Plumcake versato senza glutine al limone ripieno di confettura di mirtilli

Resisti. Abbi cura. Di te stessa. Del tuo sorriso. Persino delle tue lacrime. Aggrapati alle tue (poche) certezze. Perchè un po’ di magia arriva sempre. Serve a ricordarti che tutto può cambiare. In peggio, sì, ma anche in meglio.

Perchè la felicità quando arriva ti coglie sempre impreparata e non fai in tempo a capire che è arrivata, che subito svanisce via. Ecco perchè devi essere pronta al accoglierla.

Resisti.

Abbi cura del tuo benessere. A partire dalla colazione.

Colazione senza glutine

Ricetta plumcake versato senza glutine

 

Il passaggio dall’inverno alla primavera mi lascia sempre un po’ sfasata. Percepisco ogni anno questo cambio di stagione che mi porta a soffrire piccoli problemi passeggeri. Quest’anno, a farmi compagnia, è arrivato il classico mal di gola, causato soprattutto da una primavera capricciosa che ancora non si decide a fare capolino. Al suo posto, solo vento, freddo e pioggia.

Nonostante i fastidi primaverili, ferma non ci so stare. Anche perchè, ogni giorno devo preparae da me la colazione, quindi devo ingegnarmi a realizzare sempre un dolce diverso -sì, mi piace molto variare e conscere nuovi sapori 😀 -.

Sono partita dall’idera di un dolce ben bilanciato, che avesse tutti i nutrienti per cominicare la giornata con la giusta dose di energia. La colazione per me è il pasto più importante, anche se qualche anno fa non l’avrei mai detto: saltavo questo pasto e mi accontentavo di un caffè al volo. Oggi, invece, mi piace sedermi con calma e fare colazione con un dolce fatto in casa e un cappuccino. Ma non disdegno la colazione salata!

E, dunque, la scorsa settimana mi sono lasciata guidare dall’ispirazione e ho sfornato ben tre ricette, che presto condividerò con te.

La prima è la ricetta senza glutine che ti presento oggi e che a mio parere risulta ben bilanciata, sono infatti presenti:

  • le proteine delle uova;
  • i carboidrati e le fibre delle farine naturali senza glutine;
  • gli zuccheri naturali della confettura sugarfree e dello zucchero di cocco, ricco di sali minerali;
  • i grassi buoni del latte vegetale di mandorle.

Ho voluto aggiungere un ultimo ingrediente per rendere ancora più goloso e sano questo dolce senza glutine: ho scelto di utilizzare il mix equilibrio Good For You del marchio Fruittella, trovato nella Degustabox di questo mese. Si tratta di un prodotto senza glutine e vegan a base di frutta secca disidratata senza zuccheri aggiunti, senza conservanti e senza additivi. Un vero concentrato di vitamina E, una sostanza che aiuta il nostro organismo a prevenire lo stress ossidativo e, quindi, l’invecchiamento cellulare.

Questo mix contiene mandorle, nocciole, uva disidratata e mirtilli rossi ed è davvero ottimo mangiato al naturale, per uno spuntino di metà mattina, oppure per arricchire yogurt e granola o per decorare una torta, come ho fatto io.

Questo mix è proposto in tre referenze (Equilibrio-Benessere – Energia), ciascuno con frutta secca disidratata diversa e con una diversa funzione.

Se anche tu vuoi provare in esclusiva questo e tanti altri prodotti dei migliori marchi, puoi acquistare la Degustabox a un prezzo scontato, utilizzando, al momento dell’acquisto, il codice sconto:

6S7N3

Ma torniamo alla ricetta di oggi. Ho scelto di preparare un soffice plumcake che esce dal forno già ripieno. Si tratta del plumcake versato senza glutine. Il procedimento -che adoto!- è lo stesso della torta versata, di cui ho già preparato ben due versioni, la torta versata senza glutine al cacao con crema al cocco e la torta con fette biscottate senza glutine ripiena di marmellata di arance. Questa volta ho scelto un ripieno di confettura senza zuccheri aggiunti, la mia preferita, quella di mirtilli. E, si sa, i mirtilli si soposano alla perfezione con il cocco e con la scorza di limone.

