Uno Street food senza glutine gourmet! (prima parte)

Uno chef alla mano, spiritoso e disponibile a donare i suoi consigli e una padrona di casa coinvolgente e partecipe: per me sono stati questi gli ingredienti fondamentali che hanno reso il primo Street Food senza glutine un evento di successo. In realtà, esso faceva parte del più ampio October Fantasy Fest organizzato da Marco Gentilozzi, in collaborazione con l’Assessorato al Commercio del Comune di Montesilvano.

Domenica 12 ottobre tutto il centro cittadino era animato, tra bancarelle, risate gioiose dei bimbi sulle giostre e sui giochi gonfiabili allestiti per loro e mille profumi dei dolci senza glutine presenti sui vari stand di attività nostrane. Ovviamente, lo Street foodSenza-glutine-pasticceria-montesilvano senza glutine faceva da padrone e ha calamitato l’attenzione di molte famiglie. L’evento è stato organizzato da Marianna Olivieri, proprietaria, insieme con il marito, della pasticceria tutta rosa “Senza glutine”, situata in via D’Annunzio, 54 a Montesilvano e allestita a festa. Lo show coking, che ha avuto come protagonista Marcello Ferrarini, chef gluten free e conduttore di “Senza glutine con gusto” trasmissione di Gambero rosso, è partito intorno alle 15,30 e si è prolungato fino a sera tardi.

21
Marcello Ferrarini e Marianna Olivieri

Un incontro, quello tra Marianna e Marcello, avvenuto in occasione della fiera Zero glutine –Expò senza glutine  ospitato il mese scorso a Chieti Scalo. In quell’occasione, lo chef è rimasto molto colpito dalla morbidezza e dal sapore eccezionale della sua pizza fritta senza glutine, detta pizz’onta: un impasto lievitato a base di farina senza glutine, lievito di birra, acqua e sale, lasciato lievitare tutta la notte e poi fritto in olio profondo. E lui ha pensato bene di riproporla, domenica, in versione gourmet, senza lattosio, condita con salsiccia, finocchietto, rucola e una crema vellutata a base di zafferano. Inutile dirvi che è andata letteralmente a ruba!

pizza-fritta-senza-glutine

L’evento ha dato modo a tutti di provare nuovi sapori e di portare alla ribalta una tematica che sta a cuore soprattutto alle mamme, come mi ha raccontato la Dottoressa Rossana Gaudio, psicologa, mamma di una bimba celiaca e organizzatrice di un’interessante iniziativa nata da poco, “Per caso mangi senza glutine”, presente su Facebook: “L’idea è nata dalla nostra esperienza quotidiana con nostra figlia che è celiaca. Abbiamo pensato di realizzare un libriccino scritto dal punto di vista della mia bimba, che con parole sue potesse spiegare agli altri cosa significa essere celiaci. Lei stessa, poi, lo ha presentato alla sua maestra di asilo e ai suoi compagni, per sensibilizzare non solo le insegnanti, ma anche gli altri bambini. Abbiamo in programma di organizzare gruppi di discussione, per confrontarci con altri genitori, ma anche laboratori dedicati ai più piccoli, anche non celiaci, per far capire loro che mangiare senza glutine non significa mangiare senza gusto.” Inutile dirvi che spero ci siano altre iniziative di questo tipo!

A presto con la seconda parte, in cui ci sarà un’intervista speciale… 🙂

Se volete vedere il video che ho girato durante l’evento, basta andare sul mio canale Youtube

Intanto, godetevi la gallery…

creative wordpress theme