Pane di ceci senza glutine e senza lievito…a prova di intolleranze!

Eccomi qui finalmente con una ricetta salata!

Sapete, sono davvero felice di ospitare la raccolta L’Orto del bimbo intollerante questo mese…non solo per la raccolta in sè, ma anche per gli ingredienti protagonisti…ve li ricordate? Manu ed io abbiamo scelto ceci, patate e pere…tutti ingredienti che amo molto, in particolare i ceci: ecco, questi non mancano mai a casa mia. Anche, anzi soprattutto sotto forma di farina. Preparo spessissimo le crêpes di ceci, ripiene con verdure di stagione, per non parlare degli stick (qui trovate la ricetta con farina di piselli) e dei ceci al forno, uno snack facile, veloce e light, o della pasta fatta in casa con ceci e rosmarino. E poi mi i ceci mi piacciono anche in versione dolce…ricordate  i biscotti con nocciole, cannella e scorza di arancia? Deliziosi!

Ma oggi, mi sono proprio messa in gioco con il pane.

Sì, avete capito bene, il pane.

Se frequentate il blog da un po’, sapete che non utilizzo mix industriali, che facilitano la realizzazione. E soprattutto non uso lievito di birra, perchè spesso mi gonfia il pancino…anche se mi mancano parecchio i lievitati…una bella pizza, o un pan brioche… purtroppo però bisogna adattarsi. E poi, l’intolleranza scelta per questo mese è proprio quella ai lieviti. E chi ha queste problematiche deve proprio stare lontano chilometri dai lievitati in generale.

E per il pane, come si fa? Ci pensa Senza è buono! 😀

Sicuramente, in commercio, esistono tante alternative, ma spesso gli ingredienti contenuti non sono un granchè. Quindi proviamo a preparare in casa il pane di ceci senza lievito, no?! Io, ovviamente, l’ho realizzato anche senza glutine, utilizzando farine naturali e integrali, ricche di fibre e mettendo nell’impasto i ceci, per dare una componente proteica in più.

Pane di ceci

Semplice e veloce da realizzare, il pane di ceci va cotto in forno, senza il classico riposo della lievitazione. Io ho aggiunto anche una manciata di noci, che aggiungono anche una buona dose di omega 3, ma potete anche ometterle o sostituirle con semi di girasole o di zucca. Altrimenti, potete aromatizzarlo semplicemente con rosmarino tritato finemente o pomodori secchi a pezzetti.

Grazie ai ceci, il pane rimane morbido per qualche giorno. E’ ottimo anche surgelato a fette e poi riscaldato in forno.

Il pane di ceci è la mia proposta fuori gara per la raccolta L’orto del bimbo intollerante di novembre:

Raccolta di ricette

E poichè è venerdì, partecipo al mio amato 100% Gluten Free (fri) Day:

Gluten Free (fri)Day

 

Ora vi lascio alla ricetta del pane di ceci, senza glutine, vegan e senza lievito, adatto a celiaci, vegani e intolleranti…perchè Senza è buono!

Pane di ceci senza glutine, vegan e senza lievito

Pane di ceci

Cosa serve?

  • 100 gr di farina di riso integrale
  • 80 gr di farina di sorgo integrale (sostituibile con altrettanta farina di grano saraceno o di miglio)
  • 40 gr di fecola
  • 50 gr di maizena
  • 7 gr di xantano
  • 115 gr di ceci lessati
  • 80 ml di acqua (per i ceci)
  • mezza bustina di polvere lievitante già dosata e composta da cremor tartaro e bicarbonato
  • un pizzico di sale
  • 1 manciata di noci o altri semi oleosi o rosmarino tritato finemente o pomodori secchi tritati
  • 150 ml di acqua
  • 30 ml di olio evo più 1 o 2 cucchiai per spennellare la superficie

*in caso di celiachia, tutti gli ingredienti a rischio di contaminazione devono essere certificati senza glutine

Come si fa?

Frullate i ceci (si possono utilizzare anche quelli conservati in vetro, basterà sciacquarli bene dall’acqua di conservazione) con 80 ml di acqua e mettete da parte.

