Pizza soffice senza glutine e senza lievito di birra con farine naturali!

Forse con la ricetta di oggi farò “arrabbiare” i “puristi”. Quelli che ritengono la pizza senza lievito di birra una vera eresia. Lo so, la “vera pizza” si prepara con farina 00, acqua, olio e
pizza-margherita_sep2005_sml-300x225-1 lievito di birra, mentre, per quella senza glutine, si miscelano tra loro vari mix pronti, ai quali si aggiungono acqua, olio e lievito di birra, per ottenere un impasto lavorabile simile alla pizza “normale”.

Ok, non metto in dubbio che la pizza o il pane possano venire bene con questi prodotti, ma personalmente (lo sapete ormai) da quasi un anno, ho fatto una scelta, forse un po’ radicale (ma è per il mio benessere): evito categoricamente gli zuccheri raffinati, lo zucchero bianco in primis, ma anche quello di canna, o il fruttosio. Di conseguenza, non mangio nulla che possa contenere dolcificanti di questo tipo. Cosa c’entra questo discorso con la pizza? C’entra eccome! Perchè la maggior parte dei mix pronti senza glutine in commercio contengono zucchero bianco ed altri ingredienti… forse sarò una voce fuori dal coro, forse sembrerò un po’ impopolare, ma io preferisco di gran lunga le farine naturali. Anche perchè un po’ mi somigliano: sono capricciose come me, spesso fanno ciò che vogliono, ma sono genuine e sane! 😉

E proprio la pizza senza glutine è al centro della Scuola di cucina di luglio del Gluten free Travel and Living… devo dire la verità, all’inizio mi son detta: lasciamo stare! Con i lievitati le farine naturali non vanno molto d’accordo… se poi ci aggiungiamo che non posso usare lievito di birra, perchè mia sorella è intollerante… è un gran bel pasticcio! Ma ormai mi conoscete, amo le sfide! Tra l’altro, poi, ho scoperto che le mie adorate ragazze del portale hanno prorogato la scadenza della partecipazione al 10 agosto…la Scuola mi chiamava… dovevo partecipare!!! E alla fine, eccola qui:

Pizza soffice senza glutine

Che dite, possiamo chiamarla pizza, nonostante tutti questi “senza”? Io ci provo! Ormai, per me e mia sorella, la pizza è questa e la mangiamo con piacere! E poi in apparenza è molto simile a una qualunque pizza soffice senza glutine, solo che è un po’ più digeribile.

Pizza soffice senza glutine

E quindi, non me ne vorranno i puristi, nè lo chef Ferrarini, ma io la pizza la faccio non solo senza glutine, ma anche con farine naturali e senza lievito di birra!

Sicuramente lo ricorderete: sul blog c’è già una ricetta della “mia pizza”, ma questa versione è decisamente migliore!

Pizza soffice senza glutine

Si tratta di una pizza soffice senza glutine e, appunto, senza lievito di birra: non otterrete un impasto “arioso”, o alveolato, ma compatto. Tuttavia, il sapore è buono. Purtroppo, quando ci sono di mezzo le intolleranze, bisogna arrangiarsi! Mica si può rinunciare a tutto, no?! Non è giusto che un’intolleranza limiti la propria esistenza!

Scendendo nel particolare, in questa nuova ricetta, la pizza soffice senza glutine ha un certoPizza soffice senza glutine contenuto di fibre e proteine, grazie alla farina di ceci. Non storcete il naso, perchè vi assicuro che è buonissima e la farina di ceci non si sente neppure! 😉 Tra l’altro, c’è anche un altro vantaggio: è velocissima da preparare, perchè non dovrete aspettare la lievitazione! 🙂

E quindi, con la pizza soffice senza glutine e senza lievito di birra, partecipo alla Scuola di cucina del 100% Gluten Free (fri) Day:

Scuola di cucina

…e ovviamente al mio amato 100% Gluten Free (fri)Day:

Gluten Free (fri)Day

Ecco la ricetta della pizza soffice senza glutine e senza lievito di birra, adatta a celiaci, vegani e intolleranti a uova, latte, lievito e soia, perchè Senza è buono!!!

Pizza soffice senza glutine

Pizza soffice senza glutine e senza lievito di birra con farine naturali

Cosa mi serve?

