Tempo di cambiamenti, di nuovi spazi e… nuove sfide

L’estate scivola via. Lo percepisco lievemente dalle giornate che si fanno più corte. I raggi del sole sono meno caldi sulla pelle. Il cambiamento è nell’aria. Lo sento, nei profumi dell’uva matura, dei fichi appena raccolti, delle ultime prugne. Accanto a me c’è una dolce malinconia che vela i miei istanti. Sarà perché a breve le foglie si tingeranno di colori autunnali e il verde brillante verrà sostituito dall’arancio, dal rosso vermiglio, dal giallo.

uva

 

È il primo giorno di settembre. Un mese che porta con sé l’inizio di una nuova stagione. Un mese che custodisce un significato speciale, almeno per me.

Era il 1° settembre di due anni fa, quando è iniziata per me una nuova avventura, quella del blog. Due anni passati in un soffio. Due anni nei quali ho imparato tanto, due anni nei quali sono cambiata. Due anni nei quali ho condiviso molto di me, attraverso le mie ricette, attraverso le mie parole. Ho cercato di raccontarmi con la poesia che mi contraddistingue e continuerò a farlo. E quale occasione migliore se non questa, per “cambiare casa”? Mi riferisco, ovviamente, a quella virtuale.

Non so se avete notato che l’indirizzo del blog è nuovo, come la grafica. L’altra era bella, sì, ma non mi apparteneva più, perché sento in qualche modo di essere cresciuta in consapevolezza. Ho abbandonato diversi fardelli che mi portavo dietro da un po’, ho voltato pagina riguardo a molti aspetti della mia vita. Sentivo l’esigenza di avere uno spazio tutto mio. Un po’ perché credo che Senza è buono sia un progetto importante, un po’ perché cambiare ogni tanto fa bene. E con questo indirizzo nuovo e questo nuovo template, tutto ha un sapore diverso, più personale e autentico, un sapore che mi appartiene un po’ di più. Questa piccola rivoluzione è stata possibile grazie al supporto (tecnico e morale) di mia sorella, una ragazza piena di talento. Senza di lei, alla quale tutto ciò non sarebbe stato possibile.

Senza è buono

La mia instancabile sorellina ha lavorato sul blog per diversi giorni, finchè non ha raggiunto un risultato all’altezza dei suoi standard (che sono molto alti…è una vera perfezionista!). A me piace moltissimo come ha sistemato questa “nuova casa”, voi che ne dite? Promossa?  😉

Ma ora, veniamo a noi. Dovete sapere che progetto questo “evento” da mesi, per potervi offrire qualcosa di speciale. Voglio che siate tutte/i coinvolti nel festeggiare il secondo anno del mio blog, voglio invitare a questa festa tutti coloro (blogger e non blogger) che mi vogliono bene, che mi hanno accolta in questo mondo virtuale, che passano solo per un saluto, o che leggono senza scrivere nulla.

E, come in una grande festa, c’è bisogno di una torta, un dolce speciale con il quale festeggiare. Perché non lo preparate voi?

E, quindi, in collaborazione con Freeglù e con CiboCrudo , sono orgogliosa di annunciare la mia prima raccolta di ricette, ospitata unicamente dal mio blog, dal titolo “Un dolce Senza è buono per tutti”.

Per questa iniziativa, mi sono avvalsa dell’aiuto di due amiche preziose, nonché foodblogger, Consuelo di I biscotti della zia e Manuela di “Il mondo di Ortolandia”. Consuelo è una vera esperta di frolle e lievitati e, come me, ama la cucina sana e naturale, mentre Manuela è molto brava con le torte soffici. Entrambe faranno parte della giuria e mi aiuteranno nella scelta della ricetta migliore.

Vediamo insieme il regolamento.

1.DURATA DELLA RACCOLTA

La raccolta “Un dolce Senza è buono per tutti” parte oggi, giovedì 1 settembre 2016 e terminerà giovedì 1 dicembre alle ore 23.59; oltre questo termine, non saranno accettate altre ricette.

2. CHI PUÒ PARTECIPARE

La raccolta è aperta a tutti.

