Crostata di susine senza glutine (con farine naturali): un dolce morbido vegan

La crostata di susine senza glutine è un dolce con tanta frutta fresca, morbida e succosa. E’ un dolce dalla consistenza morbida che si scioglie in bocca, nonostante l’assenza del burro e del glutine. Infatti la mia crostata di susine fresche è a base di farine naturali senza glutine. Saranno necessari pochi semplici ingredienti che tutti abbiamo in casa per prepararla: diventerà la tua colazione fatta in casa senza glutine preferita!

Il profumo di susine, nocciole e di vaniglia invaderà la cucina mentre la cuocerai in forno 🙂 e sarà perfetta anche a merenda, accompagnata da un succo di frutta. Anche i tuoi bimbi la ameranno.

La preparazione di questo dolce senza glutine è davvero molto semplice: basta versare gli ingredienti nel mixer e farà tutto lui. Quindi anche chi non ha molta esperienza di dolci glutenfree a base di farine naturali non avrà molte difficoltà a prepararlo.

Prima di scoprire la ricetta, conosciamo meglio le susine, i frutti protagonisti del dolce di oggi.

Prugne o susine per la tua crostata senza glutine?

ricetta crostata morbida senza glutine vegan

Ammetto di essere caduta anche io nel tranello.
Fino a qualche anno fa, credevo che “susine” fosse un modo diverso per chiamare le prugne. In realtà, si tratta sì dello stesso frutto, ma di due piante che hanno origini diverse e proprie peculiarità.
Come distinguere prugne e susine?
  • Susine– Origine: Giappone. Come riconoscerle? Hanno forma  tondeggiante, polpa morbida e succosa, che non si stacca dal nocciolo;  adatte solo per il consumo fresco.
  • Prugne: origine: Europa. europee. Come riconoscerle? Hanno forma ovale, allungata, una polpa che si stacca bene dal nocciolo e sono adatte sia al consumo fresco sia all’essiccazione.
Inoltre, esistono molte varietà di susine e di prugne. Ciascuna ha le sue caratteristiche, che includono colore e sapore della polpa e colore della buccia.
Quali sono le mie preferite? In realtà mi piacciono entrambe!
Ma ho delle varietà che prediligo:
tra le prugne, amo la varietà spaccatella, con polpa soda giallo-verde e lievemente asprigna e buccia violacea.
Tra le susine, amo le  Sangue di drago, dalla buccia sottile e dalla polpa soda, dolcissima e di colore rosso.
Sul blog puoi trovare 3 ricette senza glutine con le prugne:
Ma ho intenzione di creare nuove ricette con le prugne 🙂 quindi tieni d’occhio il blog nelle prossime settimane.
Nella ricetta di oggi ho usato le susine.
Come ti anticipavo, si tratta di una crostata morbida vegan senza glutine. Quindi, non è la classica crostata di pasta frolla, ma un impasto morbido simile a una torta soffice. Si tratta, quindi, di un dolce molto ma molto semplice da preparare, che non necessita di grandi accortezze.
Ho scelto di preparare questo dolce glutenfree con ingredienti che tutti abbiamo in casa: la farina di riso, ad esempio, è tra le farine più reperibili.
La farina di nocciole è un ingrediente indispensabile da tenere in dispensa. Ma se non hai la farina di nocciole, puoi sempre prepararla in casa partendo dalle nocciole intere tostate. Basterà frullarle finemente.
Poi ho utilizzato lo yogurt di soia, perchè ho scelto di preparare una ricetta 100% vegan e perchè aggiunge una buona quota proteica alla ricetta (che comunque non contiene amidi come maizena o fecola, ma farine integrali senza glutine). E anche lo yogurt è tra gli ingredienti che non dovrebbero mai mancare in frigo 🙂
Come dolcificante, questa volta ho scelto lo zucchero di cocco che conferisce un bellissimo colore al dolce (proprio perchè sapevo sarebbe uscito dal forno un po’ pallido, vista l’assenza delle uova).
Ho aggiunto olio e lievito. E un po’ di bevanda vegetale. E  ho usato le susine. Le mie preferite, quelle Sangue di drago. Rosse, dalla polpa morbida. Dolcissime.
Forse l’unico ingrediente che non tutti abbiamo sempre è il guar. Trovo che questo addensante sia davvero magico, proprio come lo psillio. E se non ancora è presente nella tua dispensa, ti spiego perchè dovrebbe farne parte:
  • il guar è un addensante di origine naturale (proviene da una leguminosa)
  • è un addensante che aiuterà a conferire ai tuoi dolci glutenfree a base di farine naturali una consistenza migliore
  • è un addensante che ha ottime performance con le torte soffici e con i lievitati a base di farine naturali senza glutine e aiuta la lievitazione
  • in caso di ricette vegan senza glutine, le torte soffici risulteranno meno gommose/sbriciolate.
N.B. se non utilizzi le farine naturali senza glutine, non serve aggiungere il guar, perchè le miscele pronte già lo contengono!
Ovviamente, nelle note ti indicherò dove acquistarlo o come sostituirlo, oltre alle possibili altre soluzioni, se non avesi a disposizione gli altri ingredienti presenti nella ricetta.
Ora ti lascio alla ricetta della crostata di susine vegan senza glutine…perchè Senza è buono 🙂