  • 200 gr di farina di riso bio finissima
  • 80 gr di fecola o amido di riso
  • 50 gr di farina di mais integrale bio ( o altrettanta farina di riso, se avete problemi con il mais)
  • 100 gr di farina di ceci bio
  • 3 cucchiai di olio evo
  • sale q.b.
  • 400 ml di acqua naturale
  • polvere lievitante naturale, composta da bicarbonato e cremor tartaro (io ho usato quasi tutta la bustina, che è già dosata)

per condire:

  • passata di pomodoro bio
  • pomodorini pachino bio
  • origano o basilico fresco
  • 1 cucchiaio di olio evo
  • sale q.b.

* se siete celiaci, controllate che tutti gli ingredienti a rischio di contaminazione, siano certificati senza glutine

Come si fa?

Setacciare le farine e mescolarle in una ciotola ampia, unire la polvere lievitante. Aggiungere l’olio, il sale e l’acqua poco alla volta e mescolare con un cucchiaio di legno, fino ad ottenere un impasto denso, simile a una pastella, che non è possibile lavorare con le mani.

Ungere con un po’ di olio evo una teglia quadrata (o rivestirla con carta da forno) e versare la pastella, condire, distribuendo a cucchiaiate, con delicatezza, la passata di pomodoro, condire con un pizzico di sale, olio e origano o basilico fresco ( a seconda di quello che preferite!) e cuocere in forno preriscaldato (statico) a 200 gradi per 15 minuti. A questo punto, estrarre la teglia dal forno  e decorare la superficie della pizza soffice senza glutine con i pomodorini freschi tagliati a metà. Rimetterla in forno per altri 10 minuti. Gustare tiepida!

—————————

Piccolo aggiornamento importante: Nicoletta, una mia fan su Facebook, ha provato a preparare la pizza soffice senza glutine sostituendo la farina di ceci con la farina di lupini.Ha provato ben due varianti, con pomodoro e mozzarella e in bianco, come una focaccia, con sale, olio e rosmarino! Le è piaciuta un sacco!!! 🙂 Non vi rimane che provarla!!!

————————

Ulteriore aggiornamento: questa ricetta è piaciuta anche al super chef gluten free Marcello Ferrarini, tanto che l’ha scelta come vincitrice della Scuola di cucina di luglio-agosto del portale Gluten Free Travel and Livingtrovate qui il suo giudizio… non immaginate che felicità quando ho letto le sue bellissime parole! 🙂

Pizza soffice senza glutine

Pizza soffice senza glutine

Pizza soffice senza glutine

Pizza soffice senza glutine

pizza-soffice-senzaglutine22-1

creative wordpress theme

Commenti (26)

  • Favolosa e chissà che buonaaaa…
    Ho tutti gl’ ingredienti tranne la farina di ceci 🙁 devo per forza trovarla e provare questa squisitezza 😀

    Rispondi
    • Ma che carina che sei, Mary!!!! Questa è la pizza più semplice che si possa realizzare, niente impasti e niente attese per la lievitazione! E’ particolare, spero che ti piacerà! 😉 Baci baci

      Rispondi
  • Sai quando haivoglia di pizza ma non hai il tempo per farla???? Come oggi che torno dalla piscina con le bimbe e….trovo la tua!!!! Subito da sperimentare….grazie!!!!

    Rispondi
    • Esatto, Welda! E questa pizza si può fare all’ultimo minuto!!! Baci baci

      Rispondi
  • …secondo te se uso la farina di fave o pisaElli??

    Rispondi
    • Ciao Michela! Secondo me non dovrebbero esserci problemi, perchè si tratta, in entrambi i casi, di farine di legumi! Sperimenta e fammi sapere! 🙂

      Rispondi
  • Carissima Leti…
    Perdona la mia assenza, ma il lavoro mi porta via tempo ed energie.
    Questa ricetta è a dir poco favolosa!!!!! Sana, bella, semplice!!!!
    Dopo Ferragosto tornano i miei a casa, ho fatto vedere la ricetta a mamma e ne è entusiasta, la proverà sicuramente!
    Poi ti invierò una foto, se può farti piacere! 🙂

    Un bacione!!!!

