Cerreto bio, amanti del biologico. Muffin con farina di castagne, cioccolato e semi di chia vegan senza glutine

Muffin con farina di castagne, cioccolato e semi di chia

Pionieristica. Questo è secondo me l’aggettivo che potrebbe definire in maniera più appropriata l’azienda della quale vi parlerò oggi.

E’ proprio questa una delle caratteristiche che contraddistinguono Cerreto Bio  , con i suoi più di quarant’anni di esperienza alle spalle, per un made in Italy che nasce nel cuore dell’Emilia Romagna. La scelta di produrre solo alimenti biologici, intrapresa negli anni Novanta, è una vera sfida, che ha portato l’azienda a distribuire sul mercato prodotti all’avanguardia, nel totale rispetto dell’ambiente: valori come la sostenibilità e la qualità sono i veri capisaldi, insieme alle esigenze e al benessere dei consumatori e all’attenzione verso i trend del mercato.

Curiosi si saperne di più? Mettetevi comodi perchè alla fine troverete anche una bellissima sorpresa tutta per voi. 

Cerreto bio, Amanti del biologico

Cerreto bio prodotti senza glutine

L’obiettivo di Cerreto Bio è quello di diffondere un’alimentazione più consapevole e sana, garantendo sempre la massima qualità e il controllo delle materie prime e del processo produttivo.

Il suo motto, Amanti del biologico, rispecchia l’impegno e la dedizione di questa azienda, che, grazie a test e controlli continui, assicura di portare sulla nostra tavola prodotti che rispettino i criteri dell’agricoltura biologica. Dietro tanta cura degli ingredienti c’è anche molta trasparenza: l’azienda mette a disposizione del consumatore un innovativo sistema che permette di verificare i parametri delle analisi dei prodotti acquistati.

La gamma Cerreto bio è molto ricca e comprende:

  • I Classici: una vasta scelta di zuppe a base di cereali e legumi
  • I Buoni e veloci: minestre e cereali al naturale (tra cui l’ottima quinoa)
  • La Gastronomia: soia in bocconcini, granulare e sapori per arricchire sughi e pietanze
  • I Vegghissimi: una buonissima novità dedicata a celiaci e vegani (vi segnalo i burger che sono ottimi!)
  • I semi e i semi tostati
  • I legumi
  • I cereali
  • I sapori: origano, prezzemolo e tanto altro, subito pronti per l’uso
  • Le alghe
  • Le fantasiose (mix per insalate): mix di semi pronti
  • Gli snack super sani, come lo sprint mix o il power mix

Perchè mangiare biologico fa bene

Cerreto Bio rappresenta in toto il mio pensiero di alimentazione sana: ho sempre privilegiato i prodotti biologici, perchè sono convinta che siano sottoposti a controlli rigorosi, soprattutto da parte delle aziende italiane.

Acquistare prodotti biologici significa nutrirsi con alimenti ricchi di proprietà, cresciuti e coltivati nel rispetto dell’ambiente e senza il ricorso a pesticidi o ormoni. E non è solo un beneficio per la nostra salute (e non è poco) e una gratificazione per il nostro palato, in quanto questi alimenti sono migliori dal punto di vista organolettico: acquistare prodotti biologici significa sostenere economicamente anche le famiglie degli agricoltori indipendenti, produttrici di materie prime.

Inoltre, l’agricoltura biologica sostiene una maggiore biodiversità, fondamentale per la vita del pianeta.

Cerreto amanti del biologico: una sorpresa per voi

Vi ho convinto a mangiare biologico? Spero di sì 🙂 Se non siete ancora del tutto convinti, provate la qualità di Cerreto bio: tutti i prodotti possono essere acquistati anche online, sullo shop Amanti del biologico. Le spese di spedizione, a fronte di un acquisto che superi i 30 euro, sono gratuite, quindi, non vi resta che approfittarne per fare una bella scorta di prodotti bio!

E, come accennavo in precedenza, ecco la sorpresa dedicata a tutti voi che mi seguite. Dal 13  al 27 giugno sarà attivo il codice sconto:

SENZAEBUONO

Cosa dovete fare? Semplice: inserite questo codice nello spazio apposito prima di effettuare il pagamento del vostro ordine sullo shop Amanti del biologico e otterrete uno sconto (riutilizzabile per più acquisti) del 30% sul totale della spesa. Così potrete comprare tutto il necessario per preparare anche voi la mia ricetta per Cerreto bio 🙂

La mia ricetta per Cerreto Bio

Muffin senza glutine vegan con farina di castagne

 

Tra i meravigliosi prodotti di qualità firmati Cerreto Bio che ho avuto la fortuna di provare per voi, c’è la farina di castagne , saporita, naturalmente dolce. In generale, la adoro, tanto che sul blog potete trovare la ricetta dei biscotti con nocciole e farina di castagne senza glutine e vegan e un soffice brownies castagne e cannella vegan senza glutine. All’appello mancavano i muffin 🙂 Ho aggiunto cacao, cioccolato fondente, vaniglia e un nuovo ingrediente, i semi di chia tostati Cerreto Bio , che hanno donato ai muffin con farina di castagne un sapore incredibile, dovete assolutamente provarli!

