Crostata di mele senza glutine (apple pie): la ricetta facile con farine naturali

Come preparare la crostata di mele senza glutine perfetta? Era questa la domanda che mi sono posta per giorni.

La mia intenzione era realizzare una pasta frolla senza glutine senza frutta secca, senza amidi nè addensanti (come lo xantano) e che fosse adatta a chi è intollerante ai latticini.

In realtà sul blog ci sono già diverse ricette senza glutine e senza burro, ad esempio la crostata con farine naturali o la crostata con farine integrali senza glutine. Ma in ciascuna è presente la frutta secca. E in ciascuna ho previsto più tipi di farine naturali senza glutine. 

Altro obiettivo: preparare una crostata chiusa simile alla apple pie. Sì. Quel tipo di crostata che ha una base di frolla, un ripieno ricco di mele e un’altro strato friabile di frolla.

Lo so, sono ambiziosa.

Ma mi piace troppo sperimentare in cucina e provare nuove ricette adatte a più tipi di intolleranze alimentari. 

Lascia che ti racconti come è nata questa crostata di mele per celiaci. Se avrai pazienza di arrivare fino alla fine, ti svelerò anche come realizzare una apple pie, ovvero una crostata chiusa a regola d’arte.

Crostata con farina di riso

Sono  partita dall’impasto di base. Per me è semplice da realizzare, ma se avessi bisogno di qualche dritta in più, puoi leggere la mia guida sulla pasta frolla senza glutine.

Per preparare la pasta frolla glutenfree, infatti, servono:

  • farina
  • uova
  • zucchero
  • burro o olio

La parte più difficile è rappresentata dall’elasticità dell’impasto. Quando si prepara una pasta frolla senza glutine, infatti, con le farine naturali è tutto più complicato. Le miscele pronte, al contrario, offrono performance migliori, perchè arricchite di addensanti come lo xantano che “sostituisce il glutine”.

Io ho scelto di usare solo farine naturali e ogni volta è una sfida. Ma io amo le sfide. E mi piace condividere con te trucchi, segreti e consigli che io stessa ho sperimentato.

Dunque, questa volta, ho voluto provare con una sola farina. La farina di riso integrale, leggera e ricca di fibre. E facilmente reperibile. Niente amidi.

Ho usato lo zucchero di cocco, che ha conferito alla frolla un colore rustico e una consistenza più morbida. E, come sempre, l’olio. A causa della mancanza di addensanti, ho deciso di mettere le uova.

Il risultato è una frolla morbida-forse a causa dello zucchero di cocco, che rilascia molta umidità- che ho fatto riposare in frigo.

Se anche tu dovessi ottenere lo stesso risultato, lasciala riposare al fresco e resisti alla tentazione di aggiungere altra farina!

Dunque, sono riuscita a realizzare una frolla senza farina da frutta secca, più leggera e senza amidi. 

Nel frattempo ho preparato il ripieno a base di mele.

Una volta fatta riposare, ho steso 1/3 dell’impasto con le mani, direttamente sullo stampo.

Mi raccomando, deve essere una tortiera con fondo apribile e va spennellata di olio!

Ho coperto con la confettura (non commettere il mio stesso errore: stendi solo un velo di confettura, non abbondare altrimenti la frolla sarà troppo umida e dopo la cottura potrebbe risultare troppo morbida).

Infine, la copertura di pasta frolla.

Pasta frolla per celiaci: come prepararla senza xantano

crostata di mele senza glutine senza latticini

Sì, senza xantano si può preparare una perfetta pastra frolla senza glutine. E riuscirai a stenderla perfettamente e a realizzare una buonissima apple pie senza glutine con sole farine naturali.

Basterà semplicemente:

  • non modificare gli ingredienti
  • seguire la mia ricetta alla lettera
  • applicare un piccolo trucchetto che ti semplificherà la vita.

Come ogni ricetta che trovi su questo blog, anche questa frolla non fa eccezione. Tra gli ingredienti non troverai lo xantano, che a mio parere non serve. Basta usare le uova per conferire all’impasto la giusta elasticità.

La consistenza sarà croccante ma frabile.  Una perfetta frolla all’olio senza glutine.

Nonostante questo, temi che senza xantano questa frolla non sia abbastanza elastica e non riuscirai a realizzare la copertura di questa crostata simile alla apple pie? Niente paura. Ti insegno un trucchetto.

Procedi così: spolvera la carta da forno con pochissima farina di riso e stendi 2/3 della frolla. Con la teglia che userai per la crostata ritaglia un cerchio. Decora con formine a piacere, tenendoti lontana dai bordi. Riponi il cerchio ottenuto in freezer per 10 minuti. Non dovrà essere completamente congelato. Riuscirai a coprire la crostata perfettamente e senza difficoltà.

