Vellutata vegetale Zuegg bio senza glutine: la mia recensione

Il benessere inizia da un gesto quotidiano e molto semplice: l’alimentazione.

Se sei arrivata fino a qui, forse hai deciso di cambiare rotta. Perchè sei stanca di sentirti appesantita e a volte giù di forze. O forse ami già mangiare sano ed equilibrato e cerchi qualche ricetta. Sei nel posto giusto 🙂

La mia idea di benessere ha a che fare con un’alimentaizone sana e bilanciata. Mai cadere negli eccessi o nelle diete fai-da-te.

Personalmente, dopo un periodo in cui ho rifiutato la frutta, perchè credevo contenesse troppi zuccheri, ho dovuto rivalutarla. Non solo per l’alto contenuto di antiossidanti, ma anche per l’apporto di fibre e vitamine- che cercavo di compensare con la verdra, ma non era abbastanza. Mi sono semplicemente “ascoltata” e ho capito che era arrivato il momento di reitrodurre questo alimento. Anche perchè la dose raccomandata di frutta e verdura è pari a 5 porzioni. Di sicuro ti sarà capitato di leggerlo da qualche parte. Ma come quantificare queste 5 porzioni? Quale frutta e verdura scegliere?

Come mangiare 5 porzioni di frutta e verdura al giorno

L’Organizzazione modiale della Sanità ha reso noto ormai da tempo che, secondo le stime, mangiare 600 grammi di frutta e verdura al giorno significherebbe cambiare  la mappa delle malattie cardiovascolari a livello mondiale. Con 5 porzioni arriviamo a 400 grammi ed è già un bel traguardo: grazie a questa quantità, riusciremmo ad assumere una buona quota di vitamine, sali minerali e antiossidanti che aiuterebbero a prevenire problemi di salute anche molto gravi.

Ma senza avere la bilancia sempre in mano, quanta frutta e verdura mangiare?

La risposta è semplice: per 5 porzioni si intendono 2 porzioni di verdura e 3 di frutta a giorno. Quindi, se parliamo di frutta, per 1 porzione intendiamo: 1 frutto intero oppure 2-3 piccoli (albicocche o prugne). In alternativa, 1 bicchiere di spremuta.

Per quanto riguarda la verdura, 1 piatto di insalata (circa 50 grammi) corrisponde a 1 porzione di verdura. Se preferisci la verdura cotta, basterà mezzo piatto.

Per educare anche i bimbi a mangiare frutta e verdura, un ottimo escamotage è quello di educarli a vedere il piatto a colori. Ogni colore corrisponderà a frutta e verdura che avranno ottimi benefici sulla salute.

Ricorda sempre di acquistare frutta e verdura di stagione, non solo per l’ambiente ma anche per il tuo portafoglio (i prodotti di stagione costano meno) e per le proprietà dei prodotti della terra.

In questa stagione, per esempio, per colazione puoi preparare:

E, ovviamente, integrare con frutta fresca e verdura. 

Se come me non hai molte occasioni (se non nel week-end) per stare in cucina a causa degli impegni quotidiani e del lavoro e non hai tempo per preparare la confettura fatta in casa, oppure un’ottima vellutata a base di ortaggi di stagione, o un buon succo di frutta, da oggi puoi fare affidamento a una golosa novità: Zuegg- azienda che dal 1890 propone prodotti nel pieno rispetto per l’ambiente, seguendo una solida politica ambientale mirata alla sostenibilità- ha lanciato la linea Zuegg bio.

Vellutata vegetale Zuegg bio senza glutine

vellutata pronta zucca carote e zenzero

La linea Zuegg bio, dal packaging curato e accativante, comprende:

  • succhi di frutta bio al 90%, in 2 referenze, mirtilli neri e senzero e limone
  • confetture bio al 60% di frutta senza zucchero bianco e senza glutine, nelle referenze albicocche, ciliegie, frutti di bosco, frutti rossi e mellograno, mirtilli
  • vellutate bio 100% vegetali nelle referenze zucca, carote e zenzero, carciofi patate e zucchine, ceci e rosmarino, pomodoro, cetriolo e curcuma, piselli e menta.

Le vellutate, in particolare, oltre ad essere bio e prodotte in Italia, sono certificate senza glutine, condite con olio extravergine di oliva e sono senza glutammato e senza aglio, leggere e digeribili. Le varie proposte, come avrai notato, sono tradizionali, ma con un pizzico di inventiva e non sono solo a base di ortaggi, ci sono anche referenze a base di legumi.

Io ho provato la referenza zucca, carote e zenzero, dal sapore naturale e genuino. Gli ingredienti sono semplicissimi: purea di zucca, purea di catote, acqua, olio extravergine di oliva, sale e zenzero.

vellutata vegetale zuegg bio ingredienti

Come preparare le vellutate Zuegg bio? Semplicissimo: basta versare la vellutata pronta in una pentola e  riscaldarla per 2 minuti sul fornello, oppure nel microonde. Puoi gustarla al naturale, oppure aggiungere dei crostini di pane tostato e parmigiano (vegano se segui un’alimentazione priva di derivati animali). Un ottimo comfort food per le cene autunnali e invernali.

Dopo averla provata al naturale, ho deciso di renderla protagonista di una ricetta salata senza glutine e vegan davvero deliziosa, che prestissimo condividerò con te.

 

Ho trovato la Vellutata Zuegg bio nella Degustabox di ottobre. Puoi acquistarla anche tu fino a metà mese a un prezzo scontato (9,99 euro anzichè 15,99), utilizzando il codice:

6S7N3

A prestissimo con una ricetta senza buona per tutti 🙂

 

vellutata pronta bio senza glutine

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE

Non ci sono commenti

Rispondi

- Disclaimer -

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Pertanto, non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7/03/2001

Le ricette e le fotografie di questo blog sono di proprietà esclusiva dell'autrice, salvo ove indicato. È vietata la riproduzione, anche parziale, dei contenuti sopra citati senza l'autorizzazione fornita dall'autore stesso.