Cosa mettere nella calza della Befana? Idee, ricette senza glutine e tartufini al cioccolato

Propositi.

Smettere di rimanere immobile. In questo angolo rassicurante. Ma liberarmi delle abitudini, delle mie piccole prigioni. 

Sbagliare. Sì, sbagliare. Perchè commettere errori aiuta a migliorarsi. Commettere errori significa averci provato.

Continuare a credere negli abbracci. Quelli che significano ti voglio bene. Ti perdono. Ci sono. Addio. Arrivederci.

Tenere i piedi ben piantati a terra. E la testa sempre tra le nuvole.

Continuare a sognare ancora un po’.  Coltivare desideri coraggiosi con costanza e dedizione, senza pensare non si avvereranno mai.

Aspettarmi la tempesta e rimanere sorpresa per un raggio di sole.

Prendermi cura del mio cuore e accettare la mia malinconia, le mie paure, la mia tristezza lieve. 

Scrivere. Tanto. Sempre. Ogni giorno. E cucinare.

Ecco i miei propositi. Anche se l’anno è iniziato. E le feste stanno per finire.

E’ ora di pensare alla calza della Befana. Da riempire con dolci senza glutine fatti in casa.

Cosa mettere nella calza della Befana

Si avvicina l’Epifania e per i bambini (e non solo) è l’ultima occasione natalizia per mangiare dolciumi.

Cosa mettere nella calza della Befana? Potresti acquistare caramelle e cioccolatini, ma se sei in cerca di ricette home made, sei arrivata nel posto giusto. Soprattutto se i tuoi bambini soffrono di intolleranze alimentari o celiachia, è importante curare la loro alimentazione anche in questa occasione di festa.

Se intendi confezionare una calza della Befana piena di dolci fatti in casa, dovrai iniziare con un po’ di anticipo, così per la notte del 6 gennaio la tua calza sarà pronta per essere consegnata al destinatario 🙂

Ed è ovvio che la calza della Befana non dovrà essere destinata solo ai bambini: se hai un’amica intollerante o celiachia, sarà contenta di ricevere una calza tutta per lei. Ricordati di utilizzare solo ingredienti certificati senza glutine, così da scongiurare il rischio di contaminazione.

E a questo punto, ecco qualche idea dolce senza glutine per riempire la tua calza della Befana home made.

1.Biscotti senza glutine per la calza della Befana

Partiamo con i biscotti senza glutine, che potrai preparare anche con un po’ di anticipo, perchè si conserveranno più a lungo.

Potresti preparare questi cookies con farina di quinoa senza glutine e senza burro:

Ricetta biscotti con farine naturali senza glutine senza burro

Per l’amica vegana, questi  cookies zucca e cioccolato saranno perfetti:

Biscotti zucca e cioccolato senza glutine vegan

Se invece preferisci i biscotti di pasta frolla, puoi sbizzarrirti con questa fantasia di biscotti integrali vegan senza glutine:

Biscotti integrali senza glutine per Natale

 

Con un solo impasto potrai confezionarne di ogni tipo, da arricchire con marmellata, crema di nocciole, granella e cioccolato fuso 🙂

Molto più natalizie sono le stelle alla cannella con glassa al cacao, perfette per l’amica amante del fitness che ama mangiare sano e low carb ma con gusto:

Biscotti stella di natale senza farina vegan

 

Anche questi biscotti low carb e senza farina le piaceranno molto.

Infine, i biscotti senza forno vegan e senza glutine rappresentano l’opzione perfetta: si mantengono a lungo e sono golosi e velocissimi da preparare.

Biscotti solo 3 ingredienti senza forno

 

2.Muffin senza glutine

Nella calza della Befana potresti inserire un qualche mini muffin, preparato nei pirottini piccoli. Questo tipo di dolce, però, tende a seccarsi presto, quindi, conviene prepararlo all’ultimo momento. A meno che non preparerai questi muffin al cioccolato e farina di castagne, che sono vegan e senza glutine e che rimangono soffici a lungo:

muffin per vegani e celiaci

 

Anche questi muffin al cacao sono molto soffici (puoi ovviamente omettere la crema al caffè) e sono senza glutine e senza burro:

Ricetta muffin al cacao senza glutine senza burro con crema al caffè

Confeziona i muffin in bustine trasparenti per alimenti e inseriscile nella calza.