In definitiva, non so se sono riiuscita a preparare la crostata di mele senza glutine perfetta. Ma so che qui è piaciuto moltissimo questo dolce semplice e profumato di cannella.

Ora ti lascio alla ricetta della crostata di mele e marmellata senza glutine, senza latticini e senza frutta secca, perchè Senza è buono 🙂

Crostata di mele senza glutine

crostata di mele apple pie ricettai

Ingredienti della crostata di mele per celiaci

(dosi per una tortiera da 22 cm di diametro)

Per la pasta frolla senza frutta secca:

  • 250 gr di farina di riso integrale
  • 60 gr di zucchero di cocco (o di canna integrale)
  • essenza naturale di vaniglia
  • 50 gr di olio di riso
  • 25 gr di acqua
  • 2 uova
  • 1/2 cucchiaino di lievito per dolci

Per il ripieno:

  • 3 mele
  • 1 cucchiaio di zucchero di cocco
  • 50 gr di acqua
  • canella in polvere
  • 1 velo di confettura di albicocche

Procedimento

Prepara il ripieno: sbuccia le mele tagliale a tocchetti e mettile in un pentolino con lo zucchero  e la cannella, accendi il fornello e lasciale caramellare. Poi unisci l’acqua e fai cuocere per qualche minuto, finchè non saranno morbide. Spegni il fornello e lascia raffreddare.

Prepara la pasta frolla: setaccia la farina in una ciotola, aggiungi il lievito e mescola. In un’altra ciotolina sbatti le uova con lo zucchero e uniscile alle polveri, aggiungi l’essenza di vaniglia e l’olio e inizia a impastare con le mani. Aggiugi l’acqua poco alla volta (è possibile che non sia necessaria tutta la dose indicata) fino ad ottenere un composto morbido. Lascia riposare in frigo per 1 ora.

Riprendi la frolla, e procedi come desideri. Hai 2 opzioni:

1.prepara prima la copertura della crostata. Stendi con un mattarello, su un foglio di carta da forno, 2/3 di impasto per la copertura della crostata. Ritaglia un cerchio con l’aiuto della teglia che userai per cuocere la crostata, decora a piacere e metti in freezer per 10 minuti. Nel frattempo distribuisci 1/3 direttamente sulla tortiera spennellata di olio (con fondo apribile) e forma bordi e fondo (non troppo sottili, mi raccomando!). Farcisci con un velo di confettura e le mele cotte. Riprendi il cerchio dal freezer e copri la crostata sigillando i bordi. Decora con i ritagli di frolla e inforna.

2. Per questa opzione, è necessaria un po’ di manualità. Stendi 1/3 direttamente sulla tortiera spennellata di olio (con fondo apribile) e forma bordi e fondo (non troppo sottili, mi raccomando!). Stendi anche il resto della frolla con un mattarello,  ritaglia un cerchio con una teglia della stessa grandezza. Decora a piacere con formine a stella. Distribuisci sulla base un velo di confettura e le mele a tocchetti e se riesci, copri la crostata con il cerchio decorato sigillando bene.

Rimpasta i ritagli di frolla e ritaglia altre formine per decorare i bordi.

Accendi il forno e lascialo riscaldare a 180°. Cuoci la crostata per 25-30 minuti.

Il tempo di cottura varia da forno a forno.

 

P.S.Non ti basta una sola ricetta con le mele? Vieni a scoprire altre ricette di torta di mela senza glutine!

Ho pubblicato un mini libro sull’argomento: dalla torta di mele low carb, ai biscotti con le mele, fino al pan di mele senza glutine, scopri subito l’e-book Dolci con le mele senza glutine! Ben 12 ricette rachiuse in un fascicolo che potrai scaricare e stampare.

Le ricette sono INEDITE cioè mai pubblicate nè condivise sui social, e sono tutte realizzate con farine naturali senza glutine e senza latticini: tante idee sane per preparare la tua colazione senza glutine fatta in casa.  

Acquistalo sul mio shop online! Il procedimento è semplicissimo (Come acquistare?)

 

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE

Non ci sono commenti

Rispondi

- Disclaimer -

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Pertanto, non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7/03/2001

Le ricette e le fotografie di questo blog sono di proprietà esclusiva dell'autrice, salvo ove indicato. È vietata la riproduzione, anche parziale, dei contenuti sopra citati senza l'autorizzazione fornita dall'autore stesso.

0
Your Cart
  • No products in the cart.