Pizza senza glutine, senza lievito e vegan con verdure di stagione: la mia ricetta per Fruit 24

È sempre l’ora di frutta e verdura.

Il motto di Fruit 24  spiega in modo semplice ed immediato il cuore di questo progetto, nato con un duplice scopo: in primo luogo, incentivare il consumo di frutta e verdura, stimolando l’utilizzo consapevole di questi cibi nel quotidiano e, in secondo luogo, mangiare di stagione. E, quando mi hanno contattata per farne parte e contribuire a diffondere queste idee così importanti, ne sono stata felice ed onorata.

Se mi seguite da un po’, infatti, sapete quanto mi siano cari questi argomenti: frutta e verdura fanno parte integrante della mia alimentazione da sempre. Sin da piccola, con immenso stupore dei miei, amavo il sapore delle verdure, anche quelle più particolari che ai bimbi proprio non piacciono. Mangiavo senza alcun problema broccoli, verza e cavolfiore, adoravo (e adoro ancora oggi) peperoni, spinaci, melanzane lattuga e rucola.

Con il tempo, ho scoperto di amare il sapore dolce dei fichi (ero convinta, senza averli mai provati, che non mi piacessero!) e la consistenza morbida dei cachi. Ed è per me una scoperta recente il sapore amaro di cicoria, insalata belga e radicchio. E da nonna ho imparato che una mela al giorno toglie il medico di torno. Se poi ci si prepara una torta, ancora meglio!

Inoltre, sono sempre stata sostenitrice dell’importanza della stagionalità. Anche se al supermercato oggi si trovano zucca e cavolfiore a luglio, non significa che siano di stagione. È sempre una buona scelta acquistare gli ortaggi nel proprio periodo di sviluppo: la natura, infatti, di stagione in stagione, offre esattamente ciò che serve al nostro organismo a livello di vitamine e sali minerali. Non serve forzarla. Tra l’altro, una zucca d’estate sarà sicuramente poco saporita e povera di nutrienti. E costerà persino di più.

Ma torniamo a Fruit 24.

Fruit 24: l’importanza di mangiare frutta e verdura di stagione

 

Progetto Fruit 24: mangiare fruta e verdura di stagione

 

Fruit 24 è un progetto sostenuto dal Mipaaf, Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali e dall’Unione Europea ed è promosso da APO CONERPO, la più importante associazione di produttori ortofrutticoli.

Sappiamo bene quanto sia importante mangiare più porzioni al giorno di frutta e verdura, per il nostro benessere e per mantenerci in salute. Consumare questi cibi, infatti, significa prevenire molti disturbi, ma a volte può diventare noioso e ripetitivo, soprattutto quando siamo a corto di idee.

In questo senso, ci viene in aiuto Fruit 24, con un sito web colorato e facile da consultare, che non solo propone consigli su frutta e verdura e ci fornisce l’elenco stagione per stagione, ma ci propone anche tante ricette perfette per i diversi momenti della giornata.

Insomma, il progetto veicola l’idea della stagionalità attraverso il concetto dei colori da portare a tavola, un gioco da fare anche con i bambini, per educarli al consumo di questi cibi in maniera gustosa e divertente.

Frutta e verdura sono alimenti naturali, convenienti e facili da utilizzare in cucina. Come? Ecco la mia prima proposta dedicata a questo progetto:

 

Pizza senza glutine e senza lievito

 

Si tratta di una pizza velocissima, da preparare al forno o nella pentola fornetto (se non avete voglia di accendere il forno).

Un impasto realizzato, come sempre, con farine naturali senza glutine e soprattutto, senza lievito. Sì avete capito bene, senza agenti lievitanti. Eppure, questa pizza velocissima senza glutine e senza lievito è davvero buona. E si può condire in mille modi diversi. Io oggi ve la propongo con verdure di stagione: peperoni gialli, melanzane, pomodori e cipolla. Una pizza senza glutine e senza lievito facilissima da preparare, perfetta per quelle voglie improvvise di pizza, per chi ha poco tempo da dedicare alla cucina o per chi non può proprio mangiare lievito di birra o lievito madre. E poi è un piatto coloratissimo e ricco di gusto.

 

Pizza con farine naturali senza glutine ricetta senza levito

 

Nell’impasto troverete una farina integrale senza glutine e una farina da legumi, per bilanciare l’apporto proteico. Non si tratta del classico composto morbido tipico della pizza, ma di una vera e propria pastella liquida che, dopo la cottura, sarà morbida e bassa, ma con una crosticina croccante sui bordi, proprio come la vera pizza. Vi ho convinto a provarla? 😉

Ora vi lascio ala ricetta della pizza velocissima senza glutine vegan lievito …perchè Senza è buono 🙂

Pizza velocissima senza glutine, senza lievito e vegan al forno o in padella

Pizza velocissima senza glutine e senza lievito

Ingredienti per 3/4 persone (dosi per una teglia da pizza rotonda di 30 cm di diametro)

  • 50 gr di farina di piselli (o di ceci)
  • 100 gr di farina di riso integrale
  • Cipolla o aglio in polvere (opzionale)
  • 30 gr di olio evo
  • 210-230 gr di acqua naturale
  • sale integrale q.b.

