Cookie dough bars: una ricetta senza glutine, vegan, proteica e low carb

Mi piacerebbe dire che sono diventata più forte. Che ad ogni scossa resto in piedi e non temo le tempeste.

Ma la verità è che spesso mi sento indifesa. Spesso ho paura di crollare. Spesso mi chiedo se il mio cuore ce la farà.

 

Oggi condivido con te una ricetta senza glutine diversa dal solito: il cookie dough. Si tratta di un dolce proveniente dall’America.

Cookie dough: cos’è?

Sono sempre molto curiosa nei confronti delle ricette americane. Una delle ultime scoperte per me è stato il cookie dough, che spesso ho incontrato nella gallery di molte amiche che seguo su Instagram.

Ma cos’è il cookie dough? Dall’inglese, cookie dough è l’impasto crudo dei cookies. E l’ultima “moda” vuole che si mangi proprio così, senza cuocerlo. Dunque il cookie dough è per tradizione un impasto a base di uova, burro e farina che si mangia senza cottura, in ciotoline, come un dessert.

Di sicuro, suona strano mangiare farina cruda, quindi per una versione più “italiana”, sarebbe meglio sostituire la farina con i fiocchi di avena frullati, o farina di mandorle.

Tra gli ingredienti più usati ci sono anche olio di cocco e bevande vegetali. E, per la versione vegan, c’è il burro di arachidi che sostituisce egregiamente le uova crude.

Gli aromi sono importanti per preparare il perfetto cookie dough. Dalla classica vaniglia, fino alla cannella e allo zenzero, dai spazio alla fantasia!

Il cookie dough spesso si trasforma in biscotti senza cottura, i cosiddetti bites, da conservare in frigo e mangiare all’occorrenza.

La ricetta che condivido con te oggi è molto particolare.

Ho preso ispirazione da una blogger americana che seguo su Instagram, Elavegan. Tra le sue ricette, tutte golose e sane, ho trovato i suoi No bake cookie dough bars vegan senza glutine 

Come sempre ho modificato un po’ gli ingredienti, anche in base alle mie esigenze alimentari.

Come sono composte queste cookie dough bars?

1.base con mandorle e cacao

2. Strato di cookie dough

3. copertura con crema light all’acqua.

Si tratta di barrette senza cottura, proteiche, vegan senza glutine e low carb. Le proteine sono quelle vegetali dei ceci. Non temete, non si percepirà per nulla il loro sapore 😉 Da conservare in frigo e mangiare fresche, visto che avremo ancora qualche giornata calda. Saranno la colazione proteica senza glutine perfetta, oppure la merenda golosa ma sana. In ogni caso, ti consiglio di provarle!

Ora ti lascio ala ricetta delle Cookie dough bars senza gutine vegan…perchè Senza è buono 🙂

Cookie dough bars senza glutine vegan

cookie dough bars senza glutine fit

Ingredienti:*

Dosi per una teglia quadrata da 16 cm

per la base:

2° strato:

  • 250 gr di ceci lessi
  • 40 gr di agave o  acero o sciroppo di riso
  • 100 gr di burro di arachidi 100% (senza zuccheri aggiunti)
  • 30 gr di farina di cocco
  • qualche goccia di estratto di vaniglia
  • gocce di cioccolato q.b.

Per la copertura:

*in caso di celiachia, tutti gli ingredienti a rischio di contaminazione devono essere certificati senza glutine

Procedimento

Prepara la base: un paio di ore prima, metti in ammollo i datteri. Scolali e mettili nel mixer con le mandorle, il cacao e la farina di cocco. Stendi il composto sulla teglia foderata di carta da forno e metti in frigo.

Prepara lo strato di cookie dough: versa nel mixer i ceci, il burro di arachidi, la farina di cocco, l’estratto di vaniglia e l’agave e frulla, fino ad ottenere un composto sostenuto. Aggiungi le gocce di cioccolato e mescola. Copri la base con il cookie dough. Metti in frigo per un’ora.

Prepara la copertura: versa in una ciotolina il cacao, aggiungi la purea di mela, l’olio di cocco e l’acqua poco alla volta. Inizia a mescolare. Dovrai ottenere un composto non liquido ma neppure solido, sarà simile al cioccolato fuso.

Versa la crema light all’acqua sul cookie dough senza glutine e metti in frigo.

Dopo un paio di ore ritaglia a quadrotti.

Consigli e varianti

Al posto del burro di arachidi puoi utilizzare la crema di mandorle, anche se sarann meno proteici e conterranno più grassi (buoni).

Al posto dellla cremina all’acqua light puoi usare 100 gr di cioccolato fondente di qualità.

Puoi scegliere il dolcificante da utilissare, ma deve esserein forma liquida.

Conserva le cookie dough bars senza glutine in frigo e consuma entro 3-4 giorni.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE

Non ci sono commenti

Rispondi

- Disclaimer -

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Pertanto, non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7/03/2001

Le ricette e le fotografie di questo blog sono di proprietà esclusiva dell'autrice, salvo ove indicato. È vietata la riproduzione, anche parziale, dei contenuti sopra citati senza l'autorizzazione fornita dall'autore stesso.