Nostalgia dell’estate…pasta con fagiolini al profumo di basilico

Sono freddolosa. Molto freddolosa. E odio la stagione fredda. Non solo per il clima, ma anche perchè ci ruba certi ingredienti meravigliosi che hanno fatto parte dell’estate, come le pesche, le ciliegie, le zucchine  e i pomodori. Ma soprattutto i fagiolini. Sin da piccola, nonna me li preparava spesso, in pentola a pressione, conditi con olio e sale. A me piacevano così, semplici e senza grandi condimenti. Ma di recente ho scoperto che li adoro in rosso, con pomodori e basilico. Un abbinamento che trovo sorprendente, perchè non pensavo che il basilico stesse bene con i fagiolini…e invece esalta il loro gusto… quindi, quando a settembre li ho trovati dal mio fruttivendolo, ne ho fatta una bella scorta, insieme al basilico. Ovviamente, se non ne avete fatto come me, potete anche acquistarli surgelati. Per quanto riguarda i pomodorini, dalle mie parti fa ancora caldo e ho avuto la fortuna di trovarli freschi, ma potete sostituirli tranquillamente con qualche cucchiaio di passata di pomodoro, magari fatta in casa.

Di solito, mangio i fagiolini con pomodoro e basilico a cena, ma oggi ho pensato di condirci la pasta fatta in casa:

Pasta con fagiolini al profumo di basilico

In realtà questa pasta è speciale. Se mi seguite da un po’, sapete che in generale non uso mai mix industriali, perchè li trovo poco sani, a causa del loro contenuto di zucchero bianco (anche nei mix per pasta, pane o pizza, ahimè) e di addensanti di natura varia.
Farina per pasta Alimenta 2000 senza zuccheri aggiunti e senza emulsionantiMa questa volta mi sono dovuta ricredere
. Per caso ho scoperto un’azienda, la Alimenta 2000, che produce alcuni mix senza zuccheri  e senza altre “aggiunte” poco sane. Il primo pensiero che mi è passato per la testa è stato: devo scriverlo sul blog, per farvelo sapere! Ma prima avrei dovuto testarli. Ho scelto, per ora, il mix per pasta. Gli ingredienti sono: amido di mais, fecola di patate, farina di riso, gomma xantana. Punto e basta.

Il risultato è stato assolutamente perfetto, direi impeccabile. Sulla confezione è indicata la ricetta con le uova, ma io, che amo mettermi in gioco e sperimentare, ho voluto mettere alla prova questo mix sin dal primo utilizzo. E quindi, ho preparato la pasta senza uova. L’impasto da crudo si lavora benissimo; alla prova del fuoco, la cottura, la pasta ha retto ha retto perfettamente, non si è rotta ed è rimasta bella al dente anche dopo averla spadellata. Il sapore non ha alcun retrogusto strano, sembra una pasta glutinosa. Insomma, voto: 10 e lode! Ve la stra consiglio, se volete preparare un piatto di pasta fatta in casa senza alcuna difficoltà.

Ora, quindi, vi lascio alla ricetta della pasta con fagiolini al profumo di basilico, un primo senza glutine e vegan adatto a celiaci, vegani e intolleranti…perchè Senza è buono!

Pasta con fagiolini al profumo di basilico

Pasta con fagiolini al profumo di basilico

Cosa serve?

Per la pasta (ingredienti per 3 persone):

  • 250 gr di mix per pasta fresca Alimenta 2000
  • 180 ml di acqua naturale
  • 2 cucchiai di olio evo
  • un pizzico di curcuma

Per il condimento:

  • 200 grammi di fagiolini
  • 10-15 pomodorini freschi
  • basilico q.b.
  • tre cucchiai di olio evo
  • sale q.b.
  • aglio fresco

Come si fa?

Cuocete i fagiolini in pentola a pressione o lessateli in una pentola. Lasciateli intiepidire.

In una padella antiaderente versate due cucchiai di olio e l’aglio, fate riscaldare per qualche istante e poi unite i pomodorini puliti e tagliati a metà. Quando saranno diventati morbidi, schiacciateli con una forchetta e salateli a piacere. Unite i fagiolini e lasciateli insaporire. Infine, aggiungete il basilico. Spegnete il gas e iniziate a preparare la pasta.

Versate la farina in una ciotola (o direttamente sulla spianatoia), aggiungete un pizzico di curcuma, l’acqua poco alla volta e l’olio e lavorate a mano fino ad ottenere un impasto liscio e lavorabile.

Mettete a bollire l’acqua in una pentola bella grande.

Iniziate a stendere l’impasto con il mattarello o usare la macchinetta sfogliatrice. Io ho steso tutto con il mattarello e ritagliato le sagne, spolverandole con altro mix. Tuffare le sagne in acqua bollente salata dove avrete aggiunto un cucchiaio di olio evo (così la pasta non si incollerà). Lasciate cuocere per 5 minuti, scolatela, tuffatela nella padella dove avrete lasciato il condimento e spadellate per qualche istante a fuoco acceso per far insaporire la pasta. Servite, spolverandola con un altra manciata di basilico. Ottima!

Pasta con fagiolini al profumo di basilico

Pasta con fagiolini al profumo di basilico

Pasta con fagiolini al profumo di basilico

creative wordpress theme

Commenti (6)

  • Io adoro la pasta e sono veramente curiosa di provare questo mix: la tua pasta ha un aspetto veramente invitante e poi io ho un debole per i fagiolini! Bravissima Leti e grazie per averci presentato questo nuovo prodotto!
    un abbraccio

    Rispondi
    • Grazie amica mia! Pasta eccezionale, divorata letteralmente! Prova anche tu questo mix, te lo stra consiglio! Un abbraccio, Leti

      Rispondi
  • non sai che ricordi riporta in mente anche a me il profumo dei fagiolini cotti.
    Acnhe mia nonna in estate ne faceva pentolate con le patate lesse.
    e a me fanno impazzire così…solamente lessati
    ma spesso li faccio anche al pomodoro.
    ma nella pasta non li ho mai fatti!
    ottima direi
    a presto

    Rispondi
    • Ciao Simona 😀 se ami i fagiolini, allora non puoi non provarli con la pasta! Grazie per la visita, un abbraccio, Leti

      Rispondi
  • Anch’io vorrei che la bella stagione non mi abbandonasse mai e con questo piatto mi hai fatto sentire nuovamente il calore del sole sulla pelle..complimenti!

    Rispondi
    • Era proprio questo l’intento 😉 Grazie cara! Un abbraccio, Leti

      Rispondi