Mimosa cupcake: un bouquet dolcissimo per tutte voi

La mimosa è l’unico fiore che sboccia a marzo, sfidando le intemperie di un mese che non ha ancora il tepore autentico della primavera. Un fiore dal colore del sole, bello, insolito. Delicato.

Come le donne.

Essere donna è un viaggio. Un’avventura quotidiana. Essere donna richiede tanto coraggio, determinazione, forza. Richiede istinto e ambizione, per poter arrivare ovunque.

Una donna è capace di cambiare il mondo, di renderlo un posto migliore. Chiede solo di essere amata. Chiede solo di essere ascoltata, di sentirsi protetta, di non essere maltrattata, nè tradita. Chiede rispetto, dolcezza e stima. Nient’altro.

E a tutte le donne, che sono mamme, mogli, fidanzate, amiche, confidenti, ma anche figlie, a tutte coloro che vivono la propria battaglia, di qualunque tipo essa sia, auguro una festa che si prolunghi per tutto l’anno. Ci saranno lotte quotidiane, momenti nei quali sarà difficile dimostrare che siamo portatrici sane di cervello e di intelligenza, ma ce la faremo in ogni caso. Perché siamo forti e combattive.  Non siamo abituate agli sconti, ma a conquistare, con il sudore, ogni piccolo progresso. Fino all’ultimo respiro.

Nonostante io non sia una grande fan della torta mimosa, come vi dicevo anche l’altro anno -ricordate la Torta mimosa nel bicchiere?- , mi piacciono moltissimo i dolci al limone: li trovo freschi e richiamano la primavera in arrivo. E quindi ho pensato a un dolcetto perfetto non solo per oggi, ma anche per un thè con le amiche: i Mimosa cupcake.

 

Mimosa cupcake senza glutine senza latticini, senza nichel

 

Sofficissime tortine al limone, ripiene di una morbida crema pasticcera- sempre al limone, preparata senza uova- e decorate con la stessa crema, come se fosse un frosting. Tutto senza glutine, senza latticini e senza zuccheri raffinati. Questi dolcetti dal sapore delicato possono essere anche senza nichel, se deciderete di preparare la crema pasticcera utilizzando il latte di riso. In ogni caso, ve li consiglio, sono deliziosi.

Inoltre, le tortine sono ottime anche semplicemente senza crema pasticcera. 

Con i miei Mimosa cupcake partecipo al contest di Monica ‘‘Una ricetta squisitamente free”:

 

Ora vi lascio alla ricetta dei Mimosa cupcake senza glutine, senza latticini, senza zuccheri raffinati e senza nichel, adatti a celiaci e intolleranti…perchè Senza è buono 😀

Mimosa cupcake senza glutine senza latticini

 

Mimosa cupcake senza glutine senza latticini, senza nichel

Cosa serve?*

Per le Tortine [dosi per circa 8 tortine-dipende dalla grandezza dei pirottini]

  • 40 ml di olio di riso  [o di mais bio se non avete problemi con il nichel]
  • 4 uova bio medie
  • 80 grammi di miele di acacia bio [è il miele che ha un sapore più delicato. In alternativa, se non avete problemi con il nichel, agave o acero ]
  • 110 grammi di farina di riso [io ho usato quella integrale, ma per una versione senza nichel potete sostituirla con la farina di riso bianca]
  • 48 grammi di amido di riso [in alternativa, se non avete problemi con il nichel: 20 grammi di maizena e 28 grammi di fecola]
  • 10 grammi di polvere lievitante già dosata e composta da cremor tartaro e bicarbonato
  • succo [34 grammi ] e scorza di un limone bio
  • 2 grammi di curcuma in polvere [opzionale, serve per accentuare il colore giallo]

Per la crema pasticcera senza uova:

  • 500 grammi di latte vegetale [di riso per una versione senza nichel, in questo caso la crema verrà più chiara, altrimenti di mandorle senza zuccheri aggiunti]
  • scorza di limone bio
  • 90 grammi di fecola di patate [oppure la stessa quantità di amido di riso]
  • 70 grammi di miele di acacia bio [oppure, se non avete problemi con il nichel: la stessa quantità di sciroppo di acero o agave- in alternativa: zucchero di canna integrale: in questo caso la crema verrà più scura, ma ugualmente buona]
  • semi di una bacca di vaniglia
  • un pizzico di curcuma

Per decorare:

  • zucchero a velo [opzionale]

 

*In caso di celiachia, tutti gli ingredienti devono essere certificati senza glutine

Come si fa?

Preparate le Tortine: separate i tuorli dagli albumi. Montate a lungo, con le fruste elettriche i tuorli con il dolcificante scelto, finchè non diventeranno chiari e cremosi. A parte montate gli albumi a neve fermissima. Abbandonate le fruste elettriche e aggiungete gli albumi ai tuorli con movimenti dal basso verso l’alto per non smontare il composto.

Unite anche le farine setacciate con la polvere lievitante, la scorza di limone tritata finemente, poi l’olio, il succo di limone e la curcuma in polvere, continuando sempre a mescolare allo stesso modo per non smontare l’impasto.

Cottura dei Mimosa cupcake

Ricoprite lo stampo apposito per muffin con i pirottini in carta e versate, in ciascuno di essi, un paio di mestoli di impasto. Accendete il forno e regolatelo a una temperatura di 170 gradi, lasciatelo preriscaldare. Infornate le Tortine e lasciatele cuocere per 25-30 minuti. Verificate la cottura con uno stecchino. Estraetele dal forno e lasciatele raffreddare completamente.

Nel frattempo, preparate la crema pasticcera senza uova, che sarà il ripieno e la decorazione delle Mimosa cupcake.

Versate in un pentolino l’amido di riso setacciato, unite il dolcificante scelto , i semini della vaniglia e la scorza di limone in un unico pezzo, così sarà più facile eliminarla dopo la cottura. Aggiungere anche il latte vegetale poco alla volta, mescolando con una frusta. Ponete la crema sul fuoco basso e lasciatela addensare, mescolando con un cucchiaio. Spegnete il fuoco e unite un pizzico di curcuma, fino ad ottenere il colore desiderato [non mettetene troppa]. Eliminate la scorza di limone e lasciate raffreddare.

Composizione dei Mimosa cupcake

Mettete la crema fredda in un sac a poche con bocchetta liscia. Riprendete le tortine, mettetene una da parte: vi servirà per decorare la superficie e ottenere ”l’effetto mimosa”.

Scavate le tortine al centro con l’apposito scavino e versate un po’ di crema. Cambiate il beccuccio e decorate i Mimosa cupcake con la crema. Sbriciolate la tortina che avete messo da parte e versate le briciole sulla crema. Spolverizzate i  Mimosa cupcake con un po’ di zucchero a velo.

Conservate i Mimosa cupcake in frigo e consumatele entro 3 giorni.

Mimosa cupcake senza glutine senza latticini, senza nichel

 

Mimosa cupcake senza glutine senza latticini, senza nichel

creative wordpress theme

Commenti (4)

  • Delicati e raffinati i tuoi mimosa cupcakes Leti…Proprio come te! Un abbraccio e tanti auguri cara!
    Bacio grande,
    Mary

    Rispondi
    • Che bel complimento Mary <3 ti ringrazio tantissimo e ti mando un abbraccio :-*

      Rispondi
  • Anche io adoro i dolci al limone e l’idea di addentare una di queste bellissime tortine mi alletta molto ^_^ Buon we dolce Leti :*

    Rispondi
    • Grazie Alice <3 sei sempre carinissima 😀 sono felice che ti piacciano, un abbraccio grande

      Rispondi