Galette senza glutine alle pesche: la ricetta vegan e low carb

La galette senza glutine alle pesche è una ricetta semplicissima, che amerai al primo morso. Un dolce facile e veloce che, con qualche piccolo accorgimento, può trasformarsi in una ricetta senza farina, vegan e low carb. Un dolce fit a basso contenuto di carboidrati. In meno di 5 minuti avrai preparato l’impasto che non va fatto riposare in frigo. Potrai lavorarlo subito per realizzare la base e farcirla. La cottura in forno è molto rapida.

Ma perchè questo dolce si chiama galette? Quali sono le sue origini?

Galette alle pesche: la ricetta francese per un dolce facile e veloce

galette rustica alle pesche senza glutine

La galette è un dolce tipico francese, dall’impasto rustico simile alla brisè, a base di farina, burro, acqua e pochissimo zucchero. Questo impasto viene steso direttamente su un ripiano, farcito con frutta fresca e cotto in forno, senza la necessità di usare una teglia rotonda per dare la forma, basta la leccarda del forno. Perchè il risultato finale deve essere rustico.

La mia versione, ovviamente, non poteva che essere alternativa. Ho pensato che nessuno aveva mai sfornato una galette vegan, senza glutine e persino senza farina.

Preparare l’impasto della galette rustica non necessita di grandi accorgimenti. L’unico suggerimento è di non omettere la farina di semi di lino, prensente in piccole quantità (15 grammi). Devi sapere che i semi di lino tritati, infatti, simulano l’uovo e hanno un forte potere legante, indispensabile per far stare insieme un impasto senza farina e senza uova, nè burro.

Questo dolce ti stupirà per la semplicità e per la velocità di esecuzione: in mezz’ora otterrai un dolce per la colazione senza glutine o la merenda pronto per essere gustato.

Quale ripieno per la galette senza glutine?

Io ho farcito la galette vegan senza glutine con confettura di pesche senza zuccheri aggiunti e con pesche e mirtilli freschi, ma in realtà puoi variare a piacimento non solo la frutta, ma anche la confettura e sostituirla con delle creme spalmabili di frutta a guscio.

Qualche esempio?

  • confettura di fichi+ more
  • confettura di mirtilli + mele
  • burro di arachidi + mele
  • burro di nocciole+ pere
  • burro di mandorle+ prugne e pesche

Insomma, spazio alla fantasia!

Con la ricetta di questa galette senza glutine alle pesche voglio annunciarti una piccola grande novità: a partire da oggi sarà possibile acquistare il mio corso online SEO copy blogger, il corso in presenza che insegna a chi ha già un blog o vuole aprirlo, come scrivere testi ottimizzati per il blog.

Per ulteriori informazioni, visita la pagina del negozio.

Ora ti lascio alla ricetta della galette senza glutine alle pesche, una ricetta vegan, senza farina e low carb…perchè Senza è buono 🙂

Galette senza glutine alle pesche: la ricetta vegan, senza farina e low carb

galette senza glutine alle pesche la ricetta vegan e low carb

Ingredienti*

  • 150 gr di farina di mandorle
  • 10 gr di farina di semi di lino
  • 10 gr di farina di cocco (opzionale ma consigliata)
  • qc goccia di essenza naturale di vanglia
  • 40 gr di sciroppo di acero (o agave o sciroppo di riso)
  • 30 gr di acqua oppure succo di frutta senza zuccheri aggiunti** 

Per farcire:

  • confettura di pesche o albicocche senza zucchero q.b.
  • 3 pesche grandi
  • 30 gr di mirtilli (freschi o surgelati)

Per decorare:

  • granella di pistacchi

*in caso di celiachia, tutti gli ingredienti a rischio di contaminazione devono essere certificati senza glutine

Versa la farina di mandorle in una ciotola, aggiungi la farina di cocco e la farina di semi di lino. In un’altra ciotolina emulsiona lo sciroppo di acero e l’acqua e aggiungi l’emulsione alle polveri mescolando. Lascia riposare qualche secondo l’impasto per dare il tempo alla farina di semi di lino di assorbire i liquidi, poi impasta a mani: sarà un impasto perfettamente lavorabile.

Stendi l’impasto direttamente sulla carta da forno formando un cerchio, farcisci con confettura a piacere e decora con pesche e mirtilli. Richiudi i bordi, trasferisci su ina teglia e cuoci in forno preriscaldato a 170 gradi per 15 minuti. Controlla la cottura.

Una volta fredda, puoi decorare con granella di pistacchi.

Consigli e varianti

La farina di semi di lino è indispensabile per ottenere un impasto elastico da stendere. Se non la trovi, puoi frullare i semi di lino con un mixer potente.

Puoi sostituire la confettura con del burro di arachidi senza zuccheri aggiunti.

Al posto delle pesche, puoi usare la frutta di staguione che preferisci (ad esempio i fichi).

 

**Per realizzare questa ricetta, ti consiglio il succo di frutta Skipper Zuegg vegan e certificato senza glutine e senza zuccheri aggiunti che ho trovato nella Degustabox del mese. Se anche tu volessi acquistare la tua prima box, puoi farlo a un prezzo scontato, utilizzando il mio codice sconto:

6S7N3

 

P.S. Festeggiamo insieme i 6 anni online di Senza è buono! Ho realizzato un e-book ricco di ricette senza glutine senza latticini per te che ami mangiare sano.

e-book compleblog ricette senza glutine

Qualche esempio?

 

  • Torta soffice con fondant di mele senza glutine e senza latticini;
  • biscotti vegan senza glutine ai mirtilli;
  • crostatine cuor di pera senza glutine senza latticini;
  • diamantini al cacao vegan senza glutine;
  • cheesecake ai mirtilli cotta n forno vegan senza glutine;
  • torta soffice con fondant di mele senza glutine e senza latticini.

E tanto altro!

15 ricette, alcune anche vegan e low carb, facili da preparare, un file in pdf in alta risoluzione da scaricare e stampare: acquistalo subito sul mio shop online! Il procedimento è semplicissimo (Come acquistare?).

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE

Non ci sono commenti

Rispondi

- Disclaimer -

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Pertanto, non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7/03/2001

Le ricette e le fotografie di questo blog sono di proprietà esclusiva dell'autrice, salvo ove indicato. È vietata la riproduzione, anche parziale, dei contenuti sopra citati senza l'autorizzazione fornita dall'autore stesso.

0
Your Cart
  • No products in the cart.