  • Chi non ha un blog (ed è residente in Italia) può mandare le proprie ricette alla mail senzaebuono@virgilio.it oppure può scrivermi un messaggio sulla fanpage di Facebook Senza è buono. La/le ricetta deve avere almeno una foto con piatto finito. Provvederò io stessa a pubblicare, in coda a questo post, le ricette pervenute. In questo caso, dovrete darmi il consenso di pubblicare, oltre alla ricetta, le foto, il vostro nome e aggiungere in calce questa dichiarazione (pena l’esclusione): “Dichiaro che il materiale da me inviato non è protetto da copyright o altri diritti, non proviene da pubblicazioni (web o cartacee) di proprietà di altri ed è quindi liberamente pubblicabile. Sollevo l’autore del blog “Senza è buono” da qualsiasi responsabilità in proposito e rinuncio a qualsiasi tipo di richiesta economica. Acconsento alla pubblicazione sul blog sopra menzionato ai fini della partecipazione alla raccolta “Un dolce Senza è buono per tutti”
  • Per i colleghi blogger (residenti in Italia), valgono le solite regole: prelevate ed esponete il banner della raccolta e scrivere sotto alla ricetta la dicitura:

Con questa ricetta partecipo alla raccolta di ricette  “Un dolce Senza è buono per tutti” del blog Senza è buono.

Ecco il banner:

Raccolta di ricette

Sia il banner che la dicitura dovranno essere linkati a questo post. Infine, commentate questo post con il link della vostra ricetta/idea.

  • Potete inviarmi tutte le ricette che volete
  • La/e ricetta/e devono essere obbligatoriamente senza glutine
  • La/e ricetta/e deve essere corredata da almeno 1 foto del risultato finito.
  • La/e ricetta/e deve essere inedita
  • La raccolta non ha l’esclusiva, le ricette possono partecipare anche ad altri contest.

Durante tutto il periodo della raccolta, i link e i titoli delle vostre ricette verranno inseriti in coda a questo post e verranno poi condivise sulle fanpage di Facebook di Senza è buono.

3. IL SENSO DELLA RACCOLTA

Tutte le ricette partecipanti  devono essere SENZA GLUTINE.

Per torte, pasticcini, biscotti e frolle, è tassativo utilizzare le farine naturali. Ripassiamo un attimo le farine naturali gluten free e gli amidi che potete utilizzare nelle ricette:

  • riso (bianco o integrale) (anche in fiocchi, o sottoforma di cous cous)
  • grano saraceno
  • avena in fiocchi – solo se certificati senza glutine
  • mais (anche in fiocchi o sottoforma di cous cous)
  • miglio, amaranto, quinoa
  • teff
  • sorgo
  • ceci, lenticchie, piselli, fagioli, soia (ebbene sì, esistono anche queste farine 😉 )
  • fecola, maizena, tapioca
  • canapa
  • castagne
  • cocco
  • mandorle, noci, nocciole
  • carruba
  • cacao
  • chia
  • semi di lino
  • addensante naturale: xantano (per aiutarvi nelle frolle e nei biscotti)

Per la preparazione dei lievitati dolci (con lievito madre gluten free o lievito di birra) potete utilizzare mix, o preparati già miscelati e certificati senza glutine, con un occhio attento agli ingredienti.

Il senso di questa iniziativa è suggerito dal nome stesso, scelto appositamente per questo evento: un dolce “senza” qualcosa è buono per tutti. Infatti, il mio invito a questa ricorrenza speciale è anche un invito a sperimentare, ad esempio, con un ingrediente che non avete mai utilizzato, o che vi incuriosisce, che sia un dolcificante alternativo come agave o acero, o una farina naturale per voi nuova (ovviamente senza glutine) come quella di lupino, o di lenticchie… Provate a preparare un dolce non solo senza glutine, ma anche senza latticini (non è obbligatorio), quindi utilizzate latte vegetale, panna di riso o di miglio oppure eliminate le uova…insomma, a me importa che scopriate nuovi sapori o nuovi ingredienti. Sperimentate, preparate un dolce utilizzando ingredienti scelti con criterio, il più possibile naturali, dimostratemi che anche per voi un dolce “senza” è buono per tutti.

