Bianco o nero

Bianco o nero. Giusto o sbagliato. Caldo o freddo. Vero o falso. Non esistono sfumature, mezze misure. Prendere o lasciare. Sono così. Mi sfuggono i grigi spenti, opachi e confusi. E anche se sono di fronte a me, non li vedo proprio.

Funziona così, anche quando devo prendere una decisione: una volta presa, è quella. E non torno indietro. Niente compromessi o accordi. Posso temporeggiare, questo sì. Posso attendere qualche segnale, qualche piccolo scorcio di luce. Ma poi è definitiva, senza guardarmi mai indietro, senza rimpianti. Perchè la strada me la sono scelta io e la percorro fino in fondo. E questo vale in ogni ambito della mia vita: amore, amicizia, famiglia, lavoro

Ho dovuto affrontare troppe battaglie, superare delusioni e pianto lacrime amare e, piano piano, ho costruito il mio scudo personale. È stato indispensabile. Ma non pensate che questo scudo sia immobile. A volte scompare, ma solo con le persone che meritano davvero.

La ricetta di oggi è un po’ una metafora del bianco e del nero: una torta cacao e pere, nella quale la parte bianca non si fonde con quella nera. Le due parti rimangono perfettamente separate. E, in superficie, ci sono la dolcezza e la morbidezza delle pere. Aromatiche, succose.

Torta cacao e pere

Questa torta cacao e pere non solo è senza glutine, ma è anche vegan, più specificatamente senza uova, questo perchè giorni fa, su Facebook una mamma mi ha chiesto la ricetta di un dolce cacao e pere per la sua bimba che è allergica alle uova…non potevo non accontentarla 🙂

Per quanto riguarda gli ingredienti, come sempre, troverete farine naturalmente senza glutine, nello specifico, farina di riso integrale e farina di sorgo (uno dei miei acquisti alla fiera di Rimini). Il sorgo è un cereale che amo molto… ve ne ho parlato tempo fa in questo post. Sul blog troverete molte ricette a base di sorgo, come minestre, primi piatti golosi, ma anche pasta fresca e crostate

Sciroppo di riso per dolcificare e farina di nocciole, ricche di vitamina E e di grassi buoni, in grado di contrastare il colesterolo cattivo.

Ho pensato questa ricetta anche per il contest di Silvia, blogger di Eppur non c’è e del Gluten free Travel and Living, del quale vi ho parlato qui: un’intera settimana senza fare ricorso ai preparati gluten free. E il bello è che potete partecipare anche senza blog: andate a leggere qui tutte le informazioni.

E quindi, con la torta cacao e pere senza glutine e vegan partecipo al contest Una settimana senza prodotti gluten free:

eppurnonce

e la invio anche alle ragazze del Gluten free Travel and Living:

Gluten-Free-friDay-3

Ora vi lascio alla ricetta della torta cacao e pere senza glutine, vegan e senza zuccheri raffinati, adatta a celiaci, vegani e intolleranti…perchè Senza è buono!

Torta cacao e pere

Torta cacao e pere

Cosa mi serve?

Ingredienti per una torta da 20 cm di diametro:

  • 150 gr di farina di riso integrale (quella della Probios  è certificata senza glutine, è integrale e biologica)
  • 70 gr di farina di sorgo (quella Mulino Marello è certificata senza glutine, senza tannini e macinata a pietra)
  • 50 gr di fecola
  • 30 gr di nocciole ridotte in farina sottile
  • 120 gr di sciroppo di riso (o agave o acero)
  • 1 bustina di polvere lievitante già dosata e composta da cremor tartato e bicarbonato
  • 250 ml di latte vegetale di mandorla o di nocciola  
  • 50 ml di olio

per lo strato nero:

  • 20 gr di cacao magro in polvere
  • cannella in polvere q.b.
  • qualche cucchiaio di latte vegetale (se necessario)

per la superficie:

  • 1 pera e 1/2 non troppo mature
  • 30 ml di acqua
  • 1/2 bicchierino di rum
  • 30 ml di zucchero di cocco integrale (o di canna integrale)
  • cannella in polvere q.b.

*In caso di celiachia controllate che tutti i prodotti a rischio di contaminazione siano certificati senza glutine

Come si fa?

Sbucciate le pere, tagliatele a metà e spadellatele per qualche minuto con acqua, zucchero, rum e cannella. Non fatele disfare: devono rimanere intere. Mettetele da parte., senza buttare via il liquido.

Per la torta cacao e pere: versate il latte in una ciotola, aggiungete lo sciroppo di riso, e montate con le fruste elettriche per un paio di minuti. Unite anche l’olio a filo e montate ancora. Abbandonate le fruste, aggiungete le farine setacciate con la polvere lievitante e mescolate con una spatola con movimenti dall’alto verso il basso, così da non far smontare il composto. Se dovesse risultare troppo asciutto, aggiungete qualche cucchiaio di latte vegetale. Separate il composto e, a una parte aggiungete il cacao setacciato, la cannella e qualche cucchiaio di latte vegetale, se necessario. Versate il composto chiaro in una tortiera coperta di carta da forno (la mia era di 20 cm di diametro), aggiungete quello nero senza mescolarlo con quello bianco e poggiare con delicatezza le pere spadellate, irroratele con qualche cucchiaio del liquido utilizzato per spadellarle e cuocete la torta cacao e pere in forno preriscaldato a 180 gradi per 35-40 minuti.

…ecco l’interno…non si sbriciola affatto…merito del procedimento 😉

Torta cacao e pereTorta cacao e pere

Torta cacao e pere

creative wordpress theme

Commenti (2)

  • Guarda non mi racconti niente di strano, io sono esattamente come te e so bene come si vive e cosa si prova!
    Golosissima la tua torta, cacao e pere è un abbinamento tra i miei preferiti ^_^
    Buona serata Leti <3
    ps: domani pubblico la ricetta x il bimbo intollerante..non potevo mancare 😛

    Rispondi
    • Dolce Consu! Grazie <3 non ci conosciamo di persona ma abbiamo in comune più di quanto pensiamo...un abbraccio!

      Rispondi