Muffin senza glutine per un tesoro di sorella e…per il GFFD!

Quando tua sorella, che ami più della tua stessa vita, ti dice, con occhi adoranti: “Leti, vorrei tanto dei muffin senza glutine che abbiano il sapore dolce della

Sorelle
Fonte: www.palermomania.it

banana, il gusto intenso e corposo del burro di arachidi e una bella manciata di noccioline tritate sopra”… tu che fai? Lei sa bene che io non riesco a negarle mai nulla, perché è una delle persone alle quali sono più legata: è la mia migliore amica, di lei mi fido ciecamente, perché so che non mi tradirà mai. È una ragazza forte, che ha affrontato, seppur molto giovane, con una grinta inaspettata, tutte le sfide (anche dolorose) che la vita le ha presentato. Non si abbatte mai ed è per questo che, quando mi succede qualcosa e devo “aggrapparmi” a qualcuno, cerco sempre lei, la mia piccola roccia.

Dopo la sua dolce richiesta, i miei neuroni si sono messi subito a elaborare… banane…arachidi… la mia sorellina era stata molto precisa nella sua descrizione e non avrei proprio voluto deluderla! Qualche tempo fa avevo già realizzato una ricetta con il burro di arachidi… eh sì, è stata la mia prima ricetta sul blog… erano dei biscotti molto particolari…ma non avevo mai provato a creare dei muffin…

La mia intenzione era quella di  realizzare dei dolcetti soffici, nei quali il sapore della banana non prevalesse…  alla fine ho pensato di non mettere il burro di
muffin-senza-glutine arachidi nell’impasto, ma di creare un cuore solido con questa crema e di inserirlo nell’impasto. Ma come? Semplicissimo! Surgelando il burro di arachidi nei mini stampini di silicone! Sono venuti fuori dei piccoli cuori che ho inserito nel composto. Se non amate il burro di arachidi, potete impiegare lo stesso procedimento con la famosa crema di nocciola, che, tra l’altro, sta benissimo con le banane; inoltre, potete sostituire la granella di arachidi in superficie con quella di nocciole.

muffin-senza-glutine

Per quanto riguarda gli ingredienti, per questi muffin senza glutine ho usato la farina di riso, che è naturalmente priva di glutine, ma integrale, non solo perché ha un buon sapore che si sposa felicemente con il gusto della banana, ma anche perché è ricca di fibre. Niente latte vaccino, ma latte di riso, che dona una dolcezza naturale ed è leggerissimo. Come sempre, non c’è burro, ma olio di riso, privo di colesterolo (perché lo uso? leggi qui).

muffin-senza-glutine

Insomma, una ricetta senza glutine, senza latte né derivati e senza lievito… perché “Senza è buono”!

Con questa ricetta del cuore partecipo al Gluten Free (fri)Day

Gluten Free (fri)Day

P.S. Dimenticavo! Alla fine, la mia sorellina è rimasta più che soddisfatta… quindi, direi, missione compiuta! 😉

Muffin senza glutine arachidi e banana

Cosa mi serve?

Per 6 muffin

  • burro di arachidi senza zuccheri aggiunti e senza glutine q.b.(io uso quello della Probios)
  • 200 gr di farina di riso integrale certificata senza glutine
  • cremor tartaro
  • 50 gr zucchero di cocco integrale (oppure 80 gr di zucchero di canna integrale)
  • 70 ml di olio di riso
  • 1 uovo bio
  • 1 banana matura
  • 100-120 ml di latte di riso
  • arachidi tritati grossolanamente per la superficie

Come si fa?

Quattro ore prima: riempire gli stampini in silicone con la crema di arachidi e lasciarli congelare in freezer . Tritare le arachidi grossolanamente e metterle da parte. Preparare i muffin: mescolare gli ingredienti secchi tra di loro: farina di riso, cremor tartaro, zucchero di cocco. Schiacciare la banana in un piatto fondo, aggiungere l’uovo e l’olio, creare una emulsione e aggiungerla alle polveri. Infine, unire il latte di riso, fino ad ottenere un impasto liscio e omogeneo. A questo punto, versare un paio di cucchiai di composto nei pirottini per muffin, inserire il cuore di crema di arachidi congelato e coprire con altre due cucchiaiate di impasto. Decorare con le arachidi tritate e cuocere in forno preriscaldato a 180° per circa 15 minuti. Verificare la cottura con uno stecchino.

muffin-senza-glutine

creative wordpress theme

Commenti (14)

  • Questi Muffin mia cara amica sono meravigliosi e il cuore di burro di arachidi potevi solo tu pensarlo. Fortunata tu ad avere una sorella così e fortunata lei ad avere accanto un bene prezioso come solo tu sei! ti abbraccio forte e il giorno che ci vedremo voglio proprio assaggiarli!