Sarà considerata una nota di merito se mi descriverete perché avete utilizzato un determinato ingrediente al posto di un altro, o perché lo avete scelto e che cosa ha aggiunto alla vostra ricetta.

Ovviamente, se avete dubbi, scrivetemi!

4. CATEGORIE

La raccolta “Un dolce Senza è buono per tutti” è costituita da 3 categorie (giusto per dare un ordine alle ricette pervenute) ed è possibile partecipare singolarmente o a tutte le categorie, con tutte le ricette che volete, a patto che siano inedite.

Nella categoria A, “Biscotti, pasticcini e crostate SENZA GLUTINE” rientrano biscotti, pasta frolla di ogni genere, piccola pasticceria, ma tutto deve essere senza glutine.

Nella categoria B, “Torte soffici SENZA GLUTINE” rientrano le torte semplici, ma anche decorate, o farcite sempre senza glutine.

Della categoria C, “Dolci lievitati SENZA GLUTINE”, fanno parte tutti i dolci soffici e lievitati senza glutine con lievito di birra o lievito madre gluten free. In quest’ultimo caso, potete utilizzare, oltre a un nuovo ingrediente, anche i mix (o preparati), dando sempre un occhio di riguardo agli ingredienti contenuti.

5. TUTTI I PARTECIPANTI

TUTTI COLORO CHE PARTECIPERANNO alla raccolta “Un dolce Senza è buono per tutti”, riceveranno sulla mail, a iniziativa conclusa, un CODICE SCONTO molto vantaggioso, da spendere sullo shop on line CiboCrudo, un e-commerce di prodotti biologici senza glutine di eccelsa qualità. Questo sito rispecchia fedelmente l’essenza della raccolta, perché propone prodotti molto particolari, tutti da scoprire 😉

Al momento dell’acquisto, inoltre, troverete nel carrello anche un prodotto omaggio, scelto da me 😉

Quindi, in realtà, sarete tutti vincitori 😀

6. CRITERI NELLA SCELTA DELLA RICETTA MIGLIORE

Io e le mie colleghe Consuelo e Manuela sceglieremo le tre ricette migliori di ciascuna categoria, in base ai seguenti criteri, (con votazione da 0 a 10):

  1. Originalità del dolce
  2. Presentazione del dolce
  3. Scelta degli ingredienti
  4. Intolleranze considerate nella ricetta

Verrà stabilita una classifica e, in seguito, verrà decretata la ricetta migliore, a giudizio insindacabile della giuria.

OVVIAMENTE, NON è FINITA QUI 😉

La ricetta migliore riceverà una meravigliosa FreeGlù Box, piena di prodotti deliziosi, offerta con molta generosità da FreeGlù.

Colgo l’occasione per ringraziare entrambi i team di FreeGù e CiboCrudo, che mi hanno supportato in ogni momento, offrendomi consigli preziosi per organizzare questa raccolta di ricette.

 

Direi che è il momento di mettervi ai fornelli per creare “Un dolce Senza è buono per tutti”  😉

 

NOTE LEGALI

– L’iniziativa non si configura come una manifestazione a premio, in quanto non diretta a favorire nel territorio dello Stato la vendita di prodotti o la presentazione di servizi aventi fini anche in parte commerciali.

– La presente raccolta di ricette non comporta alcuna violazione delle norme su concorsi a premi, poiché rientrante nella previsione di cui all’art.6 lett. d) del DPR 430/2001.

– Partecipando alla raccolta con la/e vostra/e opera/e dichiarate che si tratta di una vostra originale creazione e che siete disposti a farla rientrare nella raccolta pdf. Dichiarate pertanto di poter liberamente disporre dei diritti sui testi e sulle fotografie, sollevando “Senza è buono” da qualsiasi contraria pretesa dovesse derivare da parte di terzi.

– “Ai sensi dell’art. 6 comma 1 lett a, del DPR 430/2001, si precisa che la presente iniziativa, finalizzata alla raccolta di ricette e creazioni artistiche e fotografiche in ambito culinario, rientra in un progetto-studio di interesse della collettività ed il conferimento del riconoscimento agli autori delle opere migliori rappresenta un’ammissione del loro merito personale e costituisce titolo d’incoraggiamento, al fine di promuovere sul web  la conoscenza di una cucina alternativa e di diffondere l’idea di una sana alimentazione”.


