Biscotti low carb, senza farina e vegan: la ricetta per la colazione a basso contenuto di carboidrati

Mangiare low carb significa principalmente ridurre l’apporto dei carboidrati nell’arco della giornata.

Non parlo di dieta chetogenica o della dieta paleo. In questi casi, si tratta di stili alimentari molto rigidi, che tendono a eliminare del tutto i carboidrati e a promuovere diete che, secondo i medici, se seguite per lungo tempo potrebbero creare problemi a reni e fegato, a causa dell’alto apporto di grassi e proteine. Parlo di un breve periodo in cui possiamo ridurre i carboidrati e preparare ricette low carb per avere dei piccoli benefici.

La dieta low carb

Cosa significa low carb? Il termine deriva dall’inglese low carboydrates e significa, appunto, “pochi carboidrati”. Questo tipo di regime, come ti dicevo, non può essere sostenuto per lunghi periodi perchè si concentra pincipalmente su alimenti priteici.

All’inizio, le diete low carb producono una rapida perdita di peso, ma in realtà ciò che si perde è l’acqua accumulata. Altro vantaggio è rappresentato dall’assenza degli attachi di fame, correlati al livello di insulina nel sangue. Con un apporto ridotto di carboidrati, l’insulina non subisce picchi. E ti sentirai sazia più a lungo.

Ma è ovvio che questo tipo di dieta va supportato da una buona attività fisica e dalla preziosa e indispensabile consulenza di un dietologo/nutrizionista, che saprà consigliarti al meglio a seconda delle tue esigenze e dei risultati che vorrai ottenere. Mai affidarsi al “fai da te”!

Di sicuro, ridurre i carboidrati può rappresentare un grande sacrificio, ma la voglia di eliminare gli odiati rotolini e il gonfiore addominale a volte può essere motivante. E non è detto che tu debba per forza rinunciare al gusto, perchè è possibile mangiare low carb e soddisfare il palato a dovere.

Ma quali sono gli alimenti low carb? 

Gli alimenti low carb

ricetta biscotti fit senza farina vegan

I carboidrati si trovano in moltissimi alimenti insospettabili. E, per tornare in forma, può essere di aiuto sapere quali sono gli alimenti low carb, in modo tale da combinare i cibi in maniera corretta e combinare pranzo, cena e colazione. Ecco un elenco di cibi a basso contenuto di carboidrati:

  • carne bianca
  • carne rossa
  • pesce, frutti di mare, crostacei
  • uova
  • funghi freschi
  • caffè
  • tè (non zuccherato)
  • acqua
  • Zucchine
  • Verdure a foglia verde
  • Cetrioli
  • Fagiolini
  • Finocchi
  • Ravanelli
  • Sedano
  • Cavolo
  • Asparagi
  • Lattuga
  • Semi di zucca
  • mandorle e frutta a guscio
  • arachidi
  • legumi

Ricorda che anche la frutta contiene carboidrati. Ma esistono frutti che ne contengono meno, come avocado, arance, nespole, lamponi, fragole, pesche, pompelmo, albicocche.

E, a proposito di frutta, oggi ti propongo una ricetta con pochi carboidrati, ricca di gusto: i biscotti low carb vegan senza farina con fragole e cioccolato fondente. Si tratta di sempilci biscotti da colazione senza glutine, preparati con farina di mandorle e farina di cocco.

Solo 6 ingredienti e in poco tempo potrai preparare dei deliziosi biscotti.

Ora ti lascio alla ricetta dei biscotti low carb, vegan e senza farina con fragole e cioccolato…perchè Senza è buono 🙂

 

Biscotti low carb, vegan e senza farina con fragole e cioccolato

biscotti senza farina low carb vegan

Ingredienti*

  • 100 gr farina di mandorle (o mandorle frullate nel mixer e ridotte in farina)
  • 15 gr di farina di cocco (NON COCCO RAPè)
  • 40 gr di olio di cocco
  • 30 gr di sciroppo di acero (o miele fluido se non sei vegana)
  • fragole fresche q.b.
  • gocce di cioccolato fondente q.b.

*In caso di celiachia, tutti gli ingredienti a rischio di contaminazione devono essere certificati senza glutine

Procedimento

Sciogli l’olio di cocco in un pentolino.

Versa farina di mandorle e farina di cocco in una ciotola, unisci l’olio di cocco e l’acero e inizia a impastare con un cucchiaio. Se l’impasto non dovesse legare, puoi aggiungere un cucchiaino di acqua, ma poca alla volta!

Aggiungi le fragole a pezzetti, forma un panetto e lascia in frigo per 15 minuti.

Riprendi l’impasto e forma i biscotti con un cucchiaio, schiacciali un po’ e decora con gocce di cioccolato.

Cuoci in forno preriscaldato per 12-15 min a 180°.

Consigli e varianti

Al posto dell’olio di cocco puoi usare olio di riso o di mais, ma il risultato sarà diverso.

Al posto delle fragole, prova questi biscotti con albicocche fresche a pezzetti o ciliegie.

 

P.S. Ami i biscotti? Ho pubblicato un mini libro sull’argomento! Si tratta di e-book di ricette senza glutine ai biscotti che potrai scaricare e stampare.

In questo fascicolo  troverai una serie di ricette INEDITE, tutte realizzate con farine naturali senza glutine e senza latticini: tante idee sane per preparare la tua colazione senza glutine fatta in casa.

Acquistalo sul mio shop online! Il procedimento è semplicissimo (Come acquistare?)

 

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE

Non ci sono commenti

Rispondi

- Disclaimer -

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Pertanto, non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7/03/2001

Le ricette e le fotografie di questo blog sono di proprietà esclusiva dell'autrice, salvo ove indicato. È vietata la riproduzione, anche parziale, dei contenuti sopra citati senza l'autorizzazione fornita dall'autore stesso.

0
Your Cart
  • No products in the cart.