Crostata di susine senza glutine

crostata di susine senza glutine con farine naturali

Ingredienti

Dosi per uno stampo da crostata con fondo estraibile da 22 cm

  • 70 g di farina di riso integrale
  • 30 g di farina di nocciole o di mandorle
  • 50 g di yogurt vegetale di soia
  • 1 g di guar* (facoltativo ma consigliato per migliorare la consistenza della crostata morbida) in alternativa: 20 g di farina di ceci
  • 40 g di zucchero di cocco o di canna integrale
  • 60 g di olio di riso o altro olio vegetale dal sapore delicato
  • 1/2 cucchiaino di lievito in polvere
  • 1/2 cucchiaino di vaniglia in polvere (facoltativa)
  • 20-30 g di bevanda vegetale

Per farcire:

  • 6-7 prugne dolci

per decorare:

  • granella di nocciole

 

Procedimento

Versa lo yogurt nel mixer, aggiungi lo zucchero, l’olio e la vaniglia in polvere e lascia lavorare, finchè non saranno abbastanza amalgamati. Unisci la farina di riso, quella di nocciole e il guar e lascia lavorare ancora, aggiungendo, se necessario, anche la bevanda vegetale a filo e il lievito per ultimo. Dovrai ottenere un composto morbido, ma denso, non liquido.

Accendi il forno e regolalo a una temperatura di 180 gradi.

Versa il composto in una teglia per crostata dal fondo estraibile precedentemente spennellata con olio, livella e farcisci con le susine tagliate a spicchi, disponendole a raggera e facendole un po’ affondare nell’impasto. Decora con granella di nocciole sui birdi e cuoci in forno caldo per 25-30 minuti (tempi di cottura indicativi, dipendono dal proprio forno).

Vale la prova stecchino.

Consigli e sostituzioni

Al posto della farina di nocciole, puoi usare quella di mandorle.

Il guar è fortemente consigliato, ma se proprio non lo trovi puoi sistituirlo con 1 g di xantano in polvere, oppure con 20 g di farina di ceci (anche se non otterrai lo stesso risultato).

Se non segui un’alimentazione vegan, al posto dello yogurt puoi usare un uovo medio.

Puoi usare eritritolo al posto dello zucchero di cocco.

Prova questa crostata on la frutta che preferisci, seguendo la stagione: è ottima con le pere, o con le pesche.

Acquista il guar su Amazon:

 

 

Scopri i miei e-book di ricette! Sullo shop online sono disponibili 2 menu vegan senza glutine e un e-book dedicato ai dolci senza forno vegan senza glutine:

Clicca sui link per leggere le schede complete e dare un’occhiata all’indice delle ricette presenti: sono tutte INEDITE cioè mai pubblicate nè condivise sui social, e sono tutte realizzate con ingredienti semplici, naturali, senza glutine e senza ingredienti di origine animale. Troverai tante idee sane e facili per preparare dolcetti senza cottura e vegan o per un pranzo completo.  

E dal 1 settembre 2021, è in vendita il nuovissimo e-book “Dolci senza scuse”, con 15 ricette semplicissime, veloci e inedite, perfette per la tua colazione vegan glutenfree fatta in casa. Potrai trovare i classici mufin ai mirtilli, la crostata di mele, la torta al cappuccino e la torta di carote, ma anche i biscotti e i cookies.

Acquista subito sul mio shop online! Il procedimento è semplicissimo (Come acquistare?)

Tieni d’occhio lo shop, perchè si aggiorna doi continuo 🙂 presto arriveranno nuovi e-book!

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE

Non ci sono commenti

Rispondi

- Disclaimer -

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Pertanto, non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7/03/2001

Le ricette e le fotografie di questo blog sono di proprietà esclusiva dell'autrice, salvo ove indicato. È vietata la riproduzione, anche parziale, dei contenuti sopra citati senza l'autorizzazione fornita dall'autore stesso.

0