Io mangio #365giornisenzaglutine

Mangiare senza glutine non significa, come dice il mio amico chef Marcello Ferrarini, mangiare senza gusto e senza bellezza. Oggi è possibile preparare un buon piatto, con gli ingredienti giusti, venendo incontro ad ogni esigenza collegata alle intolleranze.

Lo abbiamo dimostrato anche Manuela ed io con la nostra raccolta di ricette: un’iniziativa che ha visto un’ampissima partecipazione e il coinvolgimento di molte blogger che non hanno mai avuto a che fare con la celiachia e che hanno avuto il coraggio di mettersi in gioco. Si può convivere con le intolleranze e si può condividere la tavola anche con chi non soffre di queste problematiche.

È vero, molto ancora va fatto per cambiare una situazione arretrata, soprattutto qui in Italia: numerose strutture non sono attrezzate in modo adeguato e questo mette a rischio la vita sociale dei celiaci.

Attualmente, non sono solo i celiaci a mangiare gluten free, ma anche chi soffre di patologie autoimmuni, o di natura infiammatoria: è risaputo che il glutine è una proteina che crea infiammazione e molti medici consigliano a chi ha di questi problemi, di nutrirsi con un’alimentazione gluten free. In realtà a tutti farebbe bene mangiare ogni tanto senza glutine: è un ottimo modo per integrare farine e legumi che non sempre vengono considerati. Il segreto è comunque lo stesso: documentarsi e buttarsi in cucina a sperimentare sapori nuovi e accattivanti combinazioni.

Vi dico tutto ciò perché questa è la settimana nazionale della celiachia (dal 16 al 22 maggio), un’iniziativa promossa dall’Associazione Italiana Celiachia Onlus (AIC). Quest’anno, il focus è incentrato sulla diagnosi: secondo i più recenti dati, in Italia oltre 400 mila persone non sanno di essere celiache. Dunque, la settimana della celiachia si prefigge l’obiettivo di sensibilizzare l’opinione pubblica, tramite una serie di eventi, che potete trovare qui.

Io mangio senza glutine non per seguire una moda, né per capriccio. Mi piace mangiare sano, variare la mia alimentazione. E, se mi seguite da un po’, lo sapete: cucino gluten free ogni giorno per mia sorella.

Mangiare senza glutine mi ha portato ad aprire il blog e a “incontrare” moltissime persone, a partire da voi che mi leggete.

Per me, dunque, tutto l’anno è gluten free 🙂 e il gruppo delle eccezionali ragazze dell’Associazione Gluten free Travel & Living ha pensato a un’iniziativa originale per far sentire la nostra voce, la voce di tutti coloro che mangiano gluten free, per far capire a tutti che mangiare “senza” non vuol dire rinunciare al gusto e che ogni giorno si può condividere la buona cucina, nonostante le intolleranze. Come? Basta scattare una foto che rappresenti il proprio concetto di vivere la celiachia nel quotidiano e postarla sui social con gli hastag #settimanadellaceliachia #365giorniglutenfree.

Per me mangiare senza glutine significa iniziare la giornata con gusto. La ricetta che meglio rappresenta questo rito quotidiano è costituita dai muffin con gocce di cioccolato, una delle tante gustose proposte presenti  nel libro Gluten free per tutti i gusti, realizzato dalle straordinarie ragazze, nonchè blogger, dell’Associazione Gluten free Travel & Living. 

Muffin con gocce di cioccolato

Se non l’avete ancora acquistato, correte in libreria, perchè è davvero un libro utile, pieno di spunti interessanti e di ricette super appetitose. Ve ne ho parlato qui alcuni mesi fa.

Ormai preparo spessissimo questi muffin con gocce di cioccolato, perchè ci piacciono molto, sono i preferiti di mia sorella 🙂 Il loro sapore semplice e genuino ci ha conquistate. Inutile dirvi che si tratta di una preparazione super collaudata, che non ha bisogno di mix industriali né latticini. Non ho apportato modifiche sostanziali: la ricetta è assolutamente perfetta e semplice da preparare, come tutte le altre presenti nel libro.

Con i muffin con gocce di cioccolato di Raffaella partecipo al 100% Gluten Free (fri) Day:

Gluten-Free-friDay-3

Ora vi lascio alla ricetta dei muffin con gocce di cioccolato di Raffaella senza glutine, senza latticini e senza lievito, adatti a celiaci e intolleranti…perchè Senza è buono!

Muffin con gocce di cioccolato di Raffaella

Muffin con gocce di cioccolato

Cosa serve?

  • 250 gr di farina di riso finissima
  • 50 gr di amido di mais
  • 100 gr di zucchero di canna integrale (per me 70 gr di zucchero di cocco)
  • 2 uova biologiche
  • 120 ml di olio di girasole (per me di riso)
  • 100 ml di latte di soia (per me di mandorla al naturale)
  • 2 cucchiaini di lievito per dolci (io ho usato polvere lievitante già dosata e composta da cremor tartaro e bicarbonato)
  • 1 pizzico di sale integrale
  • 100 grammi di gocce di cioccolato (per me 60 grammi di cioccolato fondente)

*In caso di celiachia, tutti gli ingredienti a rischio di contaminazione devono essere certificati senza glutine

Come si fa?