Le nostre ricette fuori gara

Sorbetto all’anguria di Consuelo – I biscotti della zia

Crostata delizia fichi e cioccolato di Leti- Senza è buono

Biscotti al limone di Consuelo – I biscotti della zia

Le vostre ricette

Amiche e amici con blog

CATEGORIA A – biscotti, pasticcini e crostate SENZA GLUTINE

Biscotti da colazione di Monica – La pentola senza glutine

Tarte tatin ai fichi senza glutine di Stefania Cardamomo & Co

Biscotti dei 3 senza (senza glutine, senza uova e senza latticini) di Valentina -Cucina con la Vale

Tarallo palermitano senza glutine di Rosa – La cucina di Bimba pimpa

Frollini di mais e mandorle con gocce di cioccolato di Mary – Zero glutine 100% bontà

Fours pochés di Floriana – Semi di vaniglia

Crostata peanut butter & jelly di Arianna – Eat travel live positive

Biscotti al teff e altre farine di Manolo  – Shake your free life

Crostatine con crema pasticcera ai peperoni di Erica – La Cuocherellona

Biscotti alle nocciole di Serena – Il salottino delle erbe

Choco crunch cookies alle nocciole e burro di arachidi di Erica – La Cuocherellona

Biscotti alla panna e tre cereali senza glutine di Rosa – La cucina di Bimba Pimpa

Crumble cake ai mirtilli rossi vegana e senza glutine di Jasmine – Tortinsù

Biscotti all’avocado di Arianna – Eat travel live positive

Sacher crostatine di biscotto al cacao e albicocca di Maria- Malquadrato

Biscotti di quinoa con grano saraceno e carruba di Pamela – Le ricette di Ciccia Bacilla

Biscotti di mandorle al cocco farciti con datteri e avocado di Erica – La cuocherellona

Biscotti al caffè di Manolo – Shake your free life

Snack di miglio soffiato con cioccolato fondente e granella di nocciole di Manuela – Vegeintable

Gallette autunnale al teff di Arianna – Eat travel live positive

Bignè con crema al lime e meringa di Elisabetta- Brontolo in pentola

-Gallette mele e grano saraceno di Jasmine – Tortinsù

Rose del deserto con farina di mandorle di Mary – Zero glutine 100% bontà

Cookies di mais senza burro di Manolo – Shake your free life

Crostata coperta con pasta frolla  vegan senza glutine allo yogurt di soya di Raffaella – Mangioviaggiando

Salame di cioccolato e castagne di Terry – I pasticci di Terry

Torta con banane, caramello e cioccolato di Giovanna – Verduriamo

CATEGORIA B – torte soffici SENZA GLUTINE

Torta caffèmousse senza glutine di Sonia – La Cassata Celiaca

Torta soffice con albicocche di Daniela – Timo e Lenticchie

Torta soffice alla marmellata senza glutine e senza lattosio di Mary – Zero glutine 100% bontà

Torta fichi e mandorle di Stefania – Cardamomo & Co

Torta “non so” di Manolo – Shake your free life

Nergi muffin integrali al cocco di Monica – La pentola senza glutine

Pseudo-mimosa alla pesca con crema di ricotta di Cecilia – The Black Kitchen

Cake di mais alla frutta estiva di Martina – Una fragola ai fornelli

Schwarzwälder Kirschtorte di Stefania – Tra monti, mari e gravine

-Torta soffice alle castagne senza glutine di Valentina – In cucina con la Vale

Mini banana bread senza zucchero, senza glutine e senza lattosio di Maria – Malquadrato

