Torta fredda allo yogurt vegan e senza glutine con biscotti Quadri Inglese Glutenfree

Golosissima, fresca, dalla doppia consistenza: questa torta fredda allo yogurt è strepitosa! è un dessert estivo, perfetto da preparare per il pranzo della domenica, che ha una base di biscotti senza zuccheri aggiunti (dolcificati con edulcoranti) con gocce di cioccolato, una crema di yogurt compatta e arricchita con cioccolato fondente tritato e una copertura al cacao. Dopo alcune ore in frigo, a ogni morso assaporerai una torta dalla consistenza morbida e al contempo croccante grazie al cioccolato.

I biscotti che ho usato sono una super novità firmata Inglese Glutenfree: l’azienda infatti, ha da poco lanciato sul mercato  un’intera linea di prodotti senza zuccheri aggiunti: biscotti, tortine e fette biscottate  adatte a celiaci, vegani e a chi vuole o deve rinunciare allo zucchero raffinato e sceglie l’alternativa. Sono tutti prodotti certificati senza glutine, ben bilanciati nel gusto e nei nutrienti.

Ma torniamo alla torta fredda allo yogurt senza glutine: come renderla vegana?

Un dessert fresco senza glutine: torta fredda allo yogurt vegan. 3 semplici accortezze

torta allo yogurt vegana

La classica torta fredda allo yogurt è caratterizzata da biscotti burrosi e da una crema allo yogurt che diventa compatta grazie alla gelatina di origine animale. Ovviamente, nella torta senza cottura in forno che condividerò con te oggi non troverai questi ingredienti. Scoprirai che bastano poche accortezze per rendere una torta non solo senza glutine ma anche senza ingredienti di origine animale.

Come trasformare vegan una torta fredda allo yogurt?

1. Utilizza dei frollini vegan

Per preparare la base della torta allo yogurt è indispensabile utilizzare i biscotti, perchè si tratta di una torta senza forno. Quali biscotti scegliere?

Ormai in commercio le opzioni sono davvero tante. I frollini vegan sono piuttosto diffusi nei supermercati e online, l’unica accortezza è quella di leggere l’etichetta. Ti consiglio di acquistare biscotti pronti che non contengano olio di palma e che abbiamo una percentuale di farine proteiche come la farina di piselli. Inoltre, fai attenzione allo zucchero contenuto. Se ad esempio leggi “sciroppo di glucosio”, lascia stare! Meglio lo zucchero di canna oppure, se avessi qualche esigenza specifica, scegli biscotti con dolcificanti alternativi come il maltitolo.

Se sei celiaca, ti consiglio i biscotti Inglese Glutenfree che sono anche vegan 🙂 in questa ricetta, come ti dicevo prima, ho usato i biscotti senza zuccheri aggiunti e senza glutine.

2. Agar agar al posto della gelatina

La gelatina animale si ottiene per estrazione dei tessuti connettivi degli animali. In pratica, si utilizza la cotenna del maiale, le ossa e le cartilagini dei bovini, ad alto contenuto proteico, ma di scarsa qualità.

La migliore alternativa, che tra l’altro è anche vegana è l’agar agar, un gelificante derivato dalle alghe rosse, che contiene mucillagini e carragenina. Utilizzata per realizzare budini, confetture, dessert e aspic, viene attivata a caldo e non viene assorbita dall’organizmo, quindi ha zero calorie. Ha un alto potere addensante, quindi ne bastano pochi grammi, inoltre è reversibile, ovvero se il compsto gelificato viene messo sul fuoco in un pentolino, tornerà liquido. L’agar agar non ha sapore ed è trasparente, quindi non modifica il colore delle preparazioni.

In commercio, la forma più comoda è in polvere, ma bisogna sempre seguire le istruzioni riportate sulla confezione, perchè ogni agar agar lavora in maniera differente.

Inoltre, l’agar agar è ricco di iodio e di oligoelementi.

Per preparare la crema di yogurt, sarà indispensabile ativare l’agar agar utilizzando un liquido, che ovviamente sarà di origine vegetale. Io ho usato della bevanda di mandorle.