Ho utilizzato una sola farina senza glutine, quella di grano saraceno, che è a basso contenuto di carboidrati e ricca di fibre nella sua versione integrale. Ho aggiunto pochissimo amido di tapioca. Insomma, un dolce soffice da colazione  che ti consiglio di provare, perchè profumatissimo, dolce al punto giusto ed energetico.

Ora ti lascio alla ricetta del plumcake versato senza glutine e senza burro…perchè Senza è buono 🙂

Plumcake versato senza glutine senza burro

Plumcake soffice senza glutine ripieno di confettura

Ingredienti (dosi per una teglia da plumcake 20×8 cm)*

Per farcire il plumcake versato:

Per decorare:

frutta secca Good for You Fruittella

Cremina light al cacao e acqua (cacao amaro in polvere, sciroppo di acero,  acqua q.b.) oppure 30 gr di cioccolato fondente fuso

*in caso di celiachia, tutti gli ingredienti a rischio di contaminazione devono essere certificati senza glutine

Procedimento

Per preparare il plumcake versato senza glutine, basteranno pochi semplici passaggi. Non è necessario che tu abbia la planetaria, andrano bene anche le fruste elettriche.

Sguscia le uova in una ciotola e lasciale montare a lungo con le fruste elettriche o la planetaria, finchè non avranno raddoppiato di volume, unisci l’olio e il latte e continua a montare. Aggiungi la farina di grano saraceno a cucchiaiate, lasciando in fgunzione le fruste, poi la tapioca, la farina di cocco, la scorza di limone grattugiata e l’essenza di vaniglia. Infine, aggiungi il lievito.

Accendo in forno e regolalo a una temperatura di 180 gradi. 170 se hai il forno ventilato.

Trita grossolanamente con il coltello mandorle e nocciole presenti nel mix di frutta secca

Rivesti uno stampo da plumcake con carta da forno, versa metà impasto sulla base. Inforna per 15 minuti. Estrai la teglia da pumcake, cospargi con la confettura di mirtilli, ricopri con il restante impasto e cospargi con frutta secca tritata.  Inforna nuovamente per altri 12-15 minuti.

Verifica la cottura del plumcake versato senza glutine inserendo uno stecchino. Se dovesse uscire ancora umido, lasciatelo cuocere per altri 5-7 minuti, cpntrollando che non si bruci.

Estrai dal forno, lascia raffreddare il plumcake versat senza glutine e decora a piacere.

Io ho mescolato a occhio un paio di cucchiai abbondanti di cacao amaro, 1 cucchiaio di sciroppo di acero e acqua naturale q.b., fino ad ottenere una cremina abbastanza densa. E ho decorato la superficie.

 

** Consigli e varianti

Se preferisci, al posto dello zucchero di cocco puoi utilizzare altri dolcificanti come eritritolo o stevia. In quest’ultimo caso, confesso di non amare molto il suo retrogusto di liquirizia, ma alcune amiche di Instagram consigliano di aggiungere all’impasto qualche goccia di succo di limone.

Se non ti piace molto il sapore della farina di grano saraceno, puoi anche miscelare 70 gr di farina di riso e 70 gr di farina di grano saraceno, il suo sapore sarà meno predominante.

Se non trovi la tapioca, puoi sostituirla con la stessa quantità di maizena o fecola

Puoi sostituire l’olio di vinacciolo con quello di cocco sciolto, quello di riso o con un olio dal sapore delicato (mais, arachidi o evo).

Conserva il plumcake versato senza glutine in frigo e consumalo entro 2-3 giorni. Puoi scegliere di surgelarlo in pratiche bustine da freezer. Basterà riscaldare le fette in forno per qualche minuto per averle a colazione come appena preparate.

 

Plumcake versato senza glutine

 

P.S. Anche quest’anno sono digital partner uficiale del Gluten Free Expo, la fiera dedicata al senza glutine e alsenza lattosio che si terrà a Rimini dal 16 al 19 novembre 2019. E c’è una novità: ci sarà spazio per Expo veg e Ethnic Food Expo, sotto il brand FOODNVOVA, il network delle nuove esigenze alimentari.glutenfree expo rimini 2019

 

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE

Non ci sono commenti

Rispondi

- Disclaimer -

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Pertanto, non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7/03/2001

Le ricette e le fotografie di questo blog sono di proprietà esclusiva dell'autrice, salvo ove indicato. È vietata la riproduzione, anche parziale, dei contenuti sopra citati senza l'autorizzazione fornita dall'autore stesso.