Plumcake proteico fragole e cioccolato senza glutine

Mi è piaciuto moltissimo fare colazione con questo plumcake proteico senza glutine fragole e cioccolato, un dolce poco dolce che non contiene farine provenienti da cereali, quindi con una quota proteica in più, ma al contempo è un dolce leggero, perchè non contiene uova nè latticini.

Quindi, quali ingredienti ci saranno in questo plumcake senza glutine? Scopriamoli insieme.

Un dolce fit sano ma goloso per la colazione proteica

dolce proteico senza glutine: ricetta per celiaci e vegani

Ti ho già parlato tante volte dei benefici di una colazione proteica. Puoi dare uno sguardo a questi post, dove troverai consigli, dritte e ricette proteiche senza glutine:

Bundt cake proteica

Cookie dough bars vegan senza glutine

Crumble banana bread 

Torta di albumi proteica

Si tratta di ricette che puoi preparare facilmente, a base di farine naturali senza glutine e senza latticini. Nessuna di queste ricette contiene ingredienti di sintesi o proteine in polvere o altro, perchè non è mia abitudine. Credo infatti, che in natura possiamo trovare tanti ingredienti proteici, quindi per quale motivo ricorrere a qualcosa che è stato lavorato ed estratto altrove?

Tra gli alimenti maggiormente proteici, che possiamo utilizzare nei nostri dolci, ricordiamo:

  • albumi
  • latticini (come lo yogurt greco per me senza lattosio)
  • alcuni cereali integrali, come l’avena (certificata, in caso di celiachia)
  • frutta a guscio, come arachidi, mandorle e pistacchi;
  • legumi, come lenticchie, fagioli, ceci, soia.

Quali sono i vantaggi degli alimenti proteici?

Gli alimenti ricchi di proteine hanno un ruolo fondamentale nella crescita muscolare e nella perdita di peso, oltre a tenere bassa la glicemia.

Chi ha l’obiettivo di perdere peso, ad esempio, (sempre con il colnsiglio di un medico) dovrebbe ridurre il consumo di carboidrati, (presenti nel pane, nelle patate e nella pasta e nei dolci pieni di zuccheri) che forniscono all’organismo energia subito pronta. Ma se questa energia non viene usata, si trasforma in grasso corporeo. Le proteine, invece, sono sostanze che costruiscono il muscolo e richiedono tempo per essere digerite. Ecco perchè quando facciamo una colazione proteica, ci sentiamo sazi più a lungo e non abbiamo i famosi attacchi di fame.

Si dice che i vegani abbiano difficoltà a coprire la giusta quota proteica giornaliera, ma questo è un mito da sfatare: moltissimi alimenti vegetali insospettabili contengono proteine, basta farli rientrare nella propria alimentazione. Qualche esempio?

I funghi, gli spinaci, i pinoli…

Anche la ricetta che condivido con te oggi non fa eccezione, perchè non contiene proteine di sintesi e può essere un’ottima idea non solo per la colazione senza glutine, ma anche vegana.

Questo plumcake proteico, infatti, contiene naturalmente proteine vegetali, grazie alla farina di ceci.

Come sempre, quando preparo ricette a base di farina di ceci, come questi muffin o i biscotti, scelgo di tostare questa farina in padella, per diversi motivi:

  1. sapore. La farina di ceci tostata è molto più gradevole al palato rispetto alla farina al naturale
  2. digeribilità.

Ovviamente, tostare non significa denaturare, ovvero far subire alla farina una trasformazione, per renderla lavorabile. In questo caso, non mi serve elasticità, devo preparare una torta soffice. Ma parleremo di questo processo nei prossimi post 😉

Torniamo al plumcake proteico senza glutine.

Tra gli ingredienti di questo dolce ricco di proteine non troverai alcun dolcificante. Ho scelto di proposito di non utilizzare zucchero o altro, proprio perchè ho aggiunto del cioccolato sulla superficie. A doclificare naturalmente ci pensano:

  • fragole fresche
  • banana matura.

Sono presenti altri pochi ingredienti: l’olio, le mandorle, per una quota di grassi buoni, l’acqua (o il latte vegetale, a tua scelta) e il lievito. Il procediomento per preparare questo plumcake proteico è semplicissimo. Basta usare un frullatore. Metti dentro tutti gli ingredienti e frulla. Otterrai un composto morbido da cuocere in forno.

