Anacardi, il “cuore” della frutta secca e…una ricetta senza glutine e vegan

La loro forma ricorda vagamente quella del cuore, da cui, tra l’altro, prendono il nome (kardia in greco significa cuore); il sapore è ricco e aromatico, adatto sia a preparazioni dolci che salate e la consistenza è croccante, tipica della frutta secca: gli anacardi sono semi di una pianta che vede le sue origini in Brasile. Scopriamo insieme perchè non farceli mancare nella nostra dieta.

Anacardi, ottimi alleati di cuore, occhi e…umore!

Oltre a mandorle e noci, ogni tanto è bene introdurre nel nostro piano alimentare anche gliAnacardi al naturale anacardi, non solo perchè ricchi di magnesio, sale minerale che aiuta a tenere la pressione sanguigna sotto controllo, ma anche perchè contengono acido oleico (omega 9), in grado di prevenire problemi cardiovascolari e colesterolo alto. Secondo le più recenti ricerche, questa frutta secca, in particolare, sarebbe capace anche di contrastare il diabete e di avere un forte potere antinfiammatorio. Per il loro contenuto di calcio, gli anacardi sono ottimi per coloro che seguono una dieta vegana, inoltre risultano ottimi alleati della vista, grazie a un flavonoide che aiuta a prevenire le degenerazioni retiniche. Aiutano anche la risposta immunitaria, quindi sarebbe ottimo consumarne piccole quantità anche in questo periodo di passaggio, verso l’inverno. E sapete che fanno bene anche all’umore? Eh sì, perchè contengono un particolare aminoacido precursore della serotonina, ovvero l’ormone del buonumore, antidepressivo e antiansia. Tuttavia, causa del loro apporto calorico, è bene non abusarne!

Anacardi in cucina

Ottimi come snack spezza-fame, gli anacardi sono usati soprattutto nella cucina tailandese o cinese. Meglio acquistarli nella loro versione “al naturale”, perchè in questo modo mantengono inalterate le loro proprietà. Poi, volendo, si potranno anche tostare qualche secondo in padella o al forno: acquisteranno maggiore sapore. Ottimi in versione “burro” home made (basterà frullarli con un mixer potente, senza aggiungere nulla, esattamente come si fa per il burro di mandorle o di nocciole), si prestano anche alla realizzazione di “formaggi vegan” (qui la mia versione della crema spalmabile…buonissima!). Infine, poichè si rovinano velocemente, sarebbe bene non lasciarli all’aria, ma ben chiusi in un sacchetto e consumati quanto prima.

La mia ricetta senza glutine e vegan

Io vi propongo una ricetta salata semplice e veloce da realizzare: una crema di zucchine arricchita con polvere anacardi, delicata e gustosa, con la quale potrete condire la pasta senza glutine o i cereali, come miglio o sorgo. In questa occasione, ho preferito la pasta di riso integrale. Sapete che non amo i prodotti industriali, ma nella mischia c’è sempre qualcosa di buono, basta leggere con attenzione la lista degli ingredienti. Questa pasta contiene solo riso integrale italiano al 100%, senza emulsionanti o altro e il sapore è davvero buono, ve la consiglio! 🙂 La trovate negli shop on line o nei negozi biologici più forniti!

Pasta di riso con crema di zucchine e polvere di anacardi

Le zucchine, inoltre, sono tra gli ingredienti della raccolta L’orto del bimbo intollerante, questo mese ospitata da me (vuoi scoprire quali altri ingredienti e quale intolleranza sono protagonisti questo mese? Leggi questo postpuoi partecipare anche se non hai un blog), in collaborazione con Manuela di Una Favola in Tavola “Il Mondo di Ortolandia” …quindi con questa ricetta, che è anche la mia proposta fuori gara a base di zucchine, colgo l’occasione di ricordarvi la nostra piccola iniziativa, tutta dedicata ai bimbi:

L'orto del bimbo intollerante

 

Inoltre, oggi è venerdì, quindi partecipo al mio appuntamento con il 100% Gluten Free (fri) Day:

Gluten Free (fri)Day

Ora vi lascio alla ricetta della pasta di riso con crema di zucchine e polvere di anacardi, adatta a celiaci, vegani e intolleranti a uova, latte, soia e lievito…perchè Senza è buono!