    Rispondi
    • Manu, grazie per le tue belle parole, sono commossa! Speriamo di vederci presto: porterò con me questi muffin da far provare alla ciurma! Promesso! Bacioni, Leti

      Rispondi
  • Intanto la tua introduzione mi ha fatto sciogliere. Io ho solo due fratelli, che amo tantissimo, ma non sono i miei migliori amici… non sai quanto vorrei una sorella…
    E questi muffin sono meravigliosi, assolutamente da rifare… ho ancora lo zucchero di cocco 😉

    Rispondi
    • Ciao Stefania!! So di essere molto fortunata…eppure, mamma, quando era incinta di mia sorella, era convinta di aspettare un maschio per quanto era “terremotata”!! Grazie per i tuoi complimenti: i miei dolcetti sono sempre molto semplici! Fammi sapere come userai lo zucchero di cocco che è rimasto 😉

      Rispondi
  • Ué! Che raffinatezza! Il cuore surgelato di burro di arachidi è una gran ganzata, e mi immagino il sapore. Con le noccioline sopra poi diventano davvero irresistibili!
    Complimenti!

    Rispondi
    • Ciao Gaia!! Sono felice di averti stupita!! 😉 In effetti, ce li siamo divorati! E le noccioline sopra donano a questi muffin un tocco in più, una nota croccante che proprio ci sta bene!! 🙂

      Rispondi
  • che bel post!! davvero pieno di bellissimi sentimenti! io ho una sorella molto più piccola di me e capisco ciò che provi. Muffins assolutamente goduriosi! sei bravissima e dolce dolce ! bacioni e grazie

    Rispondi
    • Grazie di cuore!!! Un abbraccio

      Rispondi
  • Bellissimi questi muffin e bellissima anche la storia che portano con sé, l’amore fraterno è una delle cose più forti che esista, siete fortunate 😉

    Rispondi
    • Grazie Francesca!!! Lo so, mi ritengo molto fortunata, anche perchè non sempre in famiglia si va d’accordo… ma io e mia sorella ne abbiamo passate così tante insieme…!! Un abbraccio, Leti

      Rispondi
  • Questa ricetta mi ispira proprio… Complimenti!
    Vorrei però chiederti:
    -In ogni stampino quanto burro d’arachidi va messo?
    -Una volta preparato l’impasto, PRIMA va tolto dagli stampini il burro d’arachidi congelato, poi aggiunti due cucchiai d’impasto per ogni stampino, dopo rimesso il burro d’arachidi congelato e in ultimo questo va coperto con altro impasto… Ho capito bene?????

    Rispondi
    • Ciao Daniela, benvenuta e grazie epr il tuo commento 😀
      Di seguito provo a rispondere ai tuoi dubbi:
      -dipende dalla grandezza dello stampo e da quanto sei golosa: io ho usato stampini piccolissimi – che ho riempito fino all’orlo- tali che creavano esattamente un piccolo cuore di burro di arachidi all’interno del muffin
      -Estrai gli stampini con il burro di arachidi dal freezer: essendo in silicone, riuscirai facilmente a liberare il cuore congelato di burro di arachidi. Versa velocemente un paio di cucchiai di impasto in ogni pirottino, disponi al centro i cuori congelati liberati dagli stampini, copri con altro impasto e decora con arachidi a pezzetti.
      Spero di aver dissipato i tuoi dubbi. Fammi sapere se li provi 😀 un abbraccio

      Rispondi
  • Ciao, l’altro giorno ho preparato questi muffins!
    Ho messo un cucchiaio di crema d’arachidi per pirottino, ma quando ho tirato fuori lo stampo dopo 4 ore non si era ben congelata, era ancora un pò morbida… Forse perchè lo stampo coi pirottini era in metallo e non in silicone come il tuo?
    Alla fine ho dovuto aggiungere l’impasto sopra la crema di arachidi, visto che non essendosi congelata bene, non veniva via e non sono riuscita a staccarla.
    Dopo cotti, si staccavano i muffins ma la crema d’arachidi rimaneva sul fondo e o li mangiavo stesso nello stampo o gliela spalmavo io sotto… Insomma, esperimento riuscito male! 🙁
    Però devo dire che questa ricetta è originale ed hanno un gusto molto buono e particolare!
    Magari ritento! 😀

    Rispondi
    • Ciao Daniela, grazie per il tuo commento 😀
      per quanto riguarda il burro di arachidi, penso che il problema fondamentale sia stato proprio quello di non aver utilizzato gli stampi in silicone: avresti estratto il burro congelato con estrema facilità. Procurati degli stampini in silicone piccolini e ritenta 😀 Aggiornami :-*

      Rispondi