3.Cioccolatini e tartufini senza glutine nella calza della Befana

I cioccolatini sono un classico con il quale riempire la calza della Befana. Anche in questo caso, non sarà difficile prepararli in casa. Se vuoi sperimentare con il burro di cacao, puoi preparare da zero il cioccolato e confezionare dei cioccolatini home made sani e senza zuccheri raffinati.

In alternativa, puoi partire dal cioccolato fondente e con creatività e fantasia puoi preparare dei cioccolatini ripieni.

Infine, i tartufini. La tua amica apprezzerà molto questi tartufini raw semplicissimi e veloci, mentre i bimbi ameranno quelli che ti propongo oggi.

 

tartufini al cioccolato calza befana

 

Si tratta di semplicissimi tartufini al cioccolato, con solo 2 ingredienti. Io li ho farciti con la buonissima marmellata di arance amare trovata nella Degustabox di questo mese, una marmellata vegan e senza glutine, che ultimamente ho utilizzato anche per un’altra ricetta, -queste crostatine all’arancia con mousse di avocado e cacao vegan senza glutine e senza cottura-. Se anche tu vuoi regalare o regalarti una Degustabox, puoi acquistarla la prima volta a un prezzo scontato, usando il codice sconto:

6S7N3

La Degustabox è una foodbox in abbonamento che ogni mese prepone da 11 a 15 prodotti di grandi marchi, alcuni anche senza glutine per celiaci.

Ora ti lascio alla ricetta dei tartufini al cioccolato vegan senza glutine…perchè Senza è buono 🙂

 

Tartufini al cioccolato senza glutine vegan  (solo 2 ingredienti) ripieni di marmellata di arance Zuegg

Tartufini al cioccolato ricetta per celiaci e vegani

Ingredienti:

  • 150 gr di cioccolato fondente di ottima qualità
  • 100 gr di latte di cocco full fat al 90% di cocco (NON utilizzate la bevanda, è troppo liquida)
  • semi di vaniglia o essenza di vaniglia (opzionale)

Per farcire i tartufini al cioccolato:

  • marmellata di arance amare Zuegg

Per decorare:

Procedimento

Per preparare i tartufini, versate il latte di cocco full fat in un pentolino, aggiungete la vaniglia (semini o qualche goccia di essenza) e lasciate riscaldare a fuoco bassissimo. Nel frattempo, tritate il cioccolato fondente e mettetelo in una ciotola capiente. Quando il latte di cocco sarà caldo, versatelo sul cioccolato fondente. Aspettate qualche secondo e poi iniziate a mescolare per far sciogliere il cioccolato. Mettete la ciotola in frigo, così il composto si rassoderà. Dopo 2 ore, riprendete la ciotola e con l’aiuto di un porzionatore piccolo per gelato prelevate la stessa quantità di impasto. Farcite con un po’ di marmellata di arance amare e richiudete bene i tartufini al cioccolato.

In una ciotola versate un po’ di cacao amaro in polvere. Se volete potete decorare i tartufini anche con cocco rapè o granella di nocciole. Rotolate i tartufini nel cacao o nella copertura scelta e metteteli su un piatto da portata. Riponete in frigo per 20 minuti e servite.

Potete confezionare i tartufini nella carta argentata e metterli nella calza della befana insieme ad altri dolci senza glutine fatti in casa.

Consigli e sostituzioni

Conservate i tartufini al cioccolato vegan in un contenitore dalla chiusura ermetica e consumateli entro 3-4 giorni.

Potete omettere la farcitura e preparare i tartufini senza marmellata, oppure potete variare il gusto della confettura, scegliendo quella di ciliegie o di albicocche: entrambe si sposano benissimo con il sapore del cioccolato fondente.

Il latte di cocco full fat non può essere sostituito, perchè dà struttura al composto, insieme al burro di cacao contenuto nel cioccolato.

 

ricetta tartufini al cioccolato ripieni

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE

Non ci sono commenti

Rispondi

- Disclaimer -

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Pertanto, non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7/03/2001

Le ricette e le fotografie di questo blog sono di proprietà esclusiva dell'autrice, salvo ove indicato. È vietata la riproduzione, anche parziale, dei contenuti sopra citati senza l'autorizzazione fornita dall'autore stesso.