Buoni & free, gli snack Risogallo: la mia recensione e una ricetta

Quando penso a un aperitivo con gli amici, mi viene in mente una tavola ricca di ricette senza glutine preparate in casa:

 

E poi, non possono mancare loro, gli sfiziosi nachos: saporiti triangoli croccanti tipici messicani. Per tagliare un po’ le calorie e presentare un aperitivo più leggero, l’alternativa c’è: proporre delle gallette. Ma non le classiche, prive di sapore, a base di solo riso.

Esistono anche gli snack a base di gallette, ovvero delle mini gallette perfette da offrire a un aperitivo con gli amici.

Le gallette di cui vorrei parlarti oggi sono dei triangolini  saporiti e croccanti, che hanno poco a che fare con le clasiche gallette insipide.

 

Gallette per un aperitivo senza glutine o per una pausa salata

 

snack buoni e sani riso gallo

 

Buoni & free sono i nuovi snack salati di Risogallo, non fritti, certificati senza glutine, quindi privi del rischio di contaminazione. Perfetti per una pausa a metà mattina oppure per un aperitivo senza glutine in compagnia degli amici, questi triangolini mettono d’accordo proprio tutti perchè sono 100% vegetali, quindi vegan, ovvero non contengono latte in polvere o altri ingredienti di origine animale. Inoltre, non contengono aromi nè lievito e sono realizzati con cereali non raffinati.

I buoni & free sono proposti in 3 referenze:

  1. riso Venere integrale e mais
  2. 3 cereali (riso integrale, mais e grano saraceno)
  3. riso rosso integrale e lenticchie

Io ho avuto la possibilità di provare quest’ultima referenza a base di riso rosso integrale, perchè presente nella Degustabox di marzo e li ho trovati davvero deliziosi.

Buoni & free Risogallo: la mia recensione

Premetto che amo le lenticchie e in questi snack senza glutine il sapore di questo legume si sente. Gli ingredienti sono pochi e semplicissimi:

  • riso rosso integrale
  • lenticchie rosse
  • olio di mais
  • sale

Gli snack si presentano come triangolini sottili, dalla consistenza croccante. Sono saporiti al punto giusto e leggeri.

Li ho mangiati al naturale, durante le mie pause di metà mattina, ma sono ottimi anche per un aperitivo con gli amici: se tra gli ospiti c’è chi ha esigenze alimentari particolari, sarà felice di avere l’alternativa leggera ma gustosa.

Oggi condivido con voi due idee per accompagnare questi snack: non le chiamo ricette, perchè sono davvero semplicissime.

Ho pensato di accompagnare i Buoni & free con due salsine:

la mia maionese di mandorle senza glutine vegan, che ho già condiviso con te molto tempo fa, oggi aromatuizzata con  della salsa di pomodoro fatta in casa per trasformarla in una salsa rosa. L’altra, invece, è una maionese senza uova crude. Dovete sapere che mi piace la maionese e voglio prepararla in casa, ma il sapore delle uova crude proprio non mi piace. Con un piccolo escamotage, la classica maionese si trasforma in una maionese senza uova crude, che ha esattamente lo stesso sapore della versione classica. E non contiene soia nè ingredienti particolari 🙂 Insomma, questa maionese è semplicissima da preparare, sfiziosa e perfetta per accompagnare pietanze come salmone o merluzzo oppure per farcire hamburger e piadine senza glutine.

Ora ti lascio alla ricetta della maionese senza uova crude…perchè Senza è buono 🙂

Maionese senza uova crude senza soia

maionese senza soia ricetta

 

Ingredienti

  • 1 uovo
  • olio evo di qualità
  • sale integrale
  • la punta di un cucchiaino di senape in polvere
  • 1 cucchiaio di aceto di vino
  • 1 cucchiaino di succo di limone

In caso di celiachia, tutti gli ingredienti a rischio di contaminazione devono essere certificati senza glutine

Procedimento

Metti in un pentolino l’uovo, aggiungi acqua fino a coprire l’uovo e metti sul fuoco. Porta a ebollizione e lascia cuocere per 20 minuti. Scola, lascia raffreddare. Sguscia l’uovo, taglialo a pezzetti e metti nel contenitore del mixer a immersione (io utilizzo il contenitore stretto dai bordi alti, in dotazione al mixer). Aggiungi sale q.b., la senape in polvere, il succo di limone, l’aceto. Infine, l’olio evo: non ho indicato la quantità, perchè dipende da quanto la vuoi realizzare cremosa (e di conseguenza anche più calorica). Se vuoi ottenere una maionese liscia, ti consiglio di aggiungere a filo l’olio e iniziare a frullare: ti renderai conto tu della consistenza raggiunta.

Se vuoi realizzare una maionese senza uova crude dal sapore più leggero, puoi usare un po’di olio evo e un po’ di olio di mais o di riso, oppure di vinacciolo, che hanno un sapore più delicato.

La maionese senza uova crude è pronta per essere gustata!

Consigli e varianti

Conservala in un vasetto di vetro e mettila in frigo. Consumala entro 3 giorni al massimo.

Puoi aggiungere alla maionese senza uova crude anche dei capperi dissalati, della curcuma in polvere, oppure dell’aglio in polvere.

 

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE

Non ci sono commenti

Rispondi

- Disclaimer -

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Pertanto, non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7/03/2001

Le ricette e le fotografie di questo blog sono di proprietà esclusiva dell'autrice, salvo ove indicato. È vietata la riproduzione, anche parziale, dei contenuti sopra citati senza l'autorizzazione fornita dall'autore stesso.