Castagnaccio con ricotta di Rosa – La cucina di Bimba Pimpa

Torta caprese al cioccolato di Terry – I pasticci di Terry

Pandolcini autunnali all’uva di Sara – Un buco hobbit

Chiffon cake ai due cioccolati di Rosa – La cucina di Bimba Pimpa

Rotolo al cacao senza glutine di Mary – Zero glutine 100% bontà

Torta ai mirtilli di Manolo -Shake your free life

Ciambellone al cacao di Claudia My ricettarium

Tronchetto Moka senza glutine di Sonia – La Cassata celiaca

Muffin cuor di nutella senza glutine di Mary – Zero glutine 100% bontà

Brownies di barbabietola e cacao crudo di Laura – Mangiacomecorri

-Muffin allo yogurt di Manolo -Shake your free life

Torta alle mele con albumi e limone senza glutine e lattosio di Mary – Zero glutine 100% bontà

Muffin allo yogurt di Manolo -Shake your free life

Torta di mele allo yogurt e bergamotto di Raffaella – Mangioviaggiando

Torta di compleanno di Patrizia – Sotto al ciliegio

Plumcake alla zucca e uvetta di Angela – Ricette per intolleranze

Mousse al caffè senza glutine e senza lattosio di Ricette da coinquiline

Torta di cachi mela e farina di lenticchie di Monica – La pentola senza glutine

Pancake allo sciroppo di acero di Annalisa – Cucinando con Anna

-Torta di carote viola, cocco e mandorle con glassa al cioccolato bianco di Monica – La pentola senza glutine

Victoria sandwich senza glutine di Alessia – Pentagrammi di farina

Torta fluffosa al cioccolato senza glutine di Alice – Ricette vegolose

Torta cacao, nocciole e cannella di Monica – Monica’s kitchen

Torta antierrori per imbranati cosmici in pasticceria di Cecilia e Viola – Frizzi e pasticci

Plumcake zucca e noci senza latte e senza uova di Daniela –  Timo e lenticchie

Banana muffin con gocce di cioccolato di Silvia – Sano con gusto

Brownies super cremosi alle banane, cocco e cacao di Sara- Un buco hobbit

Pupazzo di neve al latte e mandorle di Violetta – Leo & Poldo

Torta al cous cous di mais, mandorle e cocco di Serena – Cucina Serena

Muffin al cocco senza glutine e senza uova di Laura – Zampette in pasta

 

CATEGORIA C. Dolci lievitati SENZA GLUTINE

Treccia senza glutine con amlu di Pamela – Le ricette di Ciccia Bacilla

Pandolce arancia e miele di Pamela -Le ricette di Ciccia Bacilla

*****************************************

Amiche/amici senza blog:

Muffin castagne e mele di Grazia

muffin-castagne-e-mele

Ingredienti (per 12 muffin):
250 g di farina di castagne
70 g di farina di lupini (o ceci, o altra farina senza glutine a piacere)
2 mele grandi
80 g di uvetta
1 cucchiaino di cannella
1 cucchiaino di polvere di chiodi di garofano
1 cucchiaino di curcuma
1 cucchiaino raso di vaniglia in polvere
1 cucchiaino raso di bicarbonato
mezzo cucchiaino di sale
succo e buccia di un grosso limone bio
acqua q.b.
lamelle di mandorle per decorare

Procedimento: Setacciare per bene le due farine in una terrina, aggiungere le spezie, il sale e il bicarbonato, mescolare. Aggiungere l’uvetta precedentemente ammollata in acqua calda e le mele tagliate a piccoli quadretti e irrorate col succo del limone e la sua buccia grattugiata. Mescolare tutto aggiungendo acqua qb ad ottenere un impasto cremoso ma non troppo fluido. Versare negli stampi il composto, decorare i muffin con le lamelle di mandorle e infornare a 200° per 20 min. circa.

-Ciambellone di farina si castagne e frutta secca senza glutine di Robertociambellone-farina-di-castagne

Ingredienti(per uno stampo a ciambella di 24 cm di diametro)
160 gr di farina di castagne certificata senza glutine – 3 uova
110 gr di fruttosio – 100 gr di burro
50 gr di mandorle – 50 gr di fichi secchi
50 gr di noci – 50 ml di latte
8 gr di lievito chimico per dolci – un pizzico di sale

