Come sostituire il lievito nei dolci? Torta al caffè senza glutine variegata con crema alla banana

È possibile preparare una torta senza lievito per dolci?

Di sicuro te lo starai chiedendo anche tu.

A causa dell’isolamento e del lockdown causato dall’epidemia da Conoravirus, da quando è iniziata la quarantena, a molti è tornata la voglia di impastare: c’è chi ha scoperto una vera passione per i lievitati e ha iniziato a sfornare pane e pizza a volontà e chi invece si è messo a preparare la pasta fatta in casa. Ma anche torte e crostate non mancano, così da avere la colazione fatta in casa ogni giorno. E tutto questo per tenere la mente impegnata, passare il tempo e allontanare lo stress -come dico sempre io, impaastare è davvero terapeutico!-. Questo trend ha portato anche a un aumento dei prezzi e a prodotti che risultano introvabili al supermercato (e online): è sempre più difficile trovare

  • farina (anche quella senza glutine),
  • uova
  • lievito di birra
  • lievito istantaneo (o vanigliato) per dolci.

Ma questa “emergenza” non deve compromettere la voglia di stare in cucina, anzi! Oggi ti propongo come sostituire il lievito istantaneo per dolci. Sarà bello trovare insieme delle alternative per preparare dolci soffici senza lievito vanigliato.

Come sostituire il lievito nei dolci

ricetta torta banana e caffè senza glutine

Il lievito per dolci è un ingrediente indispensabile, soprattutto se vuoi preparare un dolce soffice come muffin torte e plumcake. Le sostanze lievitanti presenti in queste bustine pronte permettono di ottenere consistenze leggere e soffici, indispensabili per i dolci senza glutine.

Per capire come preparare un dolce senza lievito, devi capire come funziona la lievitazione: l’agente lievitante, composto solitamente da bicarbonato e altre sostanze, si attiva quando vengono a contatto due sostanze, una acida e una basica, che poi si incontrano con acqua e calore del forno. In poche parole, si libera anidride carbonica e questo processo spinge aria verso l’alto, costringendo l’impasto a crescere durante la cottura. Trattandosi, appunto, di lievito istantaneo, il dolce lievita in forno senza riposo.

Sostituire il lievito nei dolci, di solito significa, quindi, usare il bicarbonato di sodio, che è un ingrediente naturale e che è la sostanza basica che va attivata.

Per attivare il bicarbonato, avrai bisogno di uno dei seguenti ingredienti acidi:

  • succo di limone
  • succo di arancia
  • yogurt vaccino
  • aceto di mele
  • latte vaccino
  • cremor tartaro

Dando per scontato che non userai nè latte nè yogurt vaccino nele tue ricette, come utilizzare gli altri ingredienti per sostituire 1 bustina di lievito per dolci?

Una bustina di lievito per dolci da 16 grammi può essere sostituita con:

  • 6 gr di bicarbonato di sodio e 30 ml di succo di limone
  • 6 gr di bicarbonato di sodio e 30 ml di succo di arancia
  • 6 gr di bicarbonato di sodio e 50 ml di aceto di mele
  • 3,5 gr di bicarbonato di sodio e 3,5 gr di cremor tartaro

E se non avessi a disposizione il bicarbonato? Una valida alternativa al classico lievito per dolci è rappresentata dagli albumi. 3 albumi corrispondono a 1 bustina intera da 16 grammi, vanno montati a neve ferma e uniti all’impasto un po’ per volta, con movimenti dal basso verso l’alto. Questa soluzione è ottima se devi preparare, ad esempio, la classica torta Margherita.

Per la ricetta di oggi ho utilizzato bicarbonato e aceto. Il procedimento è semplice: una volta preparato l’impasto, a parte mescola bicarbonato e aceto  e, dopo che il composto avrà reagito, basterà semplicemente unirlo all’impasto del dolce, amalgamare e versare subito nello stampo.

Lo stesso procedimento va seguito se usassi succo di limone o di arancia. Se il dolce contenesse già uno di questi 2 ingredienti, potrai aggiungere il bicarbonato all’impasto senza farlo prima reagire.

