Come preparare dolci soffici vegan e una ricetta: muffin ai fichi senza glutine

I muffin ai fichi senza glutine sono delle tortine soffici dal sapore autunnale preparati con fichi freschi che non contengono uova nè altri ingredienti di origine animale, quindi sono anche vegan. Sono adatti a chi non può o non vuole mangiare uova, ma sono golosi al punto giusto, grazie all’abbinamento fichi, noci e cacao.

Quindi, dopo il post di qualche giorno fa, dedicato ai dolci soffici senza glutine e senza latticini, oggi voglio concentrarmi sui dolci soffici vegan e senza glutine.

Come sai, amo la frolla e ho preparato davvero diverse ricette vegan e senza glutine che trovi sul blog: dalle crostate, ai biscotti fino ai cookies vegan senza glutine. La pasta frolla vegan con farine naturali glutenfree, infatti, mi riesce molto bene e, come sai, condivido sul blog solo le ricette che sono certa potranno riuscire anche a te. Sono un tipo troppo perfezionista e non mi arrendo finchè la ricetta non riesce come dico io. Quindi solo dopo molte prove, condivido.

I dolci soffici vegan e senza glutine sono sempre stati il mio piccolo grande cruccio. Non  riuscivo a trovare la quadra, volevo ottenere un buon prodotto finale, nonostante l’assenza di glutine, uova e ingredienti di origine animale. Non ero mai soddisfatta, perchè al palato sentivo che qualcosa non andava a livello di consistenza. Li trovavo sempre troppo asciutti.

Ma,  dopo diverso tempo, tante ricette e molte prove (e fallimenti), sono pronta a svelarti alcuni trucchetti per preparare dolci sofficissimi vegan e senza glutine.

Dolci soffici vegan e senza glutine: come miscelare gli ingredienti

muffin soffici ai fichi vegan

Il primo consiglio riguarda il procedimento.

Diffida dalle ricette vegan senza glutine (parlo sempre di dolci soffici) che indicano nel procedimento il classico “mescola gli ingredienti asciutti e aggiungi i liquidi“. Il risultato finale sarà deludente, fidati!

Il vero segreto è un altro: per rendere un impasto vegan e senza glutine davvero soffice, devi versare nella ciotola la bevanda vegetale (ti consiglio soia o mandorle, che hanno un maggiore percentuale di grassi, quindi sono più simili alle uova) e “montarla” con un mixer a immersione.

Proprio come si fa con la maionese.

In questo modo, la bevanda vegetale ingloberà aria. In seguito, aggiungerai l’olio a filo e continuerai a mixare, formando un composto “arioso” che aggiungerai alle polveri, mescolando delicatamente.

Come sostituire le uova nei dolci vegani

Per sostituire le uova negli impasti vegan, hai più opzioni:

  • usare una banana schiacciata
  • usare il finto uovo di semi di lino oppure aggiungere 15 gr di farina di semi di lino nell’impasto (come nella ricetta della marble cake vegan senza glutine)
  • aggiungere 15 gr di farina di ceci o fecola
  • 40 gr di polpa di mela o di zucca lessa
  • 3 cucchiai di burro di arachidi
  • 70 gr di yogurt di soia ogni uovo
  • usare i legumi lessati (dai un’occhiata ai brownies alle fragole e alla torta bicolore vegan senza glutine)
  • aggiungere 40 gr circa di acquafaba, l’acqua di governo dei ceci non montata

Queste sostituzioni sono perfette se la funzione delle uova è quella di “legare” l’impasto.

Qualsiasi ingrediente sceglierai, darà la giusta compattezza, senza seccare e renderà il dolce vegan senza glutine meno “sbricioloso”.

Un’altra funzione delle uova è quella di far lievitare l’impasto, ovvero di farlo crescere in forno. In questo caso, ci viene in aiuto il lievito per dolci (ma non esagerare e non metterne in dose eccessiva, il rischio è di sentirlo sul palato come una sensazione di pizzicore). In alternativa, andranno bene anche:

  • bicarbonato e cremor tartaro
  • bicarbonato e aceto di mele

Per le dosi precise, consulta il post dedicato a come sostituire il lievito nei dolci.