Procedimento
Separare i tuorli dagli albumi e montare a neve gli albumi con un pizzico di sale e un cucchiaio di fruttosio.
In un’altra ciotola montare il burro con il fruttosio rimanente fino a renderlo chiaro e soffice, quindi aggiungere un tuorlo alla volta.
Esauriti i tuorli aggiungere poco per volta la farina di castagne setacciata insieme al lievito per dolci continuando a mescolare, alternando le polveri al latte.
Ottenuto una pastella piuttosto densa, integrare gli albumi montati a neve in precedenza.
Ultimo passaggio: inserire nel composto i 2/3 della frutta secca sminuzzata (se volete potete tostare le noci e le mandorle per esaltare il loro aroma).
Versare il composto così ottenuto nello stampo imburrato e infarinato (di farina di riso magari), distribuire sulla superficie il resto della frutta secca, dunque cuocere il ciambellone in forno preriscaldato statico a 180°C per 40 minuti, confermando la cottura con la prova stecchino.
Lasciarla intiepidire prima di sformarlo e servirlo.

 

-Crostata amor polenta di Roberto

amor-polenta

INGREDIENTI (per una teglia di 22 cm di diametro)
125 gr di farina di riso – 50 gr di farina di mais (nel mio caso farina di mais bianco, l’importante è che sia FIORETTO, perché è la più sottile di tutte)
40 gr di fruttosio – 60 gr di burro
un uovo – mezza fialetta di aroma di vaniglia
un pizzico di sale

RIPIENO: 100 gr di confettura di fragola (o quella che preferisci) – 50 gr di farina di riso
50 gr di farina di mais fioretto – 25 gr di mandorle macinate
45 gr di fruttosio – 60 ml di latte
uo uovo – un cucchiaino di lievito chimico per dolci
30 gr di olio di semi di girasole – mezza fialetta di aroma di vaniglia
un pizzico di sale

PREPARAZIONE
Iniziare dalla pasta frolla, setacciando sulla spianatoia le farine e il sale, aggiungere il burro tagliato a cubetti e procedere con la sabbiatura. Unire il fruttosio e miscelarlo insieme al composto sabbiato, quindi, creando una fontana, romperci dentro l’uovo, versare il contenuto di mezza fialetta di aroma vaniglia e impastare fino ad ottenere un panetto liscio e compatto. Coprirlo con pellicola e lasciarlo riposare in frigorifero per almeno un’ora, altrimenti sarà più complicato stenderlo.
Occuparsi quindi del ripieno: in una ciotola mescolare l’olio insieme al fruttosio, all’aroma vaniglia e al pizzico di sale, aggiungere poi gradualmente la farina di mais, la farina di riso e il lievito per dolci setacciati insieme, alternando queste polveri con il latte. Come ultimo passaggio unire alla pastella le mandorle macinate (sarebbe meglio tostarle prima così saranno più profumate).
Stendere la pasta frolla riposata e foderare la teglia per crostate precedentemente imburrata, distribuire sulla base bucherellata un sottile strato di confettura, quindi versarci sopra l’impasto della torta amor polenta.
Rifilare i bordi e cuocere in forno preriscaldato a 180°C per 30 minuti, o fino a quando risulterà ben dorata (io l’ho lasciata 5 minuti di troppo e i bordi si sono cotti un po’ troppo 😞 )

CONSIGLI
Con la pasta frolla avanzata prepara dei biscotti o surgelala.
Io aggiungerei un pizzico di lievito nella pasta frolla, per renderla un po’ più soffice e meno “rustica”.

 

-Torta alle noci di Roberto

torta-di-noci

INGREDIENTI (per uno stampo da 24 cm di diametro)
200 gr di farina di riso finissima – 50 gr di fecola di patate
200 gr di zucchero semolato – 12 gr di lievito chimico per dolci
mezzo bicchiere di olio di semi di girasole – un pizzico di sale
200 gr di noci tritate grossolanamente – un cucchiaio di semi di anice
mezza fialetta di aroma vaniglia – 4 uova

