Sbriciolata alle fragole vegan senza glutine: la ricetta della crostata proteica

La sbriciolata alle fragole è un dolce proteico adatto alla colazione: si tratta di una crostata di pasta frolla vegan senza glutine a base di farine naturali glutenfree, ripiena di succose fragole fresche e decorata con tante briciole croccanti.

Ed è un dolce facilissimo da preparare.

Crostata proteica di pasta frolla vegan senza glutine alle fragole

sbriciolata alle fragole senza glutine vegan

Questa sbriciolata di fragole è una ricetta alternativa. Non troverai la classica frolla a base di farina di riso e amidi, ma una pasta frolla proteica senza glutine e vegan, ovvero senza uova e senza latticini, nè ingredienti di origine animale.

Per realizzare questo impasto vegan, ho pensato di usare la farina di ceci, che consente di non aggiungere addensanti di alcun genere. Infatti, solitamente, quando preparo la pasta frolla vegan senza glutine (a base di farine naturali, cioè senza miscele pronte), preferisco usare sempre un addensante, come la farina di semi di lino, che simula l’uovo. Infatti questo ingrediente garantisce che l’imapsto sia legato e non si sbricioli eccessivamente. Le farine naturali senza glutine, infatti, sono prive della maglia glutinica e, quando si decide di eliminare ingredienti, come appunto le uova, che hanno la funzoione di legare nel caso della pasta frolla, bisogna sempre pensare a come sostituirle, per ottenere un buon prodotto finale.

La farina di ceci di per sè è una farina che ha un buon potere legante, quindi in questo caso non è stato necessario aggiungere altro.

Ho aromatizzato la pasta frolla con della farina di cocco che sta benissimo con le fragole. E ho aggiunto della farina di mandorle.

Per quanto riguarda lo zucchero, ho scelto lo zucchero di cocco integrale, uno zucchero ricco di sali minerali e con un indice glicemico più basso rispetto allo zucchero di canna. Se non dovessi trovarlo, ti consiglio di usare lo zucchero di canna integrale.

Un solo accorgimento è importante: aggiungere l’acqua poco alla volta, sentendo l’impasto con le mani. Se aggiungerai troppa acqua, il composto non risulterà lavorabile perchè troppo morbido. Se ne aggiungerai poca, la pasta frolla non rouscirà a legare bene.

Per quanto riguarda la quantità di olio, è necessario utilizzarla tutta. Ho provato a diminuire la quantità e credimi, non riuscirai a impastare la frolla, ma otterrai un composto completamente slegato. Quindi sì, è necessario utilizzare quella dose di olio indicata nella ricetta.

Per quanto riguarda il ripieno, ho mescolato semplicemente fragole, succo di limone e maizena. Nelle note in fondo alla ricetta troverai tutte le possibili sostituzioni 🙂

Il risultato? Una crostata sbriciolata alle fragole molto golosa ma sana, adatta a:

  • chi segue un regime alimentare vegano,
  • chi è celiaco o soffre di gluten sensitivity,
  • chi ama mangiare sano,
  • agli sportivi, che cercano ricette proteiche.

Sarà la colazione perfetta per arrivare all’ora di pranzo con il pieno di energie, perchè si tratta di un dolce che contiene proteine derivate dalla farina di ceci, quindi proteine vegetali del tutto naturali. E poi è un dolce ricco di frutta di stagione.

Ora ti lascio alla ricetta della sbriciolata ripiena di fragole senza glutine, proteica e vegan…perchè Senza è buono 🙂

Sbriciolata alle fragole proteica vegan senza glutine

crostata alle fragole vegan senza glutine

Ingredienti*

Dosi per una tortiera da 22 cm di diametro con fondo apribile

Per la pasta frolla proteica vegan senza glutine:

  • 235 g di farina di ceci
  • 40 g di farina di cocco 
  • 40 g di farina di mandorle 
  • 70 g di zucchero di cocco o di canna integrale
  • 140 g di olio di riso o di mais
  • 80-100 g di acqua naturale
  • 1/2 cucchiaino di lievito per dolci
  • scorza di 1 limone non trattato

Per farcire:

  • 180 g di fragole fresche al netto degli scarti
  • 10 g di succo di limone
  • 30 g maizena o fecola

Per decorare:

  • granella di mandorle q.b.

