Torta in padella senza glutine e senza burro: come prepararla. La guida definitiva e una ricetta con ciliegie e cacao

Perché preparare una torta in padella senza glutine? La risposta è semplice: nonostante io sia famosa per sfidare il caldo e accendere il forno anche con 40 gradi all’ombra, la torta in padella mi consente di preparare velocemente un dolce per la colazione, con pochi passaggi, sporcando solo una ciotola e le fruste elettriche.

Inoltre, è una torta con farine naturali: in rete non si trovano molte ricette di questo genere. Prima di trovare il mio mix perfetto di farine naturali, ci ho messo un po’: ho dovuto studiare e fare diversi tentativi. Oggi credo di aver trovato le giuste farine  naturali e voglio condividere questa ricetta con voi.

Ma prima di raccontarvi come preparo questa torta in padella al cacao, voglio lasciarvi una serie di consigli per preparare una torta in pentola senza errori.

Torta senza forno: come scegliere la padella giusta

 

Torta in padella come prepararla

 

Con la cottura in padella, il calore si propaga in maniera diretta sull’impasto. Dunque, per cuocere una torta in padella, è necessario scegliere la padella giusta.

Le possibilità sono 3:

1.padella antiaderente, dai bordi alti e con il fondo spesso. Quest’ultima caratteristica è fondamentale, perché il rischio è quello di bruciare la torta se non starete attenti. L’antiaderente vi consentirà di non ungere fondo e bordi della padella, soprattutto se in pietra.

2.Padella in ghisa: il materiale consente una distribuzione del calore uniforme, per questo otterrete dolci con una crosticina croccante fuori e morbidi dentro. Un’accortezza importante è quella di lasciare la torta un po’ indietro di cottura, perché questo tipo di pentola continua con la cottura anche fuori dal fuoco del fornello.

3.Pentola fornetto o Fornetto Versilia: non ancora provato, ma dicono che queste due soluzioni siano molto versatili per preparare piatti di ogni tipo, sia dolci che salati, persino muffin e crostate. L’unica accortezza ( poiché si tratta di pentole in alluminio) è quella di ungere fondo e bordi.

Come cuocere la torta in padella senza glutine

 

Ricetta torta in padella senza glutine

 

La fase della cottura della torta in padella è quella più delicata. La prima attenzione riguarda il fuoco del fornello. La fiamma deve essere mantenuta bassissima, al minimo durante tutto il tempo di cottura. Non utilizzate il fornello più piccolo, ma quello medio così il calore si distribuirà in maniera più uniforme. Se avete a disposizione uno spargifiamme, sarebbe ancora meglio.

Dopo aver versato l’impasto nella padella fredda, potrete accendere il fuoco, regolandolo al minimo e coprire con un coperchio. Se avete un coperchio in vetro trasparente, sarà molto utile in questo caso, per controllare la cottura, In ogni caso, non aprite il coperchio per i primi 20 minuti di cottura.

E ora, la domanda che si pongono molti: come girare una torta in padella? Io non l’ho girata per farla cuocere anche sull’altro lato. Basta continuare la cottura a fuoco bassissimo, per un totale di 40 minuti (meno se utilizzate una pentola del diametro superiore al mio, io ho utilizzato una padella di 22 cm di diametro con bordi alti, perché volevo ottenere una torta alta). La mia torta in padella al cacao era perfettamente cotta anche al centro. Ma se volete, potete capovolgerla, con molta cautela, aiutandovi con un piatto o con il coperchio, proprio come si fa con una frittata.

Dopo aver verificato la cottura con uno stecchino, spegnete il fornello e lasciatela raffreddare in padella. Una volta fredda, sarà facile disporla su un piatto da portata.

Ora che sapete tutto ma proprio tutto su come preparare una torta in pentola, non vi rimane altro che mettervi in cucina a sperimentare: la ricetta è davvero semplice e velocissima! E non necessita dell’utilizzo di teglie e forno… cosa desiderare di più?

Io ho scelto di preparare la torta in padella al cacao con ciliegie, approfittando delle ciliegie nere, dolcissime e succose, con le quali qualche giorno fa ho preparato la torta senza cottura al cioccolato.

