Mantenere il controllo. Panna cotta vegan, senza soia e senza glutine con salsa di fragole

Mantenere il controllo sugli eventi della vita è una pura illusione.

Certe cose accadono e basta. Per fatalità. Per destino.

E possiamo solo renderci conto di quanto sia impossibile pianificare e studiare ogni dettaglio. Ci sarà sempre qualcosa che sfugge al controllo. Ci sarà sempre una variabile non prevista, non calcolata. Persino controllare certe emozioni, o gestire la rabbia, o, peggio, la paura, spesso, non è possibile.

E allora, meglio sfogarsi. Lasciamo sgorgare le lacrime. Esterniamo quello che abbiamo dentro, senza trattenerci. Accettiamo di essere imperfetti, di non poter controllare qualsiasi evento. E poi rialziamoci. Più forti di prima.

Anche in cucina, a volte, non è semplice gestire e controllare tutto. Ma con i dolci al cucchiaio, tutto è più facile, almeno per me.

Anche oggi un dolce alle fragole, con latte di cocco, uno degli ingredienti che più amo, vaniglia e un dolcificante fino ad ora mai usato, la stevia. Alcuni di voi storceranno il naso e un tempo anche io lo avrei fatto, perchè il suo gusto ”fresco”, il retrogusto di liquirizia non mi piaceva molto. Però, dopo aver provato i prodotti della ZeroCal, mi sono dovuta ricredere. Vi ho già parlato di questa azienda che vende unicamente prodotti senza glutine e vegan dolcificati con stevia o eritritolo, ovvero a base di dolcificanti adatti ai diabetici. In produzione c’è anche una deliziosa crema spalmabile con la quale ho farcito i miei Biscotti alle nocciole senza glutine, vegan senza zucchero .

Oggi proviamo il loro dolcificante 100% naturale, senza retrogusto, ZeroCal stevia 1:1. Ne basta davvero una piccola quantità per dolcificare. Se volete provarla, potete acquistarla sul loro shop online, dove troverete anche composte e golose creme spalmabili.

Ma parliamo della ricetta di oggi 😀

Visto il caldo di questi giorni, ho deciso di cimentarmi in una preparazione semplice e fresca, una Panna cotta vegan senza soia e senza glutine, adatta, appunto, anche ai diabetici. Un dessert al cucchiaio delicato e dolce al punto giusto:

 

Panna cotta vegan, senza soia, senza glutine e senza zucchero

 

Per realizzare la Panna cotta vegan, ho usato pochissimi ingredienti e, in particolare, l’agar agar, già utilizzato altre volte. L’agar agar è una polvere naturale estratta da un’alga giapponese: essendo di origine vegetale, è consentita anche nell’alimentazione vegana. E, a mio parere, l’agar agar è da preferire alla gelatina, o colla di pesce, che è di origine animale.

 

Panna cotta vegan, senza soia, senza glutine e senza zucchero

 

Pensate che questa Panna cotta vegan è piaciuta anche a mia madre, che di solito non ama particolarmente i dolci al cucchiaio 😀 Mia sorella l’ha apprezzata moltissimo, insomma, è stato il nostro dolce della domenica.

Se non avete a disposizione le fragole, fate come il mio amico Manolo che ha preparato questo dolce, utilizzando le more.

Ora vi lascio alla ricetta della Panna cotta vegan senza soia, senza glutine e sugarfree…perchè Senza è buono 😀

Panna cotta vegan, senza soia e senza glutine con salsa di fragole

 

Panna cotta vegan, senza soia, senza glutine e senza zucchero

Cosa serve?*

  • 200 grammi di latte di cocco -non quello liquido. Deve contenere almeno il 18% di grassi o il 60% di cocco-
  • 1 grammo di agar agar in polvere
  • semi di mezza bacca di vaniglia
  • 10 grammi di stevia  oppure 60 grammi di agave o acero

Per decorare:

  • 150 grammi di fragole mature

*In caso di celiachia, tutti gli ingredienti a rischio di contaminazione devono essere certificati senza glutine

 

Come si fa?

Versate in un pentolino il latte di cocco, unite l’agar agar in polvere e mescolate. Aggiungete il dolcificante scelto e i semini di vaniglia e mettete il pentolino sul fuoco a fiamma bassa. Mescolate di tanto in tanto e portate a bollore. Lasciate bollire per 3 minuti, ovvero il tempo necessario per far attivare l’agar agar. Spegnete il fuoco e versate velocemente nei bicchieri senza riempirli completamente.

Lasciate raffreddare e mettete in frigo.

Nel frattempo, preparate la salsa di fragole: sciacquate velocemente le fragole mature sotto l’acqua corrente, pulitele e tagliatele a pezzetti. Versatene una parte nel mixer e frullate. Filtrate la salsa di fragole con un colino a maglie fitte.

Riprendete i bicchierini con la panna di cocco vegan, che ormai si sarà solidificata, decorate con qualche cucchiaio di salsa di fragole e con le rimanenti fragole a pezzetti messe precedentemente da parte. Servite a temperatura ambiente.

 

Panna cotta vegan, senza soia, senza glutine e senza zucchero

 

Panna cotta vegan, senza soia, senza glutine e senza zucchero

 

creative wordpress theme

Commenti (4)

  • Questa panna cotta è davvero sublime una vera golosità e sai la stevia non mi ha mai convinta tanto però se mi dici che questa è diversa allora la proverò e mantenere il controllo è decisamente difficile:-)!!
    Baci,Imma

    Rispondi
    • Carissima, grazie <3 detto da te è davvero un super complimento <3 ti stimo moltissimo, lo sai. La stevia non convinceva neppure me, ma poi ho provato questa e ne sono rimasta stupita. un abbraccio grandissimo

      Rispondi
  • Che ti devo dire? La vita è piena di imprevisti, difficile riuscire a pianificare tutto per benino. Ci sarà sempre qualcosa che va come non deve andare … e pazienza, che ci vuoi fare? Del resto forse, questo è il bello della vita, che è sempre imprevedibile. Peccato tu sia così lontano perchè, punto primo avresti potuto allungarmi un bicchierino di questo buon dolce. Punto secondo, se tu fossi qui, ti godresti una bella arietta fresca, senza patire troppo il caldo. Buona domenica tesoro

    Rispondi
    • Terry <3 anche se sei lontana, intuisci sempre ciò che si cela dietro le mie parole, sei straordinaria <3 se solo potessi farti provare questi bicchierini... sono troppo buoni 😀 baciii

      Rispondi