Crostata proteica di mele senza glutine vegan

Amo la farina di ceci. Ho un amore infinito nei confronti di questo legume. Lo trovo versatile. E, con il trucchetto che già conosci e che è stato replicato da moltissime persone, riuscirai a preparare dolci come questa crostata proteica senza glutine e vegan che condivido con te oggi.

Questa crostata di mele è davvero molto golosa: la base di pasta frolla proteica accoglie fettile di mele, noci e uvetta. Le mele, affettate con la mandolina, formano una sorta di millefoglie.

Per preparare questo dolce senza glutine ho usato un ingrediente speciale. Scopriamo insieme di cosa si tratta.

Crostata proteica di mele senza glutine

Crostata proteica senza glutine vegan

 

Questa crostata proteica ci è piaciuta molto, non solo per la sua semplicità-per prepararla sono necessari pochi ingredienti- ma anche per il suo sapore rustico.

Per realizzare la base di questa crostata di mele, ho usato solo farina di ceci. So che a questo punto ti starai chiedendo: ma si sente molto il sapore della farina di ceci?

Ti rispondo subito dicendoti che no, non si sente. E non solo grazie agli aromi che ho usato (scorza di limone in abbondanza e cannella nelle mele) ma anche grazie al trucchetto della farina di ceci tostata in padella.

Tostare una farina in padella per 15 minuti non significa denaturarla, ovvero modificarne la struttura per renderla più performante, Significa semplicemente migliorarne il sapore. Quindi ti consiglio vivamente di farlo soprattutto in questa ricetta, perchè la pasta frolla è a base unicamente di farina di ceci.

Non ho utilizzato nè uova nè latticini, quindi è una crostata vegan senza glutine.

Perchè questo dolce glutenfree è speciale? Perchè ho usato il pane all’avena Inglese Glutenfree. Devi sapere che è fondamentale evitare che la frolla si inumidisca a causa delle mele, quindi è importante “impermeabilizzare” la frolla con questo trucchetto: del pangrattato. Ho quindi tostato le fette di pane all’avena nel forno e le ho frullate. Un escamotage davvero molto furbo e semplice da attuare. Inoltre, il pane all’avena Inglese glutenfree è davvero molto buono, soffice e saporito.

Scopri altre ricette senza glutine che ho preparato con i prodotti Inglese Glutenfree.

Per quanto riguarda il ripieno ricco e saporito, ho usato delle mele affettate sottili, alle quali ho aggiunto noci e uvetta, per richiamare il sapore dello strudel, un dolce che amo molto. Insomma, una crostata di mele senza glutine e vegan molto gustosa!

Ovviamente, nelle note troverai le possibili sostituzioni 🙂

Ora ti lascio alla ricetta della crostata proteica di mele senza glutine e vegan…perchè Senza è buono 🙂

 

Crostata millefoglie di mele senza glutine

crostata di mele senza glutine

Ingredienti

(dosi per una tortiera da crostata con fondo apribile da 22 cm di diametro)

Per la pasta frolla vegan senza glutine

250 g di farina di ceci

40 g di olio

90-95 g di acqua

30 g di zucchero di cocco integrale

1 pizzico di lievito per dolci

Scorza di 1 limone non trattato

 

Per farcire:

2 fette di pane di avena Inglese Glutenfree

3 mele

Succo di ½ limone

70 g di uvetta (facoltativa)

60 g di noci

3 cucchiai di rum (o succo di frutta)

Cannella in polvere q.b.

2 cucchiai di zucchero di cocco integrale

Per decorare: farina di cocco q.b. (o zucchero a velo)

Procedimento

Prepara il ripieno: disponi le fette di pane in una teglia e inforna per 10-15 minuti o finchè non diventeranno croccanti. Una volta fredde, frullale per ottenere una sorta di pangrattato.

Versa l’uvetta in una ciotola, aggiungi acqua tiepida e lasciala reidratare.

Sbuccia le mele, elimina gli scarti e tagliale sottilissime con la mandolina. Versale in una ciotola, aggiungi il succo di limone, la cannella, lo zucchero, il rum o il succo di frutta. Mescola e lascia riposare.

Setaccia la farina di ceci in una padella e lasciala tostare per 10-12 minuti a fuoco bassissimo, mescolando spesso. Lascia raffreddare.

Prepara la frolla vegan senza glutine: versa la farina di ceci in una ciotola, unisci lo zucchero, il lievito e mescola. Aggiungi anche l’olio, la scorza di limone e l’acqua poco alla volta. Inizia a lavorare con le mani, fino ad ottenere un impasto morbido. Potrebbe non essere necessaria tutta l’acqua indicata.

Accendi il forno e lascialo preriscaldare a 180 gradi.

Stendi 2/3 dell’impasto nella teglia spennellata di olio. Cospargi la base con il pangrattato ottenuto dalle fette di pane tostate.

Disponi le mele scolate dal liquido, formando degli strati. Aggiungi uvetta strizzata e noci tritate. Decora con il restante impasto, formando delle briciole.

Cuoci per 15-20 minuti.

Lascia raffreddare e decora con una spolverata di farina di cocco (o zucchero a velo).

 

Consigli e sostituzioni

Al posto delle mele puoi usare delle pere non troppo mature.

Al posto del pangrattato di pane, puoi usare i biscotti secchi sbriciolati.

Se non ti piace l’uvetta, puoi ometterla.

Puoi usare lo zucchero che preferisci purchè in polvere.

Per ottenere l’effetto millefoglie, è necessario affettare le mele con la mandolina.

 

{Post in collaborazione con Inglese glutenfree}

 

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE

Non ci sono commenti

Rispondi

- Disclaimer -

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Pertanto, non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7/03/2001

Le ricette e le fotografie di questo blog sono di proprietà esclusiva dell'autrice, salvo ove indicato. È vietata la riproduzione, anche parziale, dei contenuti sopra citati senza l'autorizzazione fornita dall'autore stesso.

0
Your Cart
  • No products in the cart.