 Montate in una ciotola le uova con lo zucchero, fino a rendere il composto spumoso. Aggiungete l’olio e continuate a montare per farlo incorporare bene. Unite il latte, la farina e l’amido setacciati, il sale e le gocce di cioccolato (o il cioccolato fondente spezzettato) e, per ultima, la polvere lievitante o il lievito. Mescolate il composto giusto il tempo necessario per incorporare gli ingredienti.

Cottura dei muffin con gocce di cioccolato

Accendete il forno e regolatelo alla temperatura di 180°. Aiutandovi con il dosatore per gelato, prelevate un po’ di composto e versatelo negli appositi stampi precedentemente unti e infarinati con farina di riso, oppure nei pirottini di carta. Infornate i muffin con gocce di cioccolato per 25-30 minuti. Controllate la cottura con uno stecchino. Servite accompagnati con una tazza di latte vegetale…sono buonissimi!

Muffin con gocce di cioccolato

Muffin con gocce di cioccolato

creative wordpress theme

Commenti (14)

  • Ma che bei muffin.. e poi io adoro la farina di riso.. conferisce una sofficità particolare ai dolci!!! Per quanto riguarda le intolleranze.. per fortuna oggi rispetto a tanti anni fa..esistono farine e prodotti alternativi.. come nel mio caso.. formaggi privi di lattosio .-**** baciotti e buon w.e.

    Rispondi
    • Grazie Claudia 🙂 sono felice che questi muffin ti piacciano <3 è vero, ultimamente sono stati fatti molti passi in avanti riguardo alle intolleranze, ma molto ancora va fatto! Un abbraccio cara!

      Rispondi
  • Guarda io ho un amica, la mia AMICA del cuore, che ha una figlia, ormai 40enne, che soffre da sempre di celiachia. Capisci che quarant’anni fa non era così conosciuta, come oggi e lei ha davvero avuto grossissimi problemi, a cominciare dallao svezzamento. Ricordo le corse in ospedale con questa povera bambini, con le viscere fuori dall’ano … una vera tragedia! Quindi non si scherza su queste cose. Penso però che oggi sia diventata una moda, cucinare senza questo e senza quello e questa cosa mi dà un pò fastidio. Credo che sia giusto, per chi non è intollerante o non ha problemi di salute particolari, mangiare un pò di tutto. Il poco non ha mai fatto male a nessuno. Diverso il ragionamento per quelle persone che hanno realmente un problema di salute e lì occorre essere informati e cucinare le cose giuste. Io resto stupita dalle bontà che riuscite a tirare fuori, senza glutine e senza latticini o altro. Ho provato nella mia cucina diverse ricette e sono rimasta colpita, dalla golosità di questi piatti. Come questi muffin, che sono certa siano golosissimi. Anche io uso molto spesso la farina di riso, la trovo impalpabile e golosa. Complimenti per qusto libro che se mi capita, regalerò a Francesca, la figlia della mia amica. Buon fine settimana Leti, un bacione a te

    Rispondi
    • Carissima Terry, capisco il disagio della figlia della tua amica: quando si ha a che fare con le intolleranze alimentari, è sempre complicato conviverci, anche oggi nonostante la scelta sia molto più ampia. Ti ringrazio per le tue parole…il libro te lo consiglio vivamente, è un vero punto di riferimento, pieno di consigli e ricette golose! Un abbraccio, Leti

      Rispondi
  • una merenda o colazione perfetta!! non mi stanco mai dei muffins, trovo che siano un eccellente compromesso tra bontà e velocità! grazie di tutto! bacioni

    Rispondi
    • Vero Sonia <3 anche noi amiamo moltissimo i muffin, questi poi, sono strepitosi e rimangono morbidi per giorni...siete troppo brave! Un abbraccio, Leti

      Rispondi
  • Ottimi questi muffins…e la farina di riso per celiaci e intolleranti è una vera e propria manna….la uso tantissimo e si ottengono ottimi dolci,
    .

    Rispondi
    • Grazie Katia <3 il merito è delle ragazze del GFTL, sono davvero bravissime! Un abbraccio, Leti

      Rispondi
  • Anche se non seguo un’alimentazione gluten free, mi piace sperimentare nuovi sapori e mettermi alla prova in cucina. Le tue ricette sono sempre un ottimo stimolo 🙂
    Grazie Leti e felice domenica <3

    Rispondi
    • Carissima, lo so che ami sperimentare, esattamente come piace a me <3 grazie per le tue parole, sei sempre dolcissima, un abbraccio, Leti

      Rispondi
  • Non so se esista già in commercio la polvere lievitante con bicarbonato e cremor tartaro già pronta o se l’hai fatta tu… In ogni caso, volendola fare, sapresti dirmi per questa ricetta quanti g di cremor tartaro e quanti di bicarbonato dovrei mettere? Andrebbero poi mischiati prima di essere aggiunti agli altri ingredienti, vero?

    Rispondi
    • Ciao Daniela 😀 esiste già una polvere lievitante a base di cremor tartaro e bicarbonato che non solo è senza glutine ma anche biologica, la produce il marchio Decorì Lo Conte. E’ una confezione blu con tre bustine.
      Se volessi farla tu, invece, puoi mescolare 3 grammi di cremor tartaro e 3 grammi di bicarbonato e aggiungerli alle polveri.
      Fammi sapere se provi questa ricetta 😀 un abbraccio

      Rispondi
  • Con questa ricetta quanti muffins vengono?

    Rispondi
    • Ciao Daniela, con queste dosi dovresti riuscire a preparare 6 o 7 muffin, dipende dal diametro dello stampo che utilizzi 😀

      Rispondi