Per condire la pizza:

  • 4 pomodori
  • 1 peperone giallo
  • 3 melanzane perline
  • Mezza cipolla bianca
  • sale integrale q.b.
  • olio evo q.b.
  • basilico tritato

*In caso di celiachia, tutti gli ingredienti devono essere certificati senza glutine

Preparazione della pizza velocissima senza glutine, vegan e senza gluetine e senza lievito:

Per prima cosa, preparate il ripieno della pizza: pulite sciacquate le verdure. Tagliate a rondelle le melanzane, i peperoni e la cipolla. Lasciate riscaldare a fuoco dolce per qualche istante una padella antiaderente con un filo di olio, versate prima le cipolle, poi le melanzane, e infine i peperoni. Coprite con un coperchio e controllate ogni tanto la cottura. Spadellate per qualche minuto. Se necessario, aggiungete qualche cucchiaio di acqua. Quasi alla fine, aggiungete i pomodori e il basilico tritato. Regolate di sale. Mettete da parte.

Preparate la base della pizza senza glutine e senza lievito. Versate le farina in una ciotola, il sale e la cipolla o l’aglio in polvere. Mescolate. Aggiungete l’olio evo e l’acqua poco alla volta fino ad ottenere una pastella liquida.

Lasciate preriscaldare il forno a 200 gradi.

Ricoprite una teglia rotonda per pizza con carta da forno, spennellatela con olio evo e versate la pastella. Condite con un filo di olio.

Lasciate cuocere la pizza senza glutine e senza lievito in forno caldo per 25 minuti. Quando la superficie sarà dorata, versate il condimento e lasciate cuocere per altri 5 minuti.

A piacere, potete anche aggiungere mozzarella senza lattosio o mozzarella di riso a pezzetti.

Servite calda.

Varianti:

è possibile condire la pizza con passata di pomodoro, origano e mozzarella (vegetale o senza lattosio per gli intolleranti), oppure con pomodoro e olive, o altre verdure, seguendo sempre la stagionalità.

Se non volete accendere il forno, potete prepararla ugualmente: dimezzate le dosi indicate della pastella e cuocete la base su una padella antiaderente da 20 cm di diametro, calda e spennellata di olio. Lasciate cuocere prima da un lato, poi dall’altro coperta con un coperchio, poi condite con verdure di stagione spadellate o con gli ingredienti che preferite e servite 🙂

Se avete la pentola fornetto, è possibile preparare la pizza velocissima senza utilizzare il forno, avendo l’accortezza di ungere leggermente la base della padella.

 

Ricetta pizza senza glutine farine naturali

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE

14 Commenti

  • Rispondi
    Silvana
    9 luglio 2018 a 14:04

    È un idea eccezionale questa pizza!! L,unico problema sostituire la farina di legumi ( so o intollerante) cosa posso usare ? Grazie sei mitika 🤗🤗🤗

    • Rispondi
      Senza è buono
      9 luglio 2018 a 16:46

      Carissima, grazie! Puoi sostituire la farina di legumi con la stessa dose di farina di riso integrale, viene buonissima lo stesso 🙂 un abbraccio e fammi sapere se ti piace :-*

  • Rispondi
    Mile
    9 luglio 2018 a 15:02

    Che bella iniziativa nella quale ti hanno coinvolta! Io sono tutta un sorriso perché anche io ho la fortuna di adorare le verdure.
    Corro a leggere la ricetta. Ciao Lety!

    • Rispondi
      Senza è buono
      9 luglio 2018 a 16:47

      Amica mia <3 grazie! Anche io sono molto felice, questo progetto è proprio bello! Un abbraccio grande grande

    • Rispondi
      Fruit24
      17 luglio 2018 a 10:38

      Ciao Mile,
      siamo contenti che ti piaccia il nostro progetto. Per noi collaborare con Letizia è stato un onore e un piacere. Ci siamo innamorati delle sue ricette, sopratutto per lo stimolo a non usare alcuni ingredienti e a usarne altri meno comuni. Il nostro progetto continua e speriamo che tu voglia seguirci. A presto e buone vacanze!

      • Rispondi
        Senza è buono
        17 luglio 2018 a 20:37

        Anche per me è un vero piacere collaborare con voi! Bellissimo progetto <3

  • Rispondi
    GIULIA
    9 luglio 2018 a 15:59

    Allora per quando riusxcirò a venire a trovarti esigo pizza con le verdure e senza carne contornata da tantissimi dolci…

    • Rispondi
      Senza è buono
      9 luglio 2018 a 16:18

      Ma certo Giulia! Ti aspetto a braccia aperte :-*

  • Rispondi
    Sabrina di Delizie&Confidenze
    10 luglio 2018 a 9:05

    Ma è deliziosa!!!! Faccio un salto al mercato per prendere dei peperoni colorati e oggi replico questa tua bontà!!

    • Rispondi
      Senza è buono
      13 luglio 2018 a 12:54

      Carissima! Spero ti piacerà questa pizza non pizza! A noi è piaciuta moltissimo! Fammi sapere :-*

    • Rispondi
      Fruit24
      17 luglio 2018 a 10:40

      Brava Sabrina, frutta e verdura non devono mai mancare! Anche noi pensiamo che la ricetta di Letizia sia fantastica.
      Buona estate!

      • Rispondi
        Senza è buono
        17 luglio 2018 a 20:37

        Grazie! 🙂

  • Rispondi
    Marina
    9 agosto 2018 a 10:50

    pizza deliziosa cucinata con le verdurine dell’orto e divorata!!!

    • Rispondi
      Senza è buono
      10 settembre 2018 a 23:55

      Che bello! Sono felicissima cara <3

    Rispondi

    - Disclaimer -

    Questo blog non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Pertanto, non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7/03/2001

    Le ricette e le fotografie di questo blog sono di proprietà esclusiva dell'autrice, salvo ove indicato. È vietata la riproduzione, anche parziale, dei contenuti sopra citati senza l'autorizzazione fornita dall'autore stesso.