Torta allo yogurt vegan senza glutine: ricetta vegana con yogurt di soia

Morbida, fondente, quasi cremosa: la torta allo yogurt vegan senza glutine con albicocche fresche è un dolce perfetto per la tua colazione. Si tratta di una torta soffice con yogurt vegetale, una ricetta senza uova che amerai per la sua semplicità. La sua consistenza è simile a un dolce al cucchiaio: insomma, questa torta allo yogurt di soia si scioglie in bocca!

Se hai un vasetto di yogurt, usalo per preparare questo dolcino: soddisferà la tua voglia di colazioni senza glutine golose ma sane.

Gli ingredienti che ho scelto per preparare questa torta allo yogurt di soia sono pochi e semplici. Il procedimento necessita solo l’aiuto delle fruste elettriche, un trucchetto che farà inglobare aria agli ingredienti e renderà la torta molto morbida.

Per prepararla, dunque, ho usato dello yogurt vegetale di soia. Prima di condividere con te la ricetta, parliamo in generale dei dolci con lo yogurt di soia.

Ricette facili e veloci con yogurt di soia

Lo yogurt di soia è un ingrediente molto versatile in cucina. Si può usare sia per preparare ricette salate, sia per ricette dolci. Parlo ovviamente dello yogurt di soia non dolcificato, ma al naturale.

Dalla pasta frolla vegan, fino alle torte soffici, ai muffin e alle cheesecake, lo yogurt di soia sostituisce egregiamente lo yogurt da latte vaccino ed è molto utilizzato nella dieta vegana, nonostante derivi da un legume spesso molto discusso e “vittima” di falsi miti.

Lo yogurt di soia al naturale è ricco di proteine vegetali e fermenti, benefici per l’intestino. Ottimo come spuntino, buonissimo a colazione, se arricchito con frutta fresca, cereali soffiati e frutta secca, diventa poi una base per smoothies vegani e gelati fatti in casa.

Sul blog puoi trovare diverse ricette vegan con lo yogurt vegetale.

La torta fredda allo yogurt ad esempio è un dolce estivo e goloso:torta allo yogurt vegan con base di biscotti: ricetta senza glutine e senza forno

 

Le  Camille allo yogurt in versione vegan senza glutine sono dolcetti rivisitati molto semplici da realizzare.

Se invece volessi realizzare una torta sontuosa, ecco la torta bicolore senza glutine vegan: una torta al cacao ripiena di uno strato al cocco, una morbida ganache al cioccolato e tanti frutti rossi.

torta soffice bicolore senza glutine

E se ti piacesse il gusto del cocco, non puoi non preparare la torta yogurt e cocco vegan senza glutine. Un dolce insolito, composto da una base di biscotti, un morbido ripieno al cocco e una ganache al cioccolato molto golosa:

Torta yogurt e cocco senza glutine vegan

E se queste 4 idee non fossero abbastanza, ecco la quinta ricetta: una torta allo yogurt di soia senza uova e senza glutine con tante albicocche fresche.

Torta con yogurt di soia senza uova

La ricetta di questa torta con latte di soia e yogurt è nata in collaborazione con la Dottoressa Giada Guidi, dietista specializzata in alimentazione vegan e vegetariana. La dottoressa Giada Guidi è una nutrizionista che non solo segue i suoi pazienti di persona in Toscana a Pontedera e a Follonica, ma anche tramite consulenze nutrizionali online. Sul sito web della Dottoressa Giada Guidi puoi leggere i suoi servizi: magari può esserti utile una persona professionale e competente come lei, che ti seguirà passo passo nella tua dieta personalizzata su misura per te e per le tue esigenze.

Torniamo alla ricetta di oggi. La Dottoressa Guidi ed io l’abbiamo pensata appositamente per te che ami mangiare sano.

Quante calorie apporta una fetta di torta allo yogurt vegan?

Una fetta apporta 130 calorie.

Inoltre, dall’analisi della Dottoressa Guidi, emerge che:

  • è una torta a basso indice glicemico
  • è ricca di fibre
  • è golosa ma sana.

Se hai un account Instagram, ti invito a leggere il post della Dottoressa sulla soia, dove troverai 5 verità su questo alimento versatile, eppure spesso discusso.

Ma torniamo alla ricetta di questa torta vegana allo yogurt senza glutine.

