Il gusto della semplicità

Spesso rendiamo la nostra esistenza più complicata del previsto. Basta un sì di troppo, detto a cuor leggero, oppure una promessa strappata da una persona alla quale teniamo…ed ecco che tutto è più difficile. Basta una sola debolezza. E poi, dobbiamo faticare per rendere la situazione più leggera, cercando di gestire mille impegni con lucidità. Ma la vita va semplificata, va resa semplice.

Ultimamente, la mia vita si è molto complicata. Il tempo è sempre poco e io corro per portare a termine tutti gli impegni che mi sono presa. Per questo, cerco la semplicità, almeno a tavola.

Un buon piatto di pasta fatta in casa condita con verdure  e legumi, ad esempio, è un ottimo compromesso. A livello nutrizionale, infatti, la pasta fatta in casa (soprattutto quella senza glutine) ha un indice glicemico più elevato, ma se abbinata ai legumi, diventa un piatto più bilanciato, inoltre, con i legumi si raggiunge prima il senso di sazietà (si mangia meno pasta!).

A me, poi, preparare la pasta fatta in casa rilassa particolarmente, lo trovo addirittura terapeutico, quindi, quando posso, cerco di ritagliarmi una mezz’ororetta (perchè tanto ci vuole! Non di più).

Questa volta, l’occasione era solenne: il compleanno di mia sorella. Era quindi scontata la pasta fatta in casa 😉  E, dopo le sagne, i maltagliati, le lasagne e i ravioli, ho provato a preparare per la prima volta un formato di pasta nuovo per me: i tortellini. Non so se ci sono riuscita, nel caso, mi perdoneranno le lettrici dell’Emilia Romagna, vera patria del tortellino.

Tortelloni primavera

Ho scelto un ripieno che esalta il sapore dei piselli, legumi di stagione e che si sposa benissimo con gli asparagi, un ortaggio che personalmente amo molto e che dalle mie parti si trova ancora facilmente (se avete difficoltà, sostituite gli asparagi con un pesto al basilico vegan, oppure con una vellutata di carote). Per questo motivo, li ho chiamati Tortelloni primavera. Niente altro. Semplicità. 😀

Il tutto senza glutine, con farine naturali, vegan e senza soia.

Con  i Tortelloni primavera partecipo al contest The mystery basket, ideato da la mia famiglia ai fornelli e ospitato questo mese da Raggio di Sole:

mystery maggio

Ora vi lascio alla ricetta dei Tortelloni primavera senza glutine e vegan, adatti a celiaci, vegani e intolleranti…perchè Senza è buono!

Tortelloni primavera con crema di asparagi vegan e senza glutine

Tortelloni primavera

Cosa serve?

Ingredienti per 3 persone

Per i tortelloni:

  • 250 grammi di mix per pasta fresca Alimenta senza glutine (mix di farine naturali già dosato e composto da amido di mais, fecola, farina di riso e xantano)
  • 70 grammi circa di farina di riso per spolverare e stendere la pasta
  • 180 ml di acqua
  • 20 ml di olio evo
  • un pizzico di curcuma in polvere

Per il ripieno:

  • 150 grammi di piselli freschi
  • acqua naturale
  • sale integrale q.b.
  • 1 cucchiaio di olio evo

Per la vellutata di asparagi:

  • 150 grammi di asparagi freschi
  • 1 cucchiaio di olio evo
  • sale integrale q.b.
  • mezzo scalogno (se piace)
  • acqua naturale

Per decorare:

  • 6-7 piselli cotti
  • 4 punte di asparagi
  • un filo di olio evo

*In caso di celiachia, tutti gli ingredienti devono essere certificati senza glutine

Come si fa?

Preparate il ripieno dei tortelloni primavera: dopo aver sciacquato per bene i piselli freschi, metteteli in una pentola con abbondante acqua e lasciateli cuocere per almeno 20 minuti a fuoco basso, o finchè le bucce non saranno tenere. Scolateli, regolateli di sale e lasciateli raffreddare. Una volta freddi, versateli nel mixer (lasciatene un po’ per la decorazione finale), aggiungete olio evo e frullate fino ad ottenere un composto compatto. Io, per sicurezza, ho setacciato il composto perchè lo volevo bello liscio, senza bucce.

Per la vellutata di asparagi

Dopo aver eliminato la parte finale più legnosa e averli lavati per bene, tagliate gli asparagi a tocchetti. Tritate sottilmente lo scalogno. Riscaldate sul fuoco una padella possibilmente in pietra, aggiungete un cucchiaio di olio evo, lo scalogno tritato e lasciate andare per qualche istante.

