Memento audere semper

Si dice che osare sia rischioso.

Ma osare significa essere audaci, dare forma ai propri desideri, continuare a tentare, non arrendersi alla mediocrità, avere il coraggio di mettersi in gioco. Prendere in mano la propria vita e combattere, da soli. Perchè tanto, gli altri non si faranno carico delle tue battaglie. Devi scendere in campo, prima o poi e devi farlo con convinzione. C’è sempre la possibilità di cadere, di essere in difficoltà. Ma alla fine, se non ci si arrampica, non si può cadere. E una vita piatta non farà la tua felicità.

Spesso si osa perchè non si ha nulla da perdere.  Si osa per amore, per essere liberi, per cercare una verità.

Memento audere semper, ricorda di osare sempre, diceva Gabriele D’annunzio.

E io oggi ho osato. Molto. Non se ne abbiano a male i “puristi” della pizza. Ma di pizza stiamo parlando. Almeno il sapore c’è tutto. Ma questa pizza è speciale. È una pizza senza farina:

Pizza senza farina

Ho già preparato altre pizze alternative, come la finta pizza, le pizzette di riso, le pizzette furbette o la schiacciatina, entrambe senza glutine, vegan e senza lievito.

Quello di oggi è un esperimento da perfezionare, che deriva dalla mia esperienza quotidiana con il riso integrale. Solitamente, per farlo cuocere prima, io lo metto a bagno per diverse ore. E mi sono accorta che a un certo punto, il riso si ammorbidisce parecchio, esattamente come succede con i legumi secchi. Per questo, ho pensato di mettere a bagno entrambi per diverse ore e, poi, di frullarli, fino ad ottenere una pastella da cuocere in forno. Il risultato è molto interessante.

Le pizze senza farina, quindi, sono un’alternativa alla classica pizza e sarà adatta anche a chi è a dieta, perchè contiene fibre e proteine vegetali. Condita semplicemente, come ho fatto io, con pomodoro, origano e mozzarella vegetale o ricotta di mandorla, sarà un pranzo leggero, ma con gusto.

Ora vi lascio alla ricetta della pizza senza farina, senza glutine, vegan e senza lievito, adatta a celiaci, vegani e intolleranti…perchè Senza è buono!

Pizza senza farina

Pizza senza farina

Cosa serve?

Per la pizza senza farina (circa 5 di grandezza media)

  • 200 grammi di riso integrale
  • 100 grammi di fagioli cannellini secchi (o borlotti, lenticchie, ceci sempre secchi)
  • 200 grammi di acqua
  • un pizzico di sale integrale
  • 10 grammi di polvere lievitante composta da cremor tartaro e bicarbonato

Per condire:

  • 200 grammi di passata di pomodoro bio
  • uno spicchio di aglio
  • 3 cucchiai di olio evo
  • un pizzico di sale integrale
  • origano essiccato
  • ricotta di mandorle o mozzarella di riso

*in caso di celiachia, tutti gli ingredienti a rischio di contaminazione devono essere certificati senza glutine

Come si fa?

Per la pizza senza farina

Mettete a bagno i fagioli secchi (o i legumi scelti) per una notte. I giorno successivo, mettete a bagno anche il riso integrale e lasciatelo in acqua per almeno 3-4 ore. Cambiate l’acqua ai fagioli e lasciateli ancora in ammollo. Dopo 4 ore, scolate entrambi, sciacquateli e inseriteli in un mixer piuttosto potente. Aggiungete sale e acqua un po’ alla volta. Iniziate a frullare, finchè non diventerà una pastella morbida, ma densa e completamente liscia. Aggiungete il lievito in polvere e lasciate riposare per mezz’ora in un luogo caldo.

Condimento delle pizze senza farina

Riscaldate 2 cucchiai di olio evo in una pentola, aggiungete l’aglio privato della pellicina esterna e la passata di pomodoro. Lasciate cuocere per 10 minuti e, alla fine, aggiungete anche l’origano. Tagliate a pezzetti la mozzarella di riso e mettetela da parte.

Cottura della pizza senza farina

Accendete il forno a 200 gradi. Ricoprite una teglia rettangolare con carta da forno, spennellate la superficie con un po’ di olio evo e versare un paio di mestoli di pastella. Io ho ricavato 5 pizzette in totale. Mettete in forno e lasciate cuocere per almeno 10 minuti. Controllate la cottura: si dovrà formare una crosticina sui bordi e il cuore non dovrà più essere morbido. Solo allora, potrete aggiungere, sulla superficie di ogni pizza senza farina, un paio di cucchiai di condimento preparato in precedenza. Rimettete in forno per altri 5-6 minuti. Poi aggiungete anche la mozzarella di riso e lasciate sciogliere per un paio di minuti.

Io ho condito alcune con mozzarella, altre con la ricotta, ma a freddo.

Gustate tiepide 🙂

Pizza senza farina

creative wordpress theme

Commenti (4)

  • Mai e poi mai avrei creduto possibile una magia del genere…sei un vero genio!!! Mi incuriosisce tantissimo questa ricetta e non vedo l’ora di avere del riso integrale x provare 🙂
    Grazie delle tue preziose ed originali ricette ^_^
    Buona settimana e a presto <3

    Rispondi
    • Eheh, è proprio una magia! Ed è tutto nato da una banalissima osservazione, perchè sono una vera divoratrice di riso integrale 😉 grazie a te per i complimenti, sei sempre tanto cara <3 un abbraccio grande grande, Leti

      Rispondi
  • che bella ricetta originale ha preparato Leti
    perfette anche per far mangiare i legumi anche ai bambini

    Rispondi
    • Grazie Mary! Che dolce che sei <3 eh sì, è un perfetto escamotage per nascondere i legumi e farli mangiare ai bimbi 😉 un abbraccio carissima!

      Rispondi