 

Torta in padella al cacao senza glutine

 

Ma credo che sperimenterò presto altri sapori e altre consistenze 😉 Per quanto riguarda la farina, quella di teff consente di ottenere un buon prodotto, inoltre è ricca di fibre e di nutrienti. La granella di cacao amaro ha dato un tocco croccante in più che ci sta davvero bene. Se non l’avete, potete ometterla o sostituirla con gocce di cioccolato fondente.

Ora vi lascio alla ricetta della Torta in padella veloce al cacao e ciliegie senza glutine e senza burro…perché Senza è buono 🙂

Torta in padella senza glutine e senza burro al cacao e ciliegie

 

Come cuocere una torta in padella

Ingredienti per una pentola dai bordi alti, dal diametro di 22 cm*

  • 4 uova bio
  • 100 gr di zucchero di cocco o di canna integrale
  • 150 gr di farina di teff
  • 20 gr di cacao amaro in polvere
  • 50 gr di amido di mais
  • 100 gr di olio di riso o di mais bio (o altro olio dal sapore delicato)
  • 40 gr di latte senza lattosio oppure bevanda vegetale (mandorla, riso…)
  • 10 gr di polvere lievitante già dosata e composta da cremor tartaro e bicarbonato
  • ciliegie denocciolate q.b.
  • essenza di vaniglia o i semi di mezza bacca di vaniglia

Per decorare:

 

*in caso di celiachia, tutti gli ingredienti a rischio di contaminazione devono essere certificati senza glutine

Procedimento

Lavate e denocciolate le ciliegie. Mettetele da parte.

Sgusciate le uova in una ciotola, unite lo zucchero e montate con l’aiuto delle fruste elettriche o della planetaria, fino a farle diventare gonfie  e spumose. Unite l’olio a filo e continuate a lavorare con le fruste. Aggiungete le farine setacciate con la polvere lievitante e il latte, fino ad ottenere un impasto liscio, omogeneo e piuttosto fluido.

Prendete la vostra pentola con bordi alti e, se volete, spennellate la base e i bordi con poco olio.

Versate l’impasto nella pentola, unite le ciliegie e la granella di cacao o le gocce di cioccolato: poichè l’impasto è piuttosto liquido, affonderanno. Coprite con un coperchio e accendete il fornello medio, regolandolo a fuoco bassissimo. Lasciate cuocere la torta in padella per 35 minuti. Potete controllare la cottura alzando il coperchio dopo 20 minuti. Io ho lasciato cuocere la torta per un totale di 40 minuti, perchè dopo aver controllato con uno stecchino, la torta era ancora un po’ umida in mezzo. L’importante è tenere il calore costante e il fuoco basso. Non sarà necessario girarla, perché cuocerà perfettamente.

Lasciate raffreddare la torta in padella e, una volta fredda, capovolgetela su un piatto da portata.

Vista la presenza di frutta, conservate la torta in frigo e consumatela entro 4 giorni.

Varianti:

potete sostituire le ciliegie con la frutta di stagione che preferite: albicocche, pesche o prugne.

Potete omettere il cacao e sostituirlo con altrettanta maizena. Oppure potete sostituirlo con polvere di carrube.

La farina di teff non è sostituibile: è l’unica farina naturale senza glutine che mi ha consentito di preparare una torta in padella soffice e profumata.

 

Torta in padella senza glutine senza burro

creative wordpress theme

Commenti (4)

  • Devo provare a preparare un dolce in padella, seguirò alla lettera i tuoi consigli!
    E questo dolce è perfetto, di cottura e di sapori!!
    Un saluto

    Rispondi
    • Cara grazie! La cottura n pentola mi sta dando soddisfazioni 🙂 ti abbraccio forte e grazie per esserci :-*

      Rispondi
      • Tesoro, l’ho provata!
        Ho seguito i tuoi consigli…ma lo sai, ho dovuto modificare un pò per soddisfare la mia voglia di sperimentare e personalizzare…. risultato da wow davvero!!!
        Grazie mille!!!

        Rispondi
        • Amica mia, sono felicissima di sapere che tu abbia sperimentato, ho visto la tua ricetta ed è davvero super! Bisogna personalizzare, altrimenti, che gusto c’è? Ti abbraccio forte e grazie per avermi menzionata nel tuo post!

          Rispondi

Scrivi un commento