Aprire gli occhi

Non sempre le cose sono come sembrano. Anzi, quasi mai. E’ facile rimanere incantati davanti alle apparenze. E’ facile farsi impressionare.

Quante volte ci è capitato ? E non mi riferisco solo alle situazioni, ma anche agli esseri umani. Spesso incontriamo chi riesce a celarsi volutamente dietro le apparenze. Con parole melliflue è in grado di sedurre gli altri. Si manifesta in modo diverso da come è realmente. Un’arrivista, un’approfittatrice. Ma solo chi guarda al di là, può capire la vera natura.

Aprite gli occhi, non fermatevi mai alla prima impressione. Siate prudenti con chi conoscete appena. Non fidatevi completamente.

Troppe volte, in passato, ho commesso questo errore. Troppe volte mi sono fidata e ho raccontato di me. Forse sono ingenua. Forse in buona fede. O forse spero (mi illudo!) che tutti siano come me, sinceri. Ma non sempre è così. Certo, esistono eccezioni. Ma l’amarezza di aver sbagliato tutto, a volte, prevale. Tuttavia, una volta allontanate queste persone così negative, penso che, alla fine, sono proprio loro a perderci 😀

Spesso l’apparenza inganna anche in cucina

Cupcake ai mirtilli senza glutine, senza latticini e senza soia

E’ facile rimanere ingannati anche da questi Cupcake ai mirtilli, vero? 😉 Sembrerebbero dei “veri” cupcake, di quelli burrosi, con un frosting a base di formaggio. E invece no. Sono dei deliziosi e sani Cupcake ai mirtilli senza glutine, privi di qualsiasi latticino. Solitamente, i mirtilli si mettono interi nell’impasto. Io ho scelto di ricavarne una purea e di dare un leggero colore ai muffin, che poi ho trasformato in cupcake, grazie alla panna di mandorle, una preparazione particolare che appartiene alla cucina crudista. Se preferite e volete evitare le mandorle, potete tranquillamente sostituirla con latte di cocco in lattina, lasciato in frigo per una notte e montato con le fruste. Otterrete un ottimo risultato anche in questo caso.

La panna di mandorle crudista si ricava dalle mandorle tenute in freezer e frullate insieme ad acqua fredda e farina di cocco. Per me è stata una vera scoperta 🙂 questa crema senza cottura viene solitamente utilizzata per dolci crudisti. Il crudismo è un regime alimentare caratterizzato dalla scelta di non cuocere gli alimenti. Esistono più tipi di crudismo, da quello onnivoro, fino a quello vegano e fruttariano. Non mi soffermerò oltre, ma ci sarebbe davvero molto da dire 😉

Con i Cupcake ai mirtilli partecipo al 100% Gluten Free (fri) Day:

Gluten Free (fri)Day

Ora vi lascio alla ricetta dei Cupcake ai mirtilli senza glutine, senza latticini, senza soia e senza lievito…perchè Senza è buono 😉

Cupcake ai mirtilli senza glutine e senza latticini

Cupcake ai mirtilli senza glutine, senza latticini e senza soia

Cosa serve?

  • 150 grammi di mix per torte soffici di Un cuore di farina senza glutine (io ho usato 103 grammi di farina di riso integrale, 28 grammi di fecola e 19 grammi di maizena)
  • 80 ml di olio di riso (o altro olio delicato)
  • 3 uova biologiche
  • 80 grammi di agave (oppure acero o miele liquido)
  • 8 grammi di polvere lievitante già dosata e composta da cremor tartaro e bicarbonato
  • 125 grammi di mirtilli freschi
  • scorza e succo di mezzo limone

Per decorare:

  • mirtilli q.b.
  • panna di mandorle crudista (50 grammi di mandorle spellate, 45 grammi di acqua naturale fredda, 15 grammi di cocco rapé)

* In caso di celiachia, tutti gli ingredienti a rischio devono essere certificati senza glutine

Come si fa?

Preparate la panna di mandorle crudista, come spiegato in questo post.

Per la purea di mirtilli

Sciacquate i mirtilli, asciugateli e versateli in una casseruola. Aggiungete il succo di limone e, se gradite, 15 grammi di agave (o acero o miele). Accendete il gas e lasciate cuocere a fuoco basso i mirtilli. Quando saranno morbidi schiacciateli con una forchetta e lasciateli raffreddare. Frullateli e mettete da parte.

Preparate i Cupcake di mirtilli.

Separate i tuorli dagli albumi. Montate i tuorli con il dolcificante scelto, finchè non diventeranno spumosi. Montate anch egli albumi a neve fermissima e aggiungeteli ai tuorli, mescolando con un cucchiaio di legno, con movimenti dall’altro verso il basso per non smontare il composto. Unite la farina di riso e gli amidi setacciati, l’olio, la scorza di limone e la purea di mirtilli e continuate a mescolare sempre allo stesso modo. Aggiungete, alla fine, la polvere lievitante.

