Crostata Sacher senza glutine vegan per un dolce Capodanno

Sono ormai gli ultimi giorni di questo 2019. Un anno che per alcuni versi è stato difficile, faticoso.

Un anno che ho vissuto un po’ in apnea, che mi ha vista correre, prendermi pause e tornare.
Un anno che mi ha dato tanto e mi ha tolto altrettanto. Un anno che chiudo con un po’ di apprensione.
La verità è che non mi è mai piaciuto fare bilanci: i bilanci portano sempre a guardarsi indietro e a fare i conti di ciò che è andato perduto. Io invece voglio, ho bisogno di guardare solo avanti, con la speranza che il nuovo anno sia più leggero sia a livello fisico sia emotivo.

Desidero solo questo e lo auguro anche a te: più serenità. Più tempo da dedicare a te stessa. 

(dalla newsletter inviata questa mattina)

 

E in questo ultimo post del 2019, torno a condividere la mia passione più grande, una crostata vegan senza glutine vestita a festa, con la speranza che tu possa realizzarla e portarla in tavola la sera di San Silvestro oppure come conclusione del pranzo di Capodanno. Una crostata sacher adatta sia ai celiaci sia a chi segue un regime alimentare vegano.

Un dolce senza glutine vegan per Capodanno

crostata sacher dolce per capodanno

Se mi segui da un po’, conoci già la mia grande passione per le crostate. Sul blog trovi molte versioni che potresti realizzare proprio per il pranzo del 1 gennaio:

Mentre in questo post puoi trovare la mia guida su come preparare la pasta frolla senza glutine con farine naturali.

crostata al cioccolato vegan senza glutine ricetta

La ricetta del dolce senza glutine che condivido con te oggi è un dessert che ha i sapori della torta sacher, grazie alla presenza degli ingredienti principali del celebre dolce austriaco:

  • mandorle
  • cacao
  • cioccolato
  • confettura di albicocche.

La crostata sacher senza glutine vegan è composta da 3 preparazioni:

  1. la pasta frolla al cacao senza glutine vegan;
  2. la confettura di albicocche (da acquistare già pronta);
  3. la ganache al cioccolato fondente.

Si tratta di una crostata molto semplice da preparare ma molto scenografica grazie alla decorazione, composta da ribes (che fa subito festa), stelline di frolla e anice stelllato.

Ora ti lascio alla ricetta della Crostata Sacher vegana senza glutine…perchè Senza è buono 🙂

Crostata sacher vegan senza glutine

crostata sacher ricetta senza glutine vegan

Ingredienti (dosi per uno stampo da crostata antiaderente con fondo apribile da 22 cm di diametro)*

Per la frolla al cacao:

  • 120 gr di farina di grano saraceno
  • 40 gr di farina di riso
  • 170 gr di farina di mandorle (o mandorle frullate)
  • 50 gr di olio di riso o di mais
  • 60-80 gr di acqua naturale
  • 40 gr di zucchero di cocco (o altro dolcificante)
  • 20 gr di cacao amaro in polvere
  • 1 cucchiaio di lievito in polvere
  • essenza di vaniglia naturale

Per il ripieno:

  • confettura di albicocche senza zucchero q.b.

Per la ganache:

  • 120 gr di cioccolato fondente
  • 60 gr di bevanda vegetale a base di mandorle senza zuccheri aggiunti

Per decorare:

  • biscotti glassati (per la glassa all’acqua: 1 cucchiaio di eritritolo, acqua)
  • ribes, rosmarino, anice stellato

*In caso di celiachia, tutti gli ingredienti a rischio di contaminazione devono essere certificati senza glutine

Procedimento

Prepara la frolla vegan senza glutine: versa in una ciotola le farine, aggiungi il lievito, il cacao setacciato e lo zucchero e mescola. Unisci l’olio, l’essenza di vaniglia e l’acqua poco alla volta, iniziando a impastare con le mani. Forma un panetto e lascialo riposare in frigo per 30-40 minuti.

Riprendi la frolla e stendine metà tra 2 fogli di carta da forno. Rivesti con la frolla (fondo e bordi) uno stampo per crostata dal fondo apribile, antiaderente e spennellato di olio, copri la base con uno strato abbondante di confettura (senza arrivare al bordo!) e inforna per 15-20 minuti in forno preriscaldato a 180 gradi.

Lascia raffreddare. Nel frattempo, stendi il resto della frolla (non troppo sottile) e ritaglia con tante formine dei biscotti a forna di stella. Cuoci anche i biscotti per 10-12 minuti facendo attenzione che non brucino. Lasciali raffreddare.

Prepara la ganache: trita il cioccolato con il coltello, versalo in un pentolino insieme alla bevanda vegetale e lascia sciogliere a bagnomaria.

Versa la ganache sulla superficie della crostata  e riponila in frigo.

Decora i biscotti: versa 1 cucchiaio di eritritolo tritato a velo in una ciotola, aggiungi acqua poco alla volta e mescola fino ad ottenere una cìglassa non troppo liquida. Decora i biscotti immediatamente, aiutandoti con uno stuzzicadenti.

Poco prima di servire la crostata, decora con ribes, biscotti, rosmarino e anice stellato.

Consigli e varianti

Conserva la crostata in frigo e consumala entro 4-5 giorni.

Al posto della farina di mandorle, puoi usare farina di nocciole.

Utilizza la confettura che più ti piace per farcire la crostata.

 

P.S. Sai che è online il mio e-book shop? In ogni e-book in vendita troverai ricette inedite realizzate con farine naturali senza glutine, consigli di cucina e tanto altro. E c’è anche il CALENDARIO 2020: 12 ricette senza glutine e 12 pensieri 🙂

Acquista subito la tua raccolta preferita!

 

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE

Non ci sono commenti

Rispondi

- Disclaimer -

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Pertanto, non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7/03/2001

Le ricette e le fotografie di questo blog sono di proprietà esclusiva dell'autrice, salvo ove indicato. È vietata la riproduzione, anche parziale, dei contenuti sopra citati senza l'autorizzazione fornita dall'autore stesso.

0
Your Cart
  • No products in the cart.