito. Amalgamate per bene.

Accendete il forno e regolatelo a 180 gradi.

Ungete una teglia antiaderente e spolveratela con un po’ di farina di riso [oppure ricoprite la teglia con carta da forno bagnata e strizzata]. A questo punto potete procedere come Mary, ovvero versare tutti il composto nella teglia e cospargere la superficie con marmellata che poi in cottura dovrebbe scendere per formare uno strato uniforme a circa la metà dell’impasto, oppure versate metà composto, unite la marmellata a cucchiaiate e ricoprite con il resto del composto. Molto dipende dalla consistenza dell’impasto: se sarà molto morbido, quasi liquido, vi conviene seguire il procedimento di Mary, altrimenti la marmellata scenderà eccessivamente in basso.

Mettete la torta soffice alla marmellata in forno e lasciatela cuocere per 30-35 minuti, verificate la cottura con uno stecchino. io ho utilizzato uno stampo da 20 cm di diametro, quindi la torta viene più alta e ci impiega più tempo per cuocere alla perfezione.

Una volta cotta, lasciatela raffreddare. Potete gustarla così e vi assicuro che è già buonissima, oppure renderla ancora più golosa, decorandola con una glassa al cioccolato. in questo, caso, procedete a sciogliere a bagnomaria il cioccolato, al quale avrete aggiunto un goccio di olio, per rendere la glassa più lucida. Versate la glassa sulla superficie della torta soffice alla marmellata e distribuitela per bene anche sui bordi. Lasciate solidificare la glassa e servite.

 

Torta soffice alla marmellata di Mary gusto Sacher

 

Torta soffice alla marmellata di Mary gusto Sacher

creative wordpress theme

Commenti (2)

  • Mamma mi che goloso il dolce per il tuo compleanno! Sai che la Sacher è uno dei miei dolci preferiti? Spesso me la preparo anche io per il mio compleanno. Certo, questa è speciale perchè ci sono tutti i “senza” che trovo spesso qui da te ma non per questo sarà meno buono. Lo so per certo. Dunque gli auguri te li ho fatti nel giorno giusto, quindi non mi resta altro che mandarti un bel sorriso. ♥

    Rispondi
    • E abbiamo anche questo in comune 😀 io l’anno passato ho preparato la crostata Sacher, quest’anno la torta soffice gusto Sacher 😀 che in effetti è proprio buona e soffice. Ricambio il sorriso con tutto il mio affetto, dolce amica mia, un abbraccio, Leti

      Rispondi

Rispondi