PREPARAZIONE
In una ciotola mescolare l’olio insieme allo zucchero, ai semi di anice e all’aroma vaniglia, aggiungere quindi un uovo e un cucchiaio di polveri setacciate (farina di riso insieme alla fecola di patate e al lievito chimico) alla volta e il pizzico di sale e non smettere di mescolare. Esaurite le uova, finire di integrare il resto delle polveri da setacciare fino ad ottenere un composto liscio e senza grumi.
A questo punto unire le noci tritate grossolanamente e incorporarle al composto, dunque versare l’impasto della torta di noci gluten free nello stampo imburrato e infarinato (di farina di riso).
Cuocere la torta in forno preriscaldato statico a 180°C per 45 minuti, confermando la cottura con la prova stecchino.
Una volta intiepidita, toglierla delicatamente dallo stampo e lasciarla freddare completamente su una gratella per dolci

 

-Muffin alla mela enza glutine senza uova e senza burro di Ketti 

muffin-ketti

Ingredienti:

150gr farina di riso sg
40gr fecola sg
30gr farina di grano saraceno sg
1 vasetto di yogurt bianco senza lattosio
1bustina lievito x dolci sg
1 banana grande
50/70ml olio di semi di girasole
90gr zucchero di canna
1 mela a cubetti

Procedimento:
Montare 3min la banana con lo zucchero
Aggiungere, sempre mescolando, lo yogurt e successivamente le farine e il lievito.
Versare la mela a pezzetti e mescolare piano.
Aggiungere se volete mandorle a scaglie
In forno già caldo a 180 x 35/40minuti

-Crostata saracena ai sapori autunnali di Tiziana

crostata-tiziana
Per la frolla:
125 gr di farina di grano saraceno
125 gr di farina di riso integrale
40 gr farina castagna
70 gr mandorle frullate
70 gr olio girasole
120 gr latte di soia
acqua q.b.x rendere impasto elastico
1/2 busta di lievito x dolci naturale,
vaniglia,
fruttosio 50 gr
Per il ripieno:
200 gr di castagne cotte al vapore( x comodità le acquisto pronte)
3 mele e tagliate a pezzetti,
100 gr di uva passa
1 grosso caco maturo
Procedimento:
Ho preparato la frolla unendo tutti gli ingredienti. Ho  impastato una bella palla soda e lasciato in frigorifero x almeno 30 minuti.Intanto ho sbucciato 3 mele e tagliate a pezzetti, messe in un pentolino con 100 gr di uva passa e qualche cucchiaio di acqua. Ho cotto finché le mele si sono ammorbidite .( così non devo mettere zucchero o altro dolcificante poiché uvetta e già dolce)
Ho frullato 200 gr di castagne cotte al vapore( x comodità le acquisto pronte) ho unito le mele con uvetta,e 1 grosso caco maturo. Frullato il tutto. Ho steso la frolla. Riempita con il frullato di frutta e cotto in forno a 180 x 30 minuti,poi a 160 x altri 20/30 minuti.
-BISCOTTI AL MOJITO (SENZA uova, SENZA glutine, SENZA latte, SENZA burro e SENZA lievito) di Irene
biscotti-raccolta

INGREDIENTI PER I BISCOTTI
180 gr di farina di riso
160 gr di fecola
60 gr di olio
Buccia grattugiata di un lime
Una 30ina di foglie di menta
Una tazzina di rum
2 cucchiai di succo di lime
2 cucchiai di acqua
5 cucchiai di zucchero
INGREDIENTI PER DECORARE I BISCOTTI
Una busta di zucchero a velo
Acqua calda
Qualche goccia di lime
Zucchero di canna q.b.
PROCEDIMENTO:
Mescolare insieme in una ciotola la farina di riso, la fecola e lo zucchero. Aggiungere la buccia del lime e la menta (tagliata a pezzettini). Gradualmente aggiungere l’olio, il succo di lime, i due cucchiai di acqua e il rum. Mescolare fino a creare un bell’impasto a cui dare la forma di una palla morbida e compatta (se l’impasto risulta troppo liquido aggiungere un po’ di farina). Stendere l’impasto con il matterello (lasciandolo alta mezzo cm circa) e procedere creando le forme desiderate. Una volta pronte le forme, informare a 180 gradi per circa 15 minuti (controllare comunque in corso di cottura e regolarsi ad occhio). Mentre i biscotti sono in forno, mettere in un bicchiere lo zucchero a velo e aggiungere qualche goccia di succo di lime e qualche cucchiaino di acqua calda in modo da formare una cremina che poi viene messa sulla superficie di ogni biscotto e aggiungervi sopra un po’ di zucchero di canna.
TORTA AL CIOCCOLATO e arancia CON GLASSA ALLA CANNELLA  (SENZA glutine, SENZA uova, SENZA burro e con latte di soia) di Irene
torta-raccolta