In una ciotola mescolate le farine con la polvere lievitante e lo xantano, unite la crema di ceci, l’olio, il sale, le noci tritate al coltello (o altri semi oleosi o rosmarino tritato finemente) e 150 ml di acqua (poca alla volta: è possibile che non sarà necessaria tutta la dose, dipende da molti fattori, regolatevi voi) e mescolate con un cucchiaio di legno, fino ad ottenere un impasto bello morbido. Modellatelo con le mani unte d’olio e versate l’impasto in uno stampo da plumcake spennellato di olio. Spennellate anche la superficie del pane di ceci con un goccio di olio e infornate a 200 gradi per circa 30 minuti. Controllate la cottura a 20 minuti: se vi accorgete che la superficie si sta asciugando troppo, coprite la teglia con alluminio e proseguite con la cottura per altri 10 – 15 minuti. Sfornate il pane di ceci, lasciatelo raffreddare e tagliatelo a fette.

 

Pane di ceci

Pane di ceci

Pane di ceci

creative wordpress theme

Commenti (10)

  • Accidenti,un pane perfetto, sano e buono. Sai amica mia,mi hai così incuriosito che voglio proprio provarlo! Ricetta perfetta, ogni bimbo intollerante dovrebbe avere la possibilità di gustare un pane del genere! fantastico!!!! ti abbraccio forte

    Rispondi
    • Grazie Manu! Il sapore è rustico ed integrale, ma delicato 🙂 e poi rimane soffice…a noi è piaciuto molto! Baci

      Rispondi
  • Ciao, posso usare la farina di ceci se si in che misura?
    Grazie
    Marina

    Rispondi
    • Ciao Marina 🙂 Non ho ancora provato a realizzare questo pane con la farina di ceci… i ceci ridotti in crema danno al pane la giusta consistenza e lo fanno rimanere bello morbido e soffice, cosa che non avverrebbe con la farina di ceci, anche perchè si tratta di un pane senza lievito di birra, che quindi non lievita 🙂 Non vorrei farti buttare tutto l’impasto, quindi per ora ti dico di provarlo con i ceci e non con la farina. Sperimenterò sicuramente questa alternativa…continua a seguirmi! 🙂 Nel frattempo, ti lascio il link della pizza-focaccia senza glutine e senza lievito di birra, realizzata proprio con farina di ceci nell’impasto: http://senzaebuono.altervista.org/pizza-soffice-senza-glutine-senza-ldb-farine-naturali/
      Buona serata!

      Rispondi
  • Davvero molto curioso questo pane 🙂 Io quando non voglio utilizzare il lievito opto x il soda bread dove la reazione tra yogurt e bicarbonato crea la fermentazione che favorisce la lievitazione. Sono proprio curiosa di provare anche questa versione..poi il sapore ceci e noci deve essere sublime 😛

    Rispondi
    • Eh sì, vero Consuelo, ma io non posso utilizzare lo yogurt… 🙂 ceci e noci stanno bene insieme! Un abbraccio e grazie 🙂

      Rispondi
  • Ciao Lety, ho scoperto da poco il tuo sito e devo dire che mi sono proprio appassionata, complimenti.
    Volevo farti una domanda: secondo te si può fare un pane solo con farina di ceci? Nel senso senza nessuna farina diversa?
    O verrebbr troppo duro?
    Grazie mille per l’aiuto e ancora complimenti.

    Rispondi
    • Ciao cara Elo! Benvenuta <3 e grazie per le tue parole!
      Per quanto riguarda la tua domanda, non ho mai sperimentato un pane unicamente con farina di ceci...ti direi di sperimentare, preparandolo sempre senza lievito di birra, se ti dà fastidio, quindi con cremor tartaro e bicarbonato e aggiungendo alla farina di ceci (50 %) anche farina di mandorle(30%) e, volendo, un 20% di farina di semi di lino e un uovo (e acqua q.b. per ottenere un impasto morbido, ma non liquido): sarebbe un "pane" proteico, tipo plum cake, ricco di fibre e grassi buoni. Fammi sapere! Un abbraccio, Leti

      Rispondi
  • Scusami hai provato a fare un pane con farina integrale 100% grano saraceno utilizzato la bustina già dosata di bicarbonato + cremor tartaro?

    Rispondi
    • Ciao Luigi,
      non ho mai provato a preparare un pane unicamente con farina di grano saraceno e senza lievito madre, perchè con una sola farina verrebbe un mattoncino. E’nececcasia almeno una piccola percentuale di amidi, secondo me, per poter realizzare un prodotto mangiabile.
      Leti

      Rispondi