Brownies alle ciliegie o cherry brownies senza glutine con crumble al cocco

Amo le ciliegie. Nella mia personale classifica di gradimento riservata alla frutta, sono al primo posto in assoluto. Ecco perchè quando inizia la stagione delle ciliegie, ne mangio in abbondanza. E qualcuna finisce anche nei dolci 🙂  Oggi infatti, condivido con te la ricetta dei brownies alle ciliegie senza farina e vegan, dei dolcetti al cioccolato e ciliegie arricchiti con un goloso crumble al cocco.

Nonostante l’assenza di farina, sono brownies proteici.

Brownies proteici vegan senza farina

brownies alle ciliegie senza glutine

Amo i dolci proteici, perchè si preparano con pochi ingredienti e sono nutrienti, infatti consentono di arrivare a ora di pranzo piena di energia e senza quel senso di “voragine nello stomaco”, come la chiamo io 🙂

Preparare un dolce vegan, proteico e senza glutine non è semplice.

Sappiamo bene che le farine senza glutine provenienti da cereali sono ricche di carboidrati. Prendiamo ad esempio la farina di riso, o quella di mais, o peggio gli amidi come l’amido di mais o la fecola. Quando si sceglie di preparare un dolce senza glutine e vegan, il primo impulso è utilizzare proprio queste farine e gli amidi, che a livello nutrizionale non sono proprio il massimo. Il rischio è appunto, il picco glicemico, da evitare soprattutto in caso di celiachia.

Al contrario, le farine senza glutine provenienti da pseudocereali come la farina di quinoa, la farina di amaranto e quella di grano saraceno sono più ricche di proteine, perchè provengono da piante erbacee e non da cereali.

Tuttavia, non sempre possono piacere a livello di sapore o possono risultare difficilmente reperibili/ troppo costose.

Il rimedio? Scegliere alternative naturalmente senza glutine, ad esempio:

  • farine di legumi (farina di ceci, di lenticchie, di lupini)
  • legumi in purea (fagioli, ceci o lenticchie)
  • avena in farina o in fiocchi (certificata senza glutine in caso di celiachia)
  • burro di arachidi
  • farina di arachidi (è proteica ma contiene anche grassi buoni)

Con queste semplici alternative, è facile preparare un dolce proteico senza farina e vegan. 

La ricetta di oggi contiene sia purea di legumi, sia burro di arachidi. Si tratta di un brownies alle ciliegie, detto anche cherry brownies, arricchito con un goloso crumble al cocco

Sul blog puoi trovare altre ricette di brownies proteici:

Ma torinamo alla ricetta di oggi. I brownies alle ciliegie sono semplicissimi da preparare. Dopo aver mescolato gli ingredienti necessari per il crumble, si ripone in frigo e si passa a preparare la base dei dolcetti al cioccolato. Puoi procedere a mano oppure con il frullatore. Dopo aver ridotto in purea i ceci lessati, aggiungerai tutti gli altri ingredienti: il cioccolato fuso, il burro di arachidi, il cacao.

Non ho aggiunto dolcificanti nè zucchero, perchè sono abituata a sapori poco dolci, inoltre le ciliegie che ho usato erano molto saporite. Ma se preferisci, puoi aggiungere dello zucchero. Troverai tutto indicato nelle note finali.

Ovviamente, se non ami le ciliegie, puoi ometterle 🙂 Io ho arricchito l’impasto del brownies con gocce di cioccolato fondente, per dare anche quella consistenza crunchy. E oltre alle gocce di cioccolato, puoi aggiungere della granella di frutta secca o della frutta secca tritata grossolanamente, per una versione meno estiva, ma più golosa.