*In caso di celiachia, tutti gli ingredienti a rischio di contaminazione devono essere certificati senza glutine

Procedimento

Per preparare la sbriciolata alle gragole vegan senza glutine, è necessario prima di tutto setacciare la farina di ceci in una padella e lasciarla tostare a fuoco bassissimo per 10-12 minuti, mescolando spesso. Lascia raffreddare.

Nel frattempo, mescola in una ciotola le fragole pulite a pezzetti con il succo di limone e la maizena. Metti da parte.

A questo punto, sei pront* per preparare la pasta frolla vegan proteica e senza glutine. Versa la farina di ceci fredda in una ciotola ampia, aggiungi la farina di cocco, quella di nocciole, il lievito e lo zucchero e mescola con un cucchiaio. Unisci anche l’olio e la scorza del limone grattugiata, poi l’acqua POCO ALLA VOLTA: è possibile che non sia necessaria tutta la dose indicata. Inizia a impastare con le mani fino ad ottenere un impasto morbido e non troppo appiccicoso.

Spennella la tortiera con olio o burro di soia e stendi con le mani 2/3 della frolla, formando bordi e fondo. Versa le fragole mescolate precedentemente con limone e maizena e copri con il restante impasto ridotto in briciole. Decora con granella e cuoci in forno caldo a 170 gradi per 20-25 minuti.

 

Consigli e sostituzioni possibili

Conseva la sbriciolata alle fragole in frigo e consumala entro 3-4 giorni.

Puoi sostituire la farina di mandorle con la farina di nocciole.

La farina di cocco non può essere sostituita. Se hai cocco rapè in casa, puoi frullarlo per poco tempo e ottenere una farina più sottile.

La dose di olio indicata va usata tutta, altroimenti non riuscirai a impastare la frolla.

Puoi usare lo zucchero che preferisci, ma NON DEVE ESSERE LIQUIDO (agave, acero o sciroppo di riso).

Puoi farcire la sbriciolata con confettura pronta o fatta in casa a piacere.

 

 

Accompagna questa crostata con il succo di frutta Santal senza zuccheri aggiunti e senza glutine:

Santal succo di frutta senza zuccheri aggiunti

 

 

Ho trovato questo prodotto nella Degustabox del mese. Acquista anche tu la tua prima foodbox, usando il codice sconto:

6S7N3

(non affiliato – prodotto fornito da Degustabox)

P.S. Vorresti scoprire tante nuove ricette INEDITE? Sul mio e-book shop sono disponibili 2 raccolte ricche di ricette vegan senza glutine:

Clicca sui link per leggere le schede complete e dare un’occhiata all‘indice delle ricette presenti: sono tutte INEDITE cioè mai pubblicate nè condivise sui social, e sono tutte realizzate con ingredienti semplici, naturali, senza glutine e senza ingredienti di origine animale. Troverai tante idee sane e facili per preparare dolcetti senza cottura e vegan o per un pranzo completo.  

Acquista subito sul mio shop online! Il procedimento è semplicissimo (Come acquistare?)

Tieni d’occhio lo shop, perchè si aggiorna doi continuo 🙂 presto arriveranno nuovi e-book!

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE

Non ci sono commenti

Rispondi

- Disclaimer -

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Pertanto, non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7/03/2001

Le ricette e le fotografie di questo blog sono di proprietà esclusiva dell'autrice, salvo ove indicato. È vietata la riproduzione, anche parziale, dei contenuti sopra citati senza l'autorizzazione fornita dall'autore stesso.

0
Your Cart
  • No products in the cart.