E’ un esperimento, come tutte le mie preparazioni. E devo dire che dopo aver estratto la tortiera dal forno, sono rimasta un po’ delusa. La torta, piuttosto alta in cottura, si è “seduta” al centro.

Non volevo fotografarla neppure, figuriamoci condividerla. Ne ho tagliata una fetta. L’ho assaggiata e ho esclamato: buonissima! Ho preparato in un secondo il set e mi sono messa lì a fotografare la fetta.

Questo per dirti che spesso le foodblogger per rincorrere la perfezione, di fronte a una ricetta riuscita male a livello estetico, decidono di eliminarla a priori. A me è capitato tante volte. Ma oggi no. Oggi ho deciso che nonostnte questo dolce non sia perfetto, aveva tutto il diritto di essere pubblicato. Volevo fartelo conoscere, perchè non sarà bello, nè perfetto, ma è molto buono.

Ora ti lascio alla ricetta della torta allo yogurt vegan senza glutine alle albicocche, perchè Senza è buono 🙂

Torta allo yogurt vegan senza glutine

torta allo yogurt vegan senza glutine

Ingredienti

Dosi per una tortiera da 18 centimetri

  • 150 g di yogurt greco di soia*
  • 50 g di farina di mandorle
  • 40 g di farina di riso integrale
  • 30 g di farina di cocco
  • 50 g di eritritolo (o altro zucchero a piacere)
  • scorza di limone non trattato
  • 90 g di bevanda vegetale di soia
  • 50 g di olio di riso o di mais o evo delicato
  • 1/2 bustina di lievito per dolci
  • 5 albicocche fresche
  • granella di mandorle q.b.
* da comprare già pronto, oppure da fare in casa

Procedimento

Se non avessi a disposizioone lo yogurt greco pronto, procedi in questo modo: mescola 300 grammi di yogurt vegetale con qualche goccia di succo di limone e mettilo in un colino dalle maglie fitte, coperto da garzina pulita e sterile. Poni il colino in un contenutore che raccoglierà la parte liquida. Lascia drenare tutta la notte.
Il giorno successivo, versa lo yogurt greco di soia in una ciotola, unisci lo zucchero e monta con le fruste elettriche per qualche minuto. Poi aggiungi l’olio e la scorza e monta ancora. Unisci poi la farina di mandorle, la farina di riso e quella di cocco, la bevanda vegetale e il lievito. Amalgama per bene, fino ad ottenere un composto liscio e omogeneo, non liquido. Aggiungi 2 albicocche pulite e tagliate a pezzetti. Versa l’impasto nela tortiera foderata di carta da forno e decora con le albicocche rimanenti tagliate a metà e della granella di mandorle a piacere. Cuoci a 180 gradi in forno preriscaldato per 20-25 minuti. I tempi di cottura potrebbero variare perchè dipendono dal proprio forno.
La torta risulterà morbida, con una consistenza quasi cremosa.  Dovrà formarsi comunque una crosticina in superficie e sui bordi. Questi vi dirà che la torta è cotta.
Consigli e sostituzioni
Una volta fredda, conservare la torta in frigo e consumarla entro 3-4 giorni al massimo.
Puoi sostituire le albicocche con le pesche o con la frutta che preferisci.
Al posto dello yogurt vegetale, puou usare dello yogurt greco.
torta con yogurt di soia senza glutine

P.S. Vorresti scoprire tante nuove ricette INEDITE? Sul mio e-book shop sono disponibili 2 raccolte ricche di ricette vegan senza glutine:

Clicca sui link per leggere le schede complete e dare un’occhiata all’indice delle ricette presenti: sono tutte INEDITE cioè mai pubblicate nè condivise sui social, e sono tutte realizzate con ingredienti semplici, naturali, senza glutine e senza ingredienti di origine animale. Troverai tante idee sane e facili per preparare dolcetti senza cottura e vegan o per un pranzo completo.  

Acquista subito sul mio shop online! Il procedimento è semplicissimo (Come acquistare?)

Tieni d’occhio lo shop, perchè si aggiorna doi continuo 🙂 presto arriveranno nuovi e-book!

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE

Non ci sono commenti

Rispondi

- Disclaimer -

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Pertanto, non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7/03/2001

Le ricette e le fotografie di questo blog sono di proprietà esclusiva dell'autrice, salvo ove indicato. È vietata la riproduzione, anche parziale, dei contenuti sopra citati senza l'autorizzazione fornita dall'autore stesso.

0