Nella ricetta di oggi ho usato della farina di ceci (tranquilla, non si sente il sapore, anche perchè c’è il cacao in polvere che smorza il gusto particolare della farina di ceci).

La cottura in forno dei dolci vegan senza glutine

I dolci vegan senza glutine sono privi di uova, giusto? Dunque, non ha senso prolungare eccessivamente la cottura in forno. In realtà, questo accorgomento vale in generale per tutti i dolci senza glutine.

Inoltre, ciascuno di noi conosce alla perfezione il proprio forno, quindi sa se cuoce eccessivamente opure impiega più tempo. Quindi, ti consiglio di iniziare a verificare la cottura dei dolci già dopo 15 minuti dall’infornata. Basta infilare uno stecchino in legno nell’impasto per capire se è cotto.

A questo punto, non ti resta che metterti in cucina e preparare questi dolcetti!

Ora ti lascio alla ricetta dei muffin ai fichi senza glutine vegan…perchè Senza è buono 🙂

DISCLAIMER: nella ricetta sono presenti link affiliati, che mi permettono di guadagnare una piccola commissione qualora decidessi di acquistare un prodotto tramite i link segnalati, senza comportare costi supplementari per te.

Muffin ai fichi senza glutine vegan

Muffin ai fichi vegan senza glutine

Ingredienti*

(dosi per circa 6 muffin)

Per decorare:

  • fichi freschi e granella di mandorle

*In caso di celiachia, tutti gli ingredienti a rischio di contaminazione devono essere certificati senza glutine

Procedimento

Frulla le mandorle e le noci nel mixer fino ad ottenere una farina sottile.

Setaccia le farine in una ciotola insieme al cacao e al lievito, mescola per bene.

In un’altra versa la bevanda vegetale e aziona il mixer a immersione, in modo tale da inglobare aria. Dopo un po’, versa l’olio a filo e continua a “montare”. Aggiungi l’emulsione ottenuta alle farine e mescola con un cucchiaio, con movimenti delicati per non smontare il composto. Unisci anche lo sciroppo di acero. Aggiungi all’impasto una parte dei fichi tagliati a pezzetti.

Preriscalda il forno, regolandolo a una temperatura di 180°.

Versa il composto nei pirottini per muffin rimanendo a circa 1 cm dal bordo (l’impasto gonfierà in forno) e decora con granella di mandorle e fichi a fettine.

Cuoci i muffin per 15-20 minuti. Verifica la cottura inserendo nell’impasto uno stecchino in legno.

Consigli

Conserva i muffin in frigo e consumali entro 3 giorni.

Puoi sostituire i fichi con la frutta che preferisci.

Accompagna questi muffin ai fichi con il succo di frutta Santàl ACE senza zuccheri aggiunti e senza glutine. Questi succhi di frutta sono senza coloranti, senza conservanti e naturalmente dolci, perfetti per la merenda. Ho trovato questo succo nella Degustabox del mese. Acquista la tua prima box a un prezzo scontato usando il codice:

6S7N3

 

 

P.S. Festeggiamo insieme i 6 anni online di Senza è buono! Ho realizzato un e-book ricco di ricette senza glutine senza latticini – alcune anche vegan e proteiche- per te che ami mangiare sano.

e-book compleblog ricette senza glutine

Qualche esempio?

 

  • Torta soffice con fondant di mele senza glutine e senza latticini;
  • biscotti vegan senza glutine ai mirtilli;
  • crostatine cuor di pera senza glutine senza latticini;
  • diamantini al cacao vegan senza glutine;
  • cheesecake ai mirtilli cotta in forno vegan senza glutine…

…e tanto altro!

15 ricette senza glutine e senza latticini, alcune anche vegan e low carb, facili da preparare, raccolte in un file in pdf in alta risoluzione da scaricare e stampare: acquistalo subito sul mio shop online! Il procedimento è semplicissimo (Come acquistare?).

 

 

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE

Non ci sono commenti

Rispondi

- Disclaimer -

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Pertanto, non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7/03/2001

Le ricette e le fotografie di questo blog sono di proprietà esclusiva dell'autrice, salvo ove indicato. È vietata la riproduzione, anche parziale, dei contenuti sopra citati senza l'autorizzazione fornita dall'autore stesso.

0
Your Cart
  • No products in the cart.