Muffin con farina di castagne cioccolato vegan senza glutine

Prima di lasciarvi alla ricetta dei Muffin con farina di castagne e cioccolato, voglio ringraziare l’azienda che mi ha dato l’occasione di provare questi ingredienti di qualità nettamente superiore a molti prodotti che ho provato fino ad ora. Dietro Cerreto Bio non c’è solo un’azienda che mette cuore e impegno, ma soprattutto c’è un team di professionisti che lavora ogni giorno per offrire il massimo al consumatore.

I prodotti che ho utilizzato sono senza glutine. Oltre alla farina di castagne, ai semi di chia e alla linea i Vegghissimi, ci sono moltissimi altri prodotti idonei.

Ora vi lascio alla ricetta dei Muffin con farina di castagne, cioccolato e semi di chia senza glutine vegan…perchè Senza è buono 🙂

Muffin con farina di castagne, cioccolato e semi di chia vegan senza glutine

muffin per vegani e celiaci

 

Ingredienti*

  • 200 gr di farina di castagne Cerreto bio
  • 70 gr di farina di riso integrale
  • 40 gr di farina di mandorle (o mandorle spellate e tostate e ridotte in farina finissima)
  • 15 gr di cacao amaro in polvere
  • 80 gr di zucchero di cocco o di canna integrale
  • 25 gr di farina di semi di lino (oppure semi di lino tritati finissimi)
  • 100 ml di acqua
  • 70 gr di olio di riso (o di mais bio)
  • 10 gr di polvere lievitante già dosata e composta da cremor tartato e bicarbonato
  • 40 gr di semi di chia tostati Cerreto bio
  • 260 gr di latte di mandorle
  • 60 gr di cioccolato fondente di qualità

Per decorare:

*in caso di celiachia, tutti gli ingredienti a rischio devono essere certificati senza glutine

 

Procedimento

 

Versare la farina di semi di lino in una ciotolina, aggiungere l’acqua e mescolate. Lasciate riposare per qualche minuto, finchè non si formerà un composto appiccicoso, simile all’albume.

Tagliate il cioccolato a pezzetti e mettete da parte.

Setacciate le polveri in una ciotola, unite lo zucchero, la polvere lievitante naturale e i semi di chia. Mesolate. Aggiungete il composto di acqua e semi di lino, l’essenza di vaniglia, l’olio e il latte poco alla volta fino a formare un composto liscio e omogeneo. Sarà abbastanza unito: va bene così. Aggiungete anche il cioccolato a pezzetti.

Accendeteil forno e regolatelo a una temperatura di 180 gradi.

Versate il composto a cucchiaiate negli stampini per muffin, avendo cura di riempirli fino a 2/3 perchè crescetanno in cottura. Decorate la superficie con altri pezzeti di cioccolato e semi di chia tostati.

Cuocete i Muffin con farina di castagne e cioccolato in forno a 180 gradi per 15 minuti. Verificate la cottura con uno stecchino. Lasciate raffreddare e gustate. Sono morbidissimi!

Conservateli in frigo e consumateli entro 3-4 giorni.

Muffin con farina di castagne semplici e veloci da preparare

 

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE

4 Commenti

  • Rispondi
    GIULIA
    11 giugno 2018 a 9:21

    Sarà che i muffin piacciono a tutti e questi sembrano proprio super deliziosi, si si misà che ad agosto vengo da te un weekend e mi siedo e assaggio tutto fino a scoppiare che dici si può?

    • Rispondi
      Senza è buono
      18 giugno 2018 a 10:33

      Ti aspetto a braccia aperte :-*

  • Rispondi
    Alessia
    20 agosto 2018 a 13:56

    Ciao! Stavo leggendo questa super ricetta che a breve ( appena il caldo lo permette) vorrei provare a fare!
    Mi chiedevo solo quanta acqua si dovesse utilizzare con i semi di lino perché è un procedimento che non ho mai utilizzato!
    Grazie mills

    • Rispondi
      Senza è buono
      20 agosto 2018 a 16:51

      Cara Alessia, grazie per avermi fatto notare questo dettaglio! Ho appena corretto: i 25 gr di farina di semi di lino vanno sciolti in 100 gr di acqua.
      Un abbraccio grande e fammi sapere se ti sono piaciuti!

    Rispondi

    - Disclaimer -

    Questo blog non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Pertanto, non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7/03/2001

    Le ricette e le fotografie di questo blog sono di proprietà esclusiva dell'autrice, salvo ove indicato. È vietata la riproduzione, anche parziale, dei contenuti sopra citati senza l'autorizzazione fornita dall'autore stesso.