3. Yogurt vegetale al posto dello yogurt vaccino

Per una torta allo yogurt vegana, è indispensabile utilizzare dello yogurt vegetale, ovveroyogurt che non contenga e che non sia prodotto da latte vaccino. Puoi scegliere tra:

  • yogurt vegetale di soia
  • yogurt vegetale di cocco
  • yogurt vegetale di mandorle
  • yogurt vegetale di riso

In  commercio troverai una vasta scelta di yogurt vegetali sia dolcificati sia al naturale.

Per questa ricetta, ho utilizzato yogurt vegetale di mandorle già dolcificato, perchè secondo me il suo gusto delicato si sposava a meraviglia con il sapore deciso del cioccolato fondente.

 

Dunque, queste sono 3 semplici accortezze per rendere vegana la torta fredda allo yogurt. Ora sei pront* per prepararla!

Ti lascio alla ricetta della torta fredda allo yogurt vegan senza glutine…perchè Senza è buono 🙂

Torta fredda allo yogurt vegan e senza glutine con biscotti Quadri Inglese Glutenfree

torta allo yogurt vegan con base di biscotti: ricetta senza glutine e senza forno

Ingredienti

(dosi per una tortiera rotonda da 18 cm di diametro con fondo estraibile)

Per la base:

200 g di biscotti Quadri Inglese glutenfree senza zuccheri aggiunti

40 g di olio di cocco

Qualche cucchiaio di acqua se necessario

Per la copertura:

3 vasetti di yogurt vegetale pari a 345 g di yogurt (io ho usato uno yogurt base mandorla dolcificato)

210 g di bevanda vegetale (mandorla o soia)

4 g di agar agar

80 g. di Cioccolato fondente senza zucchero

Per la decorazione:

4 cucchiai di cacao amaro

1 cucchiaino di sciroppo di acero

1 cucchiaio di olio di cocco fluido

4-5 cucchiai di acqua

Mandorle spellate q.b.

5 Ciliegie

4-5 biscotti Quadri Inglese Glutenfree

Procedimento

Prepara la base della torta fredda allo yogurt vegan senza glutine: versa nel frullatore i biscotti e riducili in polvere. Unisci l’olio di cocco (che in estate è liquido) e, se necessario, qualche cucchiaio di acqua. Dovrai ottenere un composto che non si sbriciola. Versalo sulla tortiera foderata di carta da forno e pressa bene. Metti in frigo a rassodare.

Prepara la copertura: versa l’agar agar in un pentolino, aggiungi la bevanda vegetale poco alla volta mescolando e metti sul fornello a fuoco basso. Porta a bollore. Fai bollire per 4 minuti. Spegni il fornello e unisci lo yogurt. Mescola e fai raffreddare.

Nel frattempo, trita grossolanamente il cioccolato con il coltello.

Riprendi il pentolino con la crema di yogurt: si sarà rassodata. Frulla con un frullatore a immersione per rendere il composto morbido e incorpora il cioccolato fondente tritato. Versa il composto sulla base di biscotti e riponi in frigo per almeno 4 ore.

Prepara la cremina al cacao: versa il cacao amaro in una ciotola, unisci lo sciroppo di acero, l’olio di cocco e l’acqua poco alla volta fino a ottenere una cremina abbastanza densa (ma non troppo). Spalma la cremina ottenuta sulla torta fredda e rimetti in frigo per mezz’ora.

Prima di servire la torta allo yogurt fredda, decora con biscotti spezzettati, mandorle tritate grossolanamente e ciliegie.

Consigli e sostituzioni

Conserva la torta fredda allo yogurt in frigo e consumala entro 3-4 gionri

Per le quantità di agar agar rispetto al liquido impiegato, leggere sempre le indicazioni riportate sulla confezione.

Nella crema di yogurt non ho usato dolcificanti, perché lo yogurt era già dolcificato, ma è possibile aggiungere al composto 30 g di sciroppo di acero o di agave.

Puoi usare yogurt di soia o yogurt da latte vaccino senza lattosio.

Scopri tutte le altre mie ricette senza glutine a base di prodotti Inglese Glutenfree, cliccando sul tag.

{Adv-post in collaborazione con Inglese Glutenfree}.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE

Non ci sono commenti

Rispondi

- Disclaimer -

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Pertanto, non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7/03/2001

Le ricette e le fotografie di questo blog sono di proprietà esclusiva dell'autrice, salvo ove indicato. È vietata la riproduzione, anche parziale, dei contenuti sopra citati senza l'autorizzazione fornita dall'autore stesso.

0
Your Cart
  • No products in the cart.