Oltre a questo piccolo accorgimento, nel dolce che condivido con te, ovvero una torta al caffè senza glutine, ho deciso di non utilizzare zucchero, ma carruba in polvere, un surrogato del cacao. Inoltre, è una torta golosa grazie alla crema fondente di nocciole ed è variegata con un crema alla banana, anch’essa senza zuccheri aggiunti. Ovviamente, se vorrai aggiungere zucchero, potrai farlo, ti lascio la dose in fondo alle note 😉

Si tratta di un dolce perfetto per la colazione senza glutine, privo di frutta secca nell’impasto (a meno che non aggiungi nocciolata) molto semplice da preparare.

Ora ti lascio alla ricetta della torta al caffè senza glutine senza latticini variegata con crema alla banana, perchè Senza è buono 🙂

 

Torta al caffè senza glutine variegata con crema di banana

torta al caffè con crema alla banana senza glutine senza latticini

Ingredienti*

(dosi per uno stampo quadrato da 16 cm oppure per uno stampo rotondo da 18 cm di diametro)

Per la base soffice alla carruba e caffè:

  • 120 gr di farina di riso
  • 15 gr di carruba in polvere (che è naturalmente dolce)
  • 2 uova grandi
  • 6 gr di bicarbonato + 50 ml di aceto di mele OPPURE 1/2 bustina di lievito per dolci
  • 50 gr di olio
  • 30 gr di caffè della moka Pellini Top**
  • essenza naturale di vaniglia

Per la crema alla banana:

  • 1 banana (95 gr circa)
  • 1 uovo grande
  • 30 gr di maizena
  • 40 gr di bevanda vegetale

crema fondente di nocciole q.b.

*In caso di celiachia, tutti gli ingredenti a rischio di contaminazione devono essere certificati senza glutine

Procedimento:

Prepara il caffè con la moka e lascialo raffreddare.

Prepara la base al caffè e carruba, frullando nel mixer tutti gli ingredienti trannne bicarbonato e aceto. In una ciotolina mescola bicarbonato e aceto e lascia reagire, aggiungi subito all’impasto e mescola. Versa nella teglia foderata di carta da forno.

Prepara la crema alla banana frullando tutti gli ingredienti indicati e versa sull’impasto, creando un effetto marmorizzato. Decora a piacere con cucchiaate di crema alla nocciola.

Cuoci il dolce nel forno preriscaldato a 170 gradi per 20-25 minuti. Verifica la cottura con uno stecchino.

**Ho trovato il caffè Pellini Top nella Degustabox del mese. Se anche tu vuoi acquistare la tua prima Degustabox a un prezzo scontato, utilizza il codice:

6S7N3

Note: Se non hai carruba, sostituiscila con altrettanto cacao in polvere. In questo caso, per evitare che il gusto finale risulti amaro, puoi aggiungere 60 gr di zucchero all’impasto.

 

P.S. Ami i dolci con le mele?
Ho pubblicato un e-book tutto dedicato alle ricette senza glutine con questo delizioso frutto!
Nel fascicolo in formato pdf stampabile troverai 12 ricette inedite realizzate con farine naturali senza glutine e senza latticini, arricchite di consigli e dritte.
Acquistalo subito sul mio shop online! Il procedimento è semplicissimo (Come acquistare?).

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE

2 Commenti

  • Rispondi
    Luna
    23 Aprile 2020 a 10:21

    Questo dolce è buonissimo: l’ho fatto ieri e già non vedo l’ora di rifarlo! Non avevo la farina di carrube e l’ho sostituita con il cacao, come da te suggerito. ma non volendo usare zucchero ho frullato fra gli ingredienti, 4 datteri per stemperare l’amaro del cacao…mi è piaciuto moltissimo soprattutto la crema di banane!
    Grazie mille, buona giornata!

    • Rispondi
      Senza è buono
      24 Aprile 2020 a 10:59

      Grazi di cuore Luna! Sono felice che il dolce ti sia piacioto! Ottime le tue sostituzioni e aggiunte 🙂

    Rispondi

    - Disclaimer -

    Questo blog non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Pertanto, non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7/03/2001

    Le ricette e le fotografie di questo blog sono di proprietà esclusiva dell'autrice, salvo ove indicato. È vietata la riproduzione, anche parziale, dei contenuti sopra citati senza l'autorizzazione fornita dall'autore stesso.

    0
    Your Cart
    • No products in the cart.