Tortine soffici farcite senza glutine senza latticini per il Capodanno cinese

Datteri, anacardi e cacao  sono sapori che spesso si trovano nei dolci orientali e che mi hanno ispirato le tortine soffici senza glutine e senza latticini che condivido con te oggi, data di inizio dell’anno nuovo secondo il calendario cinese.

Capodanno cinese: cos’è (e un dolce senza glutine)

Fette biscottate senza glutine vegan Inglese glutenfree

Proprio oggi, 25 gennaio, si celebra il Capodanno cinese e io voglio ricordare questa festività, non solo perché trovo la cultura orientale molto affascinante, ma anche perché mi sento molto vicina al popolo cinese che in questi giorni sta attraversando un’emergenza sanitaria importante, tanto che i festeggiamenti sono stati cancellati.

Il Capodanno cinese, noto in Oriente come Festa della primavera o Capodanno lunare, è una delle ricorrenze più sentite della tradizione cinese. Secondo il calendario lunisolare, infatti, i mesi iniziano ogni novilunio, quindi, l’inizio del primo mese dell’anno coincide con la seconda luna nuova dopo il solstizio d’inverno. Il Capodanno cinese, quindi, può essere fissato tra il 21 gennaio e il 19 febbraio.

I festeggiamenti per il Capodanno cinese durano 15 giorni.

Qual è l’origine del Capodanno cinese?

Secondo un’antica leggenda, diversi secoli fa la Cina era abitata da un mostro chiamato Nian, che usciva dalla sua tana ogni 12 mesi per cibarsi di esseri umani, tuttavia, c’era un modo per spaventare Nian, che era molto sensibile ai rumori e terrorizzato dal colore rosso. Ecco perché si festeggia il nuovo anno con canti, fuochi d’artificio e tanto colore rosso 🙂

Durante questi giorni, è molto celebre il rituale della danza del leone: il popolo sfila per le strade, inseguendo una maschera da leone, che rappresenta proprio Nian.

E quindi, dedico la ricetta di oggi a questa ricorrenza.

Ho pensato di preparare delle tortine soffici farcite con i sapori dell’Oriente. Devi sapere che molti dolci cinesi sono a base di datteri, semi di sesamo, anacardi e altra frutta secca. Basterà frullare gli ingredienti per ottenere un composto morbido quasi come una confettura. Ho aggiunto anche delle fette biscottate sbriciolate, per dare un tocco in più. In questo caso, ho usato le fette biscottate Inglese glutenfree all’olio extravergine di oliva. Queste fette biscottate sono senza glutine, senza lattosio, vegan senza soia e senza olio di palma. Ho già usato i prodotti di questa azienda nella ricetta dei mini dessert senza glutine.

La base delle tortine è un impasto che va montato con le fruste elettriche, quindi risulterà soffice.

Ora ti lascio alla ricetta delle tortine soffici farcite senza glutine senza latticini... perchè Senza è buono 🙂

Tortine soffici ripiene senza glutine senza lattosio

Tortine soffici farcite senza glutine senza burro

Ingredienti

(dosi per circa 6 tortine, dipende dalla grandezza degli stampini)

Per l’impasto:

  • 45 gr di farina di mandorle
  • 100 gr di farina di riso integrale
  • 2 uova grandi
  • 40 gr di zucchero di cocco (o altro dolcificante in polvere)
  • ½ bustina di lievito
  • 30 gr di olio
  • 30 gr di acqua
  • Qualche goccia di essenza di vaniglia (oppure scorza di arancia)

Per il ripieno:

  • 90 gr di datteri (pesati con il nocciolo)
  • 10 gr di cacao amaro in polvere
  • 70 gr di bevanda vegetale
  • 20 gr di anacardi al naturale
  • 20 gr di fette biscottate Inglese glutenfree
  • 20 gr di semi di sesamo

Procedimento

Un paio di ore prima, metti i datteri a bagno in acqua tiepida. Frulla le mandorle con lo zucchero finché non diventeranno farina sottile.

Quando si saranno ammorbiditi, scola i datteri, elimina il nocciolo e versali in un mixer, aggiungi tutti gli ingredienti del ripieno tranne i semi di sesamo. Frulla fino ad ottenere un composto omogeneo e abbastanza compatto. Aggiungi i semi di sesamo e mescola con un cucchiaio.

Per le tortine: sguscia le uova in una ciotola e, con l’aiuto delle fruste elettriche o della planetaria, montale per 5 minuti, finché non avranno raddoppiato di volume. Aggiungi l’olio e continua a montare, poi l’acqua, l’essenza di vaniglia (o la scorza di arancia), le farine e il lievito.

Accendi il forno e preriscaldalo a 180 gradi.

Versa un cucchiaio abbondante di impasto negli stampini (io ho usato gli stampini in silicone) e inforna per 5 minuti controllando la cottura. Estrai dal forno e disponi al centro un cucchiaio di ripieno e copri con il restante impasto (senza riempire completamente gli stampini fino all’orlo, perché le tortine cresceranno). Inforna nuovamente per 12 minuti. Verifica la cottura con uno stecchino.

Consigli e varianti

Conserva le tortine senza glutine in un portatorte e consuma entro 4-5 giorni.

Sostituisci gli anacardi con mandorle o nocciole.

Le uova non possono essere sostituite.

 

Tortine farcite con datteri, anacardi e cacao

 

{Post in collaborazione con Inglese glutenfree}

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE

Non ci sono commenti

Rispondi

- Disclaimer -

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Pertanto, non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7/03/2001

Le ricette e le fotografie di questo blog sono di proprietà esclusiva dell'autrice, salvo ove indicato. È vietata la riproduzione, anche parziale, dei contenuti sopra citati senza l'autorizzazione fornita dall'autore stesso.

0
Your Cart
  • No products in the cart.