Il tocco finale è rappresentato da fragole e cioccolato fondente: sono una bella e golosa decorazione per questo dolce proteico, sano e senza glutine.

Gustalo a colazione, accompagnandolo con un caffè o un cappuccino, oppure a merenda, spalmando la fettina con un po’ di burro di arachidi.

Ora ti lascio alla ricetta del plumcake proteico senza glutine vegan, adatto a celiaci e vegani…perchè Senza è buono 🙂

Plumcake proteico fragole e cioccolato senza glutine vegan

plumcake proteico senza glutine

Ingredienti*

(dosi per una teglia da plumcake da 18 cm)

  • 120 g di farina di ceci
  • 70 g di farina di mandorle (o mandorle frullate finemente nel mixer)
  • 1 banana (100 g al netto degli scarti)
  • essenza naturale di vaniglia
  • 50 g di olio
  • 80 g di acqua naturale o bevanda vegetale
  • fragole fresche q.b.

per decorare:

  • fragole fresche q.b.
  • cioccolato fondente q.b.

*In caso di celiachia, tutti gli ingredienti a rischio di contaminazione devono essere certificati senza glutine

Procedimento

Setaccia la farina di ceci in una padella ampia e lasciala tostare a fuoco bassissimo per 10 minuti, mescolando contnumamente, epr evitare che si bruci., Lascia raffreddare.

Sbuccia la banana e versala nel frullatore, aggiungi olio, acqua (o bevanda vegetale) essenza di vaniglia e frulla fino ad ottenere una purea omogenea e liscia. Unisci anche la farina di ceci fredda e setacciata, la farina di mandorle e il lievito e frulla nuovamente.

Taglia a pezzetti le fragole fresche pulite e aggiungile all’impasto. Amalgama con un cucchiao.

Versa l’impasto nella teglia da plumcake, livella e decora con fragole fresche e cioccolato fodnente a piacere.

Cuoci in forno caldo a 170 gradi per 20-25 minuti. Vale la prova stecchino. (i tempi dicottura posono variare in base al proprio forno).

Consigli e sostituzioni

  • Puoi sostituire la farina di mandorle con altrettanta farina di nocciole o con 50 di mandorle e 20 di farina di cocco. In quest’ultimo caso, aggiungi 20-30 gr di bevanda vegetale alla dose indicata perchè la farina di cocco potrebbe seccare molto l’impasto.
  • Se sei abituat* a sapori più dolci, puoi aggiungere 50 g di zucchero di cocco/di canna integrale/eritritolo.
  • Al posto della banana, puoi usare 80 g di yogurt vegetale o yogurt greco. In questo caso, aggiungi all’impasto 50 g di zucchero di cocco o eritritolo.
  • Al posto delle fragole, puoi usare la frutta che preferisci, a seconda della stagione. Puoi anche scegliere di utilizzare la frutta disidratata come l’uvetta o le albicocche secche.

 

 

P.S. Sul mio e-book shop sono disponibili 2 raccolte ricche di ricette vegan senza glutine:

Clicca sui link per leggere le schede complete e dare un’occhiata all‘indice delle ricette presenti: sono tutte INEDITE cioè mai pubblicate nè condivise sui social, e sono tutte realizzate con ingredienti semplici, naturali, senza glutine e senza ingredienti di origine animale. Troverai tante idee sane e facili per preparare dolcetti senza cottura e vegan o per un pranzo completo.  

Acquista subito sul mio shop online! Il procedimento è semplicissimo (Come acquistare?)

 

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE

2 Commenti

  • Rispondi
    giulia
    19 Maggio 2021 a 15:42

    Bello e buono!!!

    • Rispondi
      Senza è buono
      19 Maggio 2021 a 15:58

      Ma grazie Giulia! Te lo spedirei se potessi 🙂

    Rispondi

    - Disclaimer -

    Questo blog non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Pertanto, non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7/03/2001

    Le ricette e le fotografie di questo blog sono di proprietà esclusiva dell'autrice, salvo ove indicato. È vietata la riproduzione, anche parziale, dei contenuti sopra citati senza l'autorizzazione fornita dall'autore stesso.

    0