Infine, decorerai la superficie dei brownies senza farina con il crumble al cocco. Secondo me, i sapori del cioccolato, delle ciliegie e del cocco si incontrano alla perfezione 🙂

Per sottolineare ancora di più quanto sia semplice preparare questo dolce proteico senza glutine, sul mio canale Instagram ho pubblicato un video con il passo passo 🙂

Ora ti lascio alla ricetta dei brownies senza farina vegan adatti a celiaci, vegani e intolleranti al alttosio…perchè Senza è buono 🙂

Brownies alle ciliegie senza farina vegan con crumble al cocco

dolcetti cioccolato e ciliegie senza farina

Ingredienti (dosi per una tortiera quadrata da 14-16 cm)

  • 40 g di cioccolato fondente
  • 30 g di cacao amaro in polvere
  • 160 g di ceci lessati e sgocciolati
  • 40 g di burro di arachidi senza zuccheri aggiunti
  • 85 g di caffè della moka
  • ciliegie denocciolate q.b.
  • gocce di cioccolato fondente senza zucchero bianco

Per il crumble al cocco:

  • 45 g di olio di cocco
  • 45 g di farina di cocco
  • 25 g di sciroppo di acero (o agave o sciroppo di riso)

In caso di celiachia, tutti gli ingredienti a rischio di contaminazione devono essere certificati senza glutine

Procedimento

Prepara il crumble al cocco: mescola l’olio di cocco morbido con lo sciroppo di acero e la farina di cocco, fino ad ottenere un composto sbriciolato. Metti in frigo.

Trita il cioccolato fondente con il coltello, versalo in un pentolino e aggiungi il caffè della moka. Lascia sciogliere dolcemente a bagnomaria. Metti da parte

Sciacqua i ceci lessati sotto l’acqua corrente, versali nel frullatore, aggiungi il burro di arachidi e riduci in purea. Se necessario, aggiungi un cucchiaio di acqua per agevolare il frullatore. Unisci il cioccolato fuso nel caffè e il cacao amaro in polvere e frulla ancora (o mescola a mano). Aggiungi anche le gocce di cioccolato e amalgama. L’impasto dovrà risultare molto denso.

Versa il composto ottenuto in una tortiera quadrata foderata di carta da forno, livella per bene e decora con le ciliegie denocciolate. Sbriciola il crumble al cocco sulla superficie e cuoci in forno a 170 gradi per 15-20 minuti. Lascia raffreddare. (I tempi di cottura possono variare e dipendono dal proprio forno).

 

Consigli e sostituzioni

Conserva i browneis alle ciliegie in frigo e consumali entro 3-4 giorni.

Puoi sostituire il burro di arachidi con crema di mandorle o di nocciole. Puoi sostituire i ceci lessati con i fagioli.

Se non puoi bere caffè, puoi sostituirlo con la stessa quantità di bevanda vegetale (mandorle o soia).

Se sei abituat* a sapori dolci, aggiungi all’impasto 50 grami di zucchero di cocco o di canna integrale.

Puoi omettere le ciliegie.

Puoi arricchire il brownie con granella di frutta secca (nocciole/ mandorle/pistacchi) a piacere.

 

P.S. In cerca di qualche ricetta freschissima senza cottura, vegan e senza glutine?

Scopri subito il mio e-book dedicato ai Dolci senza cottura 🙂 16 ricette inedite, ovvero mai pubblicate nè condivise sui social tutte sane e semplici da preparare.

Se invece ti interessano idee anche salate, scopri il “Menu vegan senza glutine”, con tante idee per un pranzo interamente senza ingredienti di origine animale e senza glutine 🙂

Dall’antipasto al dolce, troverai tanti spunti golosi, ma sani, realizzati con farine naturali senza glutine e senza ingredienti di origine animale. Come sai, uso pochissimi amidi, quindi ogni ricetta è bilanciata dal punto di vista nutrizionale.

Il menu completo si adatta a ogni esigenza alimentare e a ogni occasione, dal pranzo, alla cena, fino al pic-nik all’aria aperta. Inoltre, le portate sono semplici da realizzare. 

Scopri tutti i dettagli sulla scheda prodotto “Menu vegan senza glutine” e acquistalo subito!

Il procedimento per acquistare è semplicissimo (Come acquistare?).

Se avessi dubbi, contattami!

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE

Non ci sono commenti

Rispondi

- Disclaimer -

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Pertanto, non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7/03/2001

Le ricette e le fotografie di questo blog sono di proprietà esclusiva dell'autrice, salvo ove indicato. È vietata la riproduzione, anche parziale, dei contenuti sopra citati senza l'autorizzazione fornita dall'autore stesso.

0