Essere fatalisti. Maccheroncini senza glutine vegan con pesto di fagiolini, pomodorini e olive nere

Essere fatalisti significa abbandonarsi con rassegnazione. Significa arrendersi a un destino prestabilito, lasciarsi andare. Tanto, tutto ciò che accade è già stabilito. E’ come pensare: ciò che mi succede non è colpa mia.

Essere fatalisti significa anche pensare che potrebbe non esserci un domani. E, di fronte a questa prospettiva, è umano chiedersi: avrò vissuto tutto con la giusta intensità? Avrò fatto tutto il necessario per essere felice? Avrò dimostrato abbastanza il mio affetto agli amici e alle persone che amo?

Sarà allora che correremo ai ripari, iniziando a capire che ogni emozione va ascoltata e indossata a pelle. Tenteremo di realizzare, di concretizzare tutto ciò che avevamo messo da parte per troppo tempo. Rincorreremo la felicità fino a cercare di afferrarla. E dimostreremo, una volta in più, a chi amiamo, che ci siamo per loro e che la loro vicinanza è preziosa e speciale.

Perché dimostrare il proprio affetto è quanto di più bello possa esistere. Basta un gesto semplice, senza grandi pretese. E tutto appare più luminoso.

Uno dei gesti che preferisco, per dimostrare il mio affetto agli amici, è preparare per loro un pranzo o una cena, con ingredienti semplici ma sani. Chi è ospite da me, sa che troverà cucina senza glutine e senza latticini, che segue la stagionalità. Quindi va sul sicuro ^.^

La ricetta, che voglio condividere con voi oggi, è stata apprezzata moltissimo dai miei amici non celiaci: un primo piatto semplice, estivo, con ingredienti selezionati…nulla di meglio. Ho voluto far provare proprio a loro che non mangiano senza glutine, la nuovissima Pasta Maffei gluten free e vegan. Vi ho già parlato di questa novità quando ho preparato gli Strozzapreti con zucchine, fiori di zucca e nocciole.  Oggi vi propongo un nuovo formato che ha avuto un successo clamoroso: i Maccheroncini.

 

Maccheroncini senza glutine vegan con pesto di fagiolini, pomodorini e olive

 

Anche in questo caso, siamo di fronte a una pasta a base di riso e mais, da conservare in frigo, dalla cottura rapidissima. Una pasta che tiene la cottura in modo impeccabile e non fa rimpiangere la pasta con glutine. Insomma, appena la troverete nel banco frigo, non lasciatevela sfuggire, ve la consiglio.

Ho condito i maccheroncini con un pesto di fagiolini molto particolare, ho aggiunto pomodorini e olive nere, per un primo perfettamente bilanciato, ottimo sia tiepido che freddo.

Prima di lasciarvi alla ricetta dei Maccheroncini con pesto di fagiolini, vi ricordo che potete acquistare il biglietto del Glutenfree Expo di novembre, approfittando dello sconto. Basterà accedere all’area riservata, registrarsi e prima di procedere all’acquisto del ticket online, aggiungere questo codice:

R5BLH

Vi aspetto a Rimini 😀

Con i Maccheroncini senza glutine vegan con pesto di fagiolini partecipo al  100% Gluten  free (fri) Day:

Ora vi lascio alla ricetta dei Maccheroncini senza glutine vegan con pesto di fagiolini, pomodorini e olive nere, adatto a celiaci, intolleranti e vegani…perché Senza è buono 😀

Maccheroncini senza glutine vegan Maffei con pesto di fagiolini, pomodorini e olive nere

Maccheroncini senza glutine vegan con pesto di fagiolini, pomodorini e olive

Cosa serve?*

Dosi per quattro persone:

  • 360 grammi di Maccheroncini senza glutine Pastaio Maffei
  • 200 grammi di pomodorini
  • olive nere q.b.

Per il pesto:

  • 160 grammi di fagiolini [pesati già lessati]
  • 40 grammi di noci
  • 20 gr di olio evo
  • sale integrale q.b.
  • pepe, se piace
  • aglio in polvere, se piace

*In caso di celiachia, tutti gli ingredienti a rischio di contaminazione devono essere certificati senza glutine

Come si fa?

Preparate il pesto di fagiolini: dopo aver lessato di fagiolini, lasciateli raffreddare, scolateli e metteteli in un mixer. Aggiungete le noci, l’olio, il sale, il pepe e l’aglio in polvere [se vi piace] e frullate fino ad ottenere una salsa omogenea.

Lavate e asciugate i pomodorini, tagliateli a spicchi e metteteli da parte.

Mettete a bollire abbondante acqua, buttate i maccheroncini e, dopo un paio di minuti, scolateli. Versateli in una ciotola capiente, aggiungete il pesto di fagiolini, un cucchiaio di acqua di cottura e mescolate. Unite anche le olive nere e i pomodorini. Ecco un primo piatto vegan senza glutine semplice ottimo tiepido, ma anche freddo.

 

Maccheroncini senza glutine vegan con pesto di fagiolini, pomodorini e olive

 

Maccheroncini senza glutine vegan con pesto di fagiolini, pomodorini e olive

creative wordpress theme

Commenti (6)

  • Un pò fatalista lo aono, forse perchè sono credente e credo che ci sia un piano ben disegnato per ognuno di noi (che poi a volte è difficile comprendere è un’altra storia)….Ma sai che questa ricetta te la copierò per una schiscetta e non solo? Visto che una mia amica è leggermente intollerante ai lieviti le hanno consigliato di mangiare senza glutine, credo che alla prossima cena la preparerò i l piatto fa venir fame solo a guardarlo:P

    Rispondi
    • Ciao Giulia ^.^ esatto, è difficile comprendere certi piani predisposti da lassù, l’importante è incamminarsi e vivere ogni giorno con intensità.
      Per quanto riguarda la ricetta, a noi è piaciuta moltissimo e sono certa che gradirà anche la tua amica, soprattutto se ama i piatti semplici e sani. Un abbraccio e grazie per la visita :-*

      Rispondi
  • Condivido ogni singola parola… e ti ripeto pubblicamente quanto ti voglio bene!! Parlando della ricetta… fantastica, questo pesto lo voglio provare!! un abbraccio forte amica mia!!!

    Rispondi
    • Manu cosa farei senza di te <3 anche io ti voglio bene ^.^ per quanto riguarda il pesto, te lo consiglio: sicuramente alla ciurma piacerà parecchio 😀 un abbraccio speciale a te :-*

      Rispondi
  • Buon Ferragosto tesorina e grazie x aver sempre un pensiero x me <3

    Rispondi
    • Grazie a te dolcissima Consuelo <3 un abbraccio

      Rispondi