Ricoprite gli stampini per muffin con i pirottini di carta e versate qualche mestolo di composto.

Accendete il forno e portatelo a una temperatura di 170 gradi. Cuocete i Cupcake di mirtilli per 25-30 minuti. Controllate la cottura con uno stecchino. Lasciateli raffreddare.

Prima di servirli, disponete i Cupcake di mirtilli su un piatto da portata e decorate con la panna di mandorle e i mirtilli a piacere. Conservate in frigo per un massimo di tre giorni.

Cupcake ai mirtilli senza glutine, senza latticini e senza soia

ecco l’interno…sofficissimo 😉

 

Cupcake ai mirtilli senza glutine, senza latticini e senza soia

 

creative wordpress theme

Commenti (6)

  • Mamma mia quante cose da dire.. e quante da imparare in questo post! Iniziamo va.. Che dire.. ecco “ingenua a rapporto!!!” sapessi gli “schiaffi” che ho preso dalla vita proprio per questa mia ingenuità .. che mi porta a fidarmi.. a vedere prima il buono delle persone.. per poi rendermi conto.. spesso a danno fatto.. che erano tutt’altro rispetto a come le avevo giudicate all’inizio.. ma in senso negativo .-(.. E’ che io mi fido ancora troppo delle persone.. e mi affeziono subito.. e sapessi le fregature a livello umano! Invece questi inganni in cucina mi piacciono.. mi sorprendono.. Questi cucpcakes devono essere deliziosi.. il frosting fatto con mandorle è una novità.. non so nulla della cucina crudista.. Ma invece il trucchetto del latte di cocco messo in frigo una notte e poi montato che potesse dare forma a una specie di panna no.. ecco.. questa cosa mi mancava.. Voglio provare al più presto! :-PPPP Un abbraccio cara Leti…
    ps: te l’ho mai detto che mi piace troppo passare da te.. leggerti .. commentarti.. e apprezzare le tue ricette???

    Rispondi
    • Dolcissima Claudia, io e te siamo simili: ci affezioniamo subito alle persone, ma poi ci crolla il mondo quando ci accorgiamo che gli altri non sono poi come ce li eravamo immaginati… prima o poi impareremo da queste batoste? Speriamo!!
      Per la ricetta, devi assolutamente provare la panna di cocco, è buonissima!
      P.S. è reciproco, tesoro <3 grazie!

      Rispondi
  • Riguardo alla prima parte del tuo articolo, ti dico solo che cresendo e maturando (e aggiungerei anche prendendo tante bastonate sui denti!) si impara a non fidarsi completamente delle persone. Almeno questo è stata la mia esperienza. Ora sono più guardinga a sbottonarmi, cerco sempre di imparare dalle lezioni della vita e vedrai che riuscirai anche tu in questo intento. Invece per quanto riguarda il crudismo, ho seguito un intero programma in tv su questo argomento, che ho trovato molto interessante ma per me impraticabile, per molti motivi. Primo tra tutti, dovrei divorziare prima! E non mi sembra il caso, dopo tutti questi anni. Per quanto riguarda questi stupendi muffin, li trovo molto interessanti. Anche io ho provato a fare dei muffin con i mirtilli tritati nell’impasto. Del resto mi diverto a metterci frutta e verdura direttamente dentro gli impasti; di pane, di pasta, di dolci … un esperienza, secondo me. Buona domenica domce amica

    ps. sai che ho preparato un dolcetto senza glutine, pensando a te? Arriverà nei prossimi giorni sul blog.

    Rispondi
    • Sai Terry, riesci sempre a dire le parole giuste al momento giusto…spero di riuscire a essere più guardinga…speravo di esserci riuscita tempo fa, ma a quanto pare, ci sono caduta nuovamente…forse non cambierò mai 🙁 per quanto riguarda i muffin, lascia stare il crudismo! E’ troppo estremo come regime alimentare. Si può provare per un periodo ma non per sempre 🙂 questi muffin ti piacerebbero moltissimo, ne sono certa ^.^ Un abbraccio dolcissima e aspetto la tua ricettina <3

      Rispondi
  • Devono essere davvero deliziosi oltre che molto belli da vedere. Sei sempre vulcanica con le tue idee. Complimenti. Un abbraccio. Ciao Stefania
    Tra monti, mari e gravine

    Rispondi
    • Ma grazie cara Stefania <3 che bel complimento ^.^ Un abbraccio grande grande

      Rispondi