Ciambellone bicolore zucca e cacao senza glutine senza zucchero nella pentola fornetto Versilia

Sai qual è il bello di ricominciare?

Il bello è che non sai cosa ti aspetterà dall’altra parte.

E a volte senti che ti manca il respiro, perché non hai idea di quello che accadrà domani.

Sarà una strada in salita? Incontrerai sorrisi e parole da ricordare?

Di sicuro, sarà pura emozione. Questo è tutto quello che devi sapere.

Nel frattempo, prepariamo insieme la colazione. Questa volta, è un dolce naturalmente dolce, cioè tra gli ingredienti non troverai zucchero o dolcificati. E’ una ciambella zucca e cacao senza glutine senza burro, con qualche trucchetto per renderla più sana e, appunto, senza zuccheri aggiunti.

Se hai già il palato allenato a questo tipo di sapore, di sicuro apprezzerai il gusto di questo dolce. Se invece sei abituata ad utilizzare lo zucchero persino nel caffè, continua con la lettura: ti lascerò qualche trucchetto per diminuire lo zucchero nella tua dieta 😉

Come fare dolci senza zucchero

ciambellone alla zucca senza burro senza glutine senza zuccheri aggiunti

Se vuoi preparare un dolce senza zucchero, dovrai abituare gradualmente il tuo palato, se non lo hai ancora fatto e se sei abituata a utilizzare lo zucchero bianco.

Inizia riducendo lo zucchero nel caffè e nelle bevande calde. Prova il cioccolato fondente con una maggiore percentuale di cacao (quello all’85% contiene meno zucchero. Io adoro anche quello al 90%) e inizia a preparare i dolci fatti in casa diminuendo la quantità di zucchero.

Dopo aver messo in atto queste piccole accortezze, potrai iniziare a utilizzare dolcificanti alternativi, come il miele, i datteri frullati (o altra frutta essiccata), lo sciroppo di acero e di agave, l’eritritolo e la stevia. Calcola che il miele, la stevia e lo sciroppo di acero hanno un potere dolcificante maggiore rispetto allo zucchero bianco, quindi potrai utilizzarne una quantità ridotta. Si tratta di un processo graduale che potrà portarti ad apprezzare il sapore dei dolci senza zucchero.

A questo punto, è importante fare una precisazione: preparare un dolce senza zucchero significa non utilizzare zucchero bianco nè dolcificanti come sciroppi vari e concentrati. Quindi, per apprezzare il sapore di un dolce di questo tipo, dovrai essere del tutto “disintossicata” dal sapore dolce dello zucchero e degli altri dolcificanti. Certo, un dolce deve avere un sapore dolce, altrimenti non può chiamarsi così, giusto? E allora, se vuoi preparare un dolce senza zucchero, esistono diversi escamotage per far sì che la torta abbia comunque un sapore dolce. Per esempio, al posto dello zucchero e degli altri dolcificanti, puoi utilizzare ingredienti come:

Per preparare la ricetta di oggi, ho utilizzato zucca, mela, succo di mela naturale senza zuccheri aggiunti (non da concentrato) e cannella.

Mi piaceva l’idea di realizzare un ciambellone bicolore, per questo, ho deciso di colorare una parte di impasto con del cacao, ma se ti piace, puoi utilizzare anche la polvere di carruba, un surrogato del cacao che sta molto bene con il sapore della zucca.

Ho cotto questo dolce da colazione senza glutine nella mia pentola fornetto Versilia da 24 cm di diametro, ma è possibile anche cuocerla nel forno tradizionale. Nelle note troverai tutte le indicazioni del caso 😉

Ora ti lascio alla ricetta del ciambellone bicolore alla zucca senza glutine senza burro e senza zucchero…perchè Senza è buono 😉

 

Ciambellone alla zucca e cacao senza glutine senza burro

cialbellone zucca cacao senza glutine

Ingredienti per una pentola fornetto Versilia da 24 cm

  • 250 gr di zucca cruda (pesata al netto degliscarti)
  • 1 mela (90 gr al netto degli scarti)
  • 100 gr farina di riso
  • 30 fecola
  • 50 gr di olio di riso
  • 180 gr di succo di mela al naturale senza zuccheri aggiunti
  • 3 uova grandi
  • cannella in polvere
  • 50 gr di cioccolato fondente (per me al 90% di cacao)
  • 1/2 bustina di lievito vanigliato per dolci
  • cannella in polvere q.b.

Per la parte al cacao:

  • 10 gr di cacao in polvere

Per decorare:

  • gocce di cioccolato (o granella di frutta secca)

*In caso di celiachia, tutti gli ingredienti a rischio di contaminazione devono essere certificati senza glutine

Procedimento

Trita il cioccolato fondente e mettilo da parte. Pulisci la zucca e la mela e metti entrambe a pezzetti in un mixer insieme all’olio e al succo di mela. Frulla fino a ottenere una purea omogenea.

Sguscia le uova e montale con l’aiuto delle fruste elettriche fino ado ottenere un composto corposo. Aggiungi la purea di mela e zucca e mescola con delicatezza senza smontare il composto. Unisci anche le farine setacciate con il lievito e la cannella e amalgama per bene. Dividi l’impasto ottenuto e a una parte aggiungerai il cacao setacciato, all’altra parte aggiungerai il cioccolato tritato. Spennella con olio la pentola fornetto, cospargila con poca farina di riso e versa prima l’impasto al cacao, livellalo e versa l’impasto alla zucca. Decora la superficie con gocce di cioccolato e copri con il coperchio.

Cuoci il ciambellone sul fornello più piccolo a fuoco bassissimo per 35 -40 minuti. Verifica la cottura con uno stecchino (senza scoperchiare). Se non dovesse uscire asciutto, prolunga la cottura per altri 10 minuti.

Consigli e varianti

Se non avessi ancora la pentola fornetto (ma ti consiglio di acquistarla, perchè puoi prepararci davvero moltissimi piatti, proprio come un vero forno, ma con un risparmio enorme di energia elettrica. Nel post della ciambella alle mele senza glutine ti consiglio anche dove acquistare la pentola), puoi cuocere questo dolce in forno. Ti consiglio uno stampo per ciambellone da 22 o 24 cm e una cottura a 180 gradi per 30-35 minuti. Vale la prova stecchino.

Per preparare un dolce più goloso, puoi aggiungere della granella di frutta secca.

Se vuoi evitare il cacao, puoi realizzare una semplice ciambella alla zucca, senza separare in 2 parti l’impasto.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE

Non ci sono commenti

Rispondi

- Disclaimer -

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Pertanto, non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7/03/2001

Le ricette e le fotografie di questo blog sono di proprietà esclusiva dell'autrice, salvo ove indicato. È vietata la riproduzione, anche parziale, dei contenuti sopra citati senza l'autorizzazione fornita dall'autore stesso.