INGREDIENTI PER LA TORTA

150g di farina di riso
100g di zucchero di canna
70g di cacao amaro
2 cucchiai di bicarbonato di sodio + 2 cucchiaio di aceto di mele (per la lievitazione
naturale)
70g di olio extra vergine di oliva
2 bicchieri di latte di soia
1 vasetto di yogurt alla soia
gocce di cioccolato q.b.
scorza di arancia q.b.
cannella in polvere q.b.

PER LA GLASSA

300g di zucchero a velo
1/2 bicchiere di acqua bollente
cannella in polvere q.b
succo d’arancia q.b.

Codette colorate

PROCEDIMENTO

In un recipiente, mescolare insieme tutti gli ingredienti secchi setacciando la farina,
il bicarbonato e il cacao. A parte mescolate il latte di soia con l’aceto e
lascarli riposare 10 minuti. Aggiungerli poi agli ingredienti secchi insieme a tutti gli altri liquidi. Alla fine, aggiungere le gocce di cioccolato e gli aromi, dopodichè infornate a 180° per 1 ora circa.

Una volta sfornata e raffreddata, glassare la superficie con il composto così
preparato: portare a bollore l’acqua in una ciotolina, e setacciare lo zucchero a velo e la cannella in un’altra: aggiungere l’acqua calda e qualche goccia di succo di arancia a poco a poco mescolando, facendo attenzione a non lasciare
dei grumi: quando la glassa sarà sufficientemente densa, versarla sulla sommità del dolce e lasciarla rapprendere. Per farcire si possono aggiungere delle codette colorate.

-Muffin senza glutine e vegan di Manuela 

muffin-manuela

Per 12 Muffin:

200 g farina di riso
50 g fecola di patate
250 g di yogurt di soya
una bustina di lievito per dolci
100 g olio di riso
80 g zucchero mascobado
Cannella
Scaglie di mandorle (granella di nocciole)
Se necessario aggiungere qualche cucchiaio di acqua.
Procedimento:
Miscelare con un mixer (io ho usato il Bamix) l’olio,lo yogurt e lo zucchero,ho aggiunto poi la farina setacciata con l’amido,la cannella ed il lievito,ho continuato a mescolare col mixer per incorporare aria.
Dopo aver messo il composto negli stampini ho aggiunto le scaglie di mandorla.
In forno statico a 180 gradi per 25 minuti.
-Ciambellone allo yogurt senza lattosio e senza glutine di Corina
ciambellone-corina
Ingredienti: 4 uova, 1 yogurt senza lattosio gusto pesca e albicocca, il cui vasetto servirà per misurare gli ingredienti successivi, 3 vasetti di farina mix naturale Un cuore di farina senza glutine, 2 vasetti di zucchero di canna, 1 vasetto di olio, vanillina, gocce di cioccolato q.b., 1 bustina di lievito vanigliato
Separare i tuorli dagli albumi. Mescolare in una ciotola i tuorli, lo yogurt, l’olio, lo zucchero, le farine e il lievito. In un’altra ciotola montare gli albumi a neve ferma e incorporarli all’impasto.  Aggiungere le gocce di cioccolato e versare in una teglia imburrata e infarinata. Cuocere in forno a 180 gradi per 30 minuti. Una volta raffreddata, decorare con zucchero a velo.
-Biscotti al thè verde Matcha di Rebecca
biscotti-rebecca

70 gr zucchero muscobado 220 gr uova 245 gr farina di riso 20 gr matcha in polvere

Montare le uova con lo zucchero finché scrivono. Aggiungere alla farina il matcha e mescolate. Aggiungere la farina alle uova e mescolare. Una volta incorporata la farina, mettere l’impasto nella sac a poche e formare dei biscotti sulla carta a forno di circa 1,5/2 cm di diametro. Infornare per circa 8/10 min a 180 gradi.

creative wordpress theme

Commenti (178)