Aggiungete un mestolo di acqua e gli asparagi e fate cuocere per 10-15 minuti. Se si dovessero asciugare, aggiungete un altro mestolo di acqua. Regolate di sale e lasciate intiepidire. Inserite gli asparagi (tranne qualche punta per la decorazione finale) nel mixer e frullateli, fino ad ottenere una vellutata. Nel frattempo, preparate la sfoglia dei Tortelloni primavera.

Per i Tortelloni primavera

Versate il mix di farina in una ciotola, formate una fontana e aggiungete l’olio, la curcuma e l’acqua un po’ alla volta (potrebbe anche non essere necessaria tutta). Iniziate a impastare energeticamente con le mani, fino ad ottenere un composto compatto e liscio. Non lasciatelo riposare: si seccherebbe. Procedete immediatamente a stendere l’impasto in una sfoglia sottile, spolverando la spianatoia con della farina di riso. Ritagliate tanti quadrati con una rotella dentellata e disponete al centro un mucchietto di ripieno. Inumidite con un po’ di acqua i bordi e ripiegateli, formando i tortelloni.

Mettete a bollire abbondante acqua salata, buttate i tortelloni primavera e lasciateli cuocere per almeno 7-8 minuti. Scolateli e procedete a impiattare. Io ho disposto qualche cucchiaio di vellutata di asparagi leggermente scaldata a bagnomaria, ho aggiunto 3 tortelloni primavera e decorato con un filo di olio evo, punte di asparagi e piselli lasciati interi.

Un piatto semplice e gustoso 🙂

Tortelloni primavera

creative wordpress theme

Commenti (10)

  • E con la tua semplicità in cucina.. con ingredienti semplici e di stagione porti in tavola sempre pietanze ottime e molto chiccose!!!! Anche questa proposta di oggi mi fa impazzire..ben presentata.. ben fotografata.. Io non ho mai fatto i tortelli.. non son capace.. già è tanto che ho fatto poche volte i ravioli!!!! Bravissima tu :-* baciotti

    Rispondi
    • Grazie Claudia <3 il tuo parere per me è molto importante! Tu pensa che è la prima volta per me, non avevo mai provato questo formato...alla fine, il sapore era ottimo e questo è quello che conta, va! Un abbraccio grande grande e grazie davvero, Leti

      Rispondi
  • Molto appetitosi! 😀 Anche io amo gli asparagi e… insieme ai piselli fanno proprio di primavera! 😉 La pasta fatta in casa non è il mio forte, ma di tanto in tanto ci provo a pasticciare. Segno la ricetta!! ^_^
    Grazie per aver pensato al mio contest, un bacio forte.
    A presto,
    Vale

    Rispondi
    • Grazie a te Valentina! è un vero piacere partecipare 🙂 un abbraccio, Leti

      Rispondi
  • Che bontà!! Lo sai, io adoro la verdura e la metto ovunque, mischiandola a legumi e altre verdure. Una volta ero vegetariana, per gusto più che per credo. In linea di massima la mia dieta è ancora prevalentemente vegetariana però ora ogni tanto, ci metto anche qualcosa di carne, poca per la verità. Ti sono venuti benissimo questi ravioli e tua sorella avrà avuto una ragione in più per essere orgogliosa di te. Non correre … non ne vale la pena.

    Rispondi
    • Carissima, grazie <3 sapevo che avrei trovato in te una sostenitrice di verdure e legumi 😉 per quanto riguarda il formato, devo sicuramente migliorarlo...prossima volta farò meglio! E cercherò di seguire il tuo consiglio, anche se non è così semplice rallentare. Un abbraccio cara!

      Rispondi
  • Oltre che ben bilanciati nutrizionalmente, sono anche meravigliosi nella presentazione..come non cedere al bis?? Complimenti Leti e non trascurarti…

    Rispondi
    • Grazie Consuelo, sei sempre troppo buona! Nell’estetica sicuramente devo migliorare, piano piano riuscirò! Un abbraccio <3

      Rispondi
  • Wow ma che meraviglia sono questi tortelli??? Hai una fantasia che mi piace tantissimo!!!! Bravabravabravabrava! 🙂
    unospicchiodimelone!

    Rispondi
    • Carissima Irene <3 grazie! C'è ancora molto da lavorare, l'estetica è da perfezionare, ma il sapore di questi tortelli era speciale 🙂 un abbraccio

      Rispondi