    Rispondi
    • Ciao Ilaria!!! Non immagini quanto ti capisco! Quando il lavoro ti assorbe troppo, è normale non riuscire a seguire tutto! Non preoccuparti, so che ci sei con il pensiero!! E ti ringrazio per le tue bellissime parole, mi riempiono il cuore di gioia!!! Io ci provo, sperimento tanto e spero che le mie ricettine possano piacere e aiutare chi ha problemi di intolleranze!
      Proverai a realizzare questa pizza? Bè, ne sono letteralmente onorata!!!! 🙂 Aspetto la foto!!! E se ti va, la condivido su Facebook e qui sul blog! Un bacione grandissimissimo! Leti

      Rispondi
  • sono basita! è straordinaria! tu sei mitica Leti cara! splendida da vere e si vede pure che è soffice! ehhhh partecipazione di alto livello qui! grazie di cuore, davvero, sei speciale! bacioni tesoro

    Rispondi
    • Ma sono io che ringrazio te, dolce Sonia!!! Sono davvero commossa per i tuoi complimenti, che detti da te hanno un enorme valore! E sono troppo felice per essere riuscita a partecipare!!! Un bacione, Leti

      Rispondi
  • Dire fantastica è riduttivo: questa pizza è un gioiello meraviglioso della cucina, come lo sei tu! che dirti??? sai già che la proverò!!!!
    un enorme abbraccio

    Rispondi
    • Manu!!! Ma me li merito tutti questi complimenti?! Grazie per le tue stupende parole! Sei dolcissima! Ti abbraccio anche io, amica mia!

      Rispondi
  • Che ricetta da provare! Perdona la domanda ma quanta polvere lievitante? Una bustina? Grazie !

    Rispondi
    • Ciao Claudia! Grazie e benvenuta! Io con la polvere lievitante mi regolo così: una bustina ogni 500 gr di farina totale. In questo caso, ho usato quasi tutta la bustina 🙂 Fammi sapere, baci, Leti

      Rispondi
  • Stasera la provo!!! Mi ispira un sacco questa pizza, poi ti faccio sapere!

    Rispondi
    • Ciao cara!Sì sì, fammi sapere che ne pensi! 😉 Baciotti, Leti

      Rispondi
  • Ciao! Mi sapresti dire quanti grammi di bicarbonato e quanti grammi di cremor tartaro? Il cucchiaino come unità di misura mi ha sempre fatto sbagliare un sacco di piatti. Grazie!

    Rispondi
    • Ciao Laura 🙂 benvenuta! Io solitamente utilizzo una bustina già dosata. Se invece tu preferisci usare i due elementi separati, calcola 12 grammi di cremor tartaro e 8 grammi di bicarbonato. Fammi sapere! Un abbraccio, Leti

      Rispondi
      • Grazie mille!!

        Rispondi
        • Di nulla Laura 🙂 grazie a te!

          Rispondi
  • Ciao!io ho provato a fare la tua ricetta,putroppo mi rimane cruda 🙁 non riesco a capire il problema.uso un forno a gas.se provo a cucinarla piu a lungo diventa dura come un sasso :-/ perche???

    Cordiali saluti

    Dania

    Rispondi
    • Ciao Dania 🙂 benvenuta. Mi dispiace moltissimo… io ho preparato questa pizza milioni di volte e non mi è mai capitato questo inconveniente… premetto, però, che il mio è un forno elettrico. La farina di riso era finissima, quasi impalpabile? Di solito, è questa la colpevole se gli impasti rimangono crudi. Altro problema potrebbe essere l’acqua: prova ad aggiungerne leggermente di meno, formando sempre una pastela ma più densa. Fammi sapere! Un abbraccio, Leti

      Rispondi
  • Ciao!grazie mille per i consigli,mi e riuscita!la chiave e che devo mettere meno acqua e il composto deve risultare come “gelato” e lo stendo nella teglia con le mani bagnate.credo che sia proprio per il forno a gas!grandi mangiate! 🙂

    Rispondi
    • Ciao Dania 🙂 mi fa davvero molto piacere che la pizza sia riuscita 🙂 Un abbraccio, Leti

      Rispondi
  • Ciao,mi diresti dove posso trovare la polvere dosata in commercio?
    Grazie
    Rosanna

    Rispondi
    • Ciao Rosanna, benvenuta 🙂 la polvere già dosata di cui parlo spessissimo è quella della Decorì in pratiche bustine composte da cremor tartaro e bicarbonato. Questa polvere lievitante non solo è certificata senza glutine, ma anche biologica. Eccola http://www.decoridolci.it/prodotto/lievito-biologico/
      Un abbraccio, Leti

      Rispondi