Pasta di riso con crema di zucchine e polvere di anacardi

Pasta di riso con crema di zucchine e polvere di anacardi

Cosa mi serve?

Ingredienti per 2 persone:

  • 4 zucchine medie
  • 2 cucchiai di olio evo
  • sale q.b.
  • mezza cipolla
  • basilico fresco
  • 50 gr di anacardi al naturale
  • 160 gr di pasta di riso (80 gr a testa) (io ho usato questa) che si può sostituire con miglio, sorgo, riso in chicchi o grano saraceno

Come si fa?

Lava e pulisci le zucchine: elimina le estremità e tagliale a tocchetti. (io non faccio il soffritto, per una versione più leggera e digeribile). Lascia riscaldare sul fornello per qualche istante la padella che userai (preferibilmente in pietra o in ceramica). A questo punto, versa le zucchine, aggiungi olio, sale e cipolla (io la lascio intera e poi la elimino) e fai cuocere a fuoco medio per qualche minuto. Se si dovessero asciugare troppo, aggiungi qualche cucchiaio di acqua. A fine cottura, aggiungi una bella manciata di basilico fresco ed elimina la cipolla. Lasciale raffreddare. Nel frattempo, tosta gli anacardi in forno o in padella per qualche istante, poi frullali nel mixer, (io ne ho tenuti da parte alcuni interi, da aggiungere al piatto alla fine) fino ad ottenere una granella non troppo sottile. Metti da parte. Frulla le zucchine a crema.

Metti a bollire l’acqua, lessa la pasta lasciandola leggermente al dente (io faccio cuocere sempre qualche minuto in meno rispetto a ciò che è indicato sulla confezione!) e condiscila con la crema di zucchine, la polvere di anacardi e gli anacardi tostati lasciati interi.  Semplice e gustosa! 🙂

Pasta di riso con crema di zucchine e polvere di anacardiPasta di riso con crema di zucchine e polvere di anacardiPasta di riso con crema di zucchine e polvere di anacardi

creative wordpress theme

Commenti (12)

  • Questo condimento è eccezionale, piacerà tantissimo a tutti i bimbi! Brava amica mia, idea fantastica, semplice e gustosa da portare in tavola!
    un abbraccio

    Rispondi
    • Grazie Manu! Sono contentissima che ti piaccia!è davvero veloce e semplice da preparare… 🙂 baci baci

      Rispondi
  • Davanti agli anacardi io proprio non resisto: perdo la testa all’istante, tanto da rischiare di finire il sacchetto!!!!!
    Quindi dimmi come potrei non amare questo piatto?!?!?!?
    Sei unica Leti, hai creato una vera prelibatezza.
    Un bacione.

    Rispondi
    • Anche io non resisto…gli anacardi hanno un sapore così delizioso… comunque questo primo è di una semplicità disarmante! Nulla in confronto ai tuoi piatti colorati e particolarissimi! Grazie per essere passata, cara! Baci

      Rispondi
  • Io adoro gli anacardi e adesso che so che sono pure anti depressivi ne farò una grossa scorta… solo a fineterapeutici… 😀

    Rispondi
    • Brava! Esatto!!! Facciamo una super scorta!!! Anche io li adoro! 🙂 baci

      Rispondi
  • ancora cose buone!! manco da un poco ma dovrei essermi rimessa al passo…quindi mi rileggerai presto! bacioni grandissimi

    Rispondi
    • Ciao mitica Sonia!!! Mi sei mancata un po’, ma so che non ci sei stata per motivi molto importanti…lo spostamento del blog! 🙂 Ti abbraccio forte e grazie per essere passata! 😀

      Rispondi
  • Che bella questa ricetta e soprattutto complimenti per il tuo blog…adesso me lo leggo tutto :).

    Rispondi
    • Ciao Ely!!!! Benvenuta! Sono felicissima che la ricetta sia di tuo gradimento! Ora vado a sbirciare un po’ il tuo blog! 😉 Baci

      Rispondi
  • Mi piacciono moltissimo gli anacardi e anche il pesto di zucchine,
    Grazie per la bella ricetta
    Besos <3

    Rispondi
    • Grazie a te, cara!!! 🙂 Baci baci

      Rispondi