Un hamburger vegan e un po’ gourmet

In vita mia, non ho mai mangiato un panino del Mc Donald. Non ci credente? Eppure è la verità.

Non ho mai avuto il piacere di mangiare nel più celebre dei fast food.

Ci sarò entrata un paio di volte, con le mie amiche, ai tempi dell’università. Loro amavano quei panini enormi, super ripieni di carne e salse varie, e poi Coca-cola e patatine fritte a go-go. Io ogni volta declinavo. Cioè entravo con loro e facevo finta di mangiare. Prendevo solamente una bottiglietta di acqua (liscia) e la macedonia di frutta.

Era più forte di me. Non ce la facevo. Sarà stato l’odore di fritto o di carne di manzo che si respirava in quell’ambiente? Non so.

Sarà impopolare, ma sono sempre andata contro corrente, soprattutto in fatto di cibo. Non che fossi contro le multinazionali, o altro. Anche allora non ero tra le fan del cosiddetto “cibo spazzatura”. Non prendetemi per una persona rigida. Non pensate: eh ma tanto che ti fa un panino al McDonald!

La verità è che ho sempre amato il cibo sano, ma soprattutto la cucina italiana, il made in Italy. Perché mangiare un panino ripieno di carne, tipicamente americano, rinunciando a una meravigliosa pizza margherita o a un ottimo piatto di pasta? Tuttavia, c’è chi preferisce quei panini imbottiti…

E quindi, oggi facciamo il verso a quei super panini 😉 per dimostrarvi che si possono preparare panini vagamente simili a quelli del McDonald, ma molto molto più sani e più italiani. La mia versione è mini ed è totalmente gluten free e vegan: il gusto ci guadagna, ma anche salute e colesterolo 😉

Hamburger vegan senza glutine

I burger sono ovviamente home made e sono proprio speciali, perchè contengono un ortaggio che amo alla follia, gli asparagi, dei quali vi ho parlato tempo fa anche sul blog di Kasanova.

Tra gli ingredienti, oltre agli asparagi, ho inserito i lupini, dei quali vi accennavo in questo post, e i fagioli cannellini, due tipi di legumi ricchi di gusto e di proteine vegetali utili per favorire il nostro benessere.

Hamburger vegan senza glutine

Al burger vegan ho aggiunto rucola fresca, pomodorini biologici, punte di asparagi e maionese vegan nome made (una maionese della quale vi parlerò presto! 😉 )…ed ecco qui, il nostro hamburger vegan e senza glutine è pronto. Ed è perfettamente bilanciato a livello di nutrienti, perchè contiene i carboidrati del panino, le proteine vegetali dei burger e le vitamine e le fibre di insalata e pomodori.

Oggi è venerdì e come sempre, con i miei hamburger vegan senza glutine partecipo al 100% Gluten free (fri)Day:

Gluten-Free-friDay-3

Ora vi lascio alla ricetta degli hamburger vegan e senza glutine adatti a celiaci, vegani e intolleranti a uova, latte e soia…perchè Senza è buono!

Hamburger vegan e senza glutine

Hamburger vegan senza glutine

Cosa serve?

per 6 mini burger:

  • 160 grammi di asparagi al vapore (al netto degli scarti)
  • 250 grammi di lupini sgocciolati
  • 125 grammi di cannellini lessati
  • 50 grammi di farina di ceci
  • 60 grammi di acqua naturale
  • un pizzico di curcuma
  • un pizzico di sale
  • paprica affumicata (opzionale)
  • 3 cucchiai di olio evo

*In caso di celiachia, tutti gli ingredienti a rischio devono essere certificati senza glutine

Come si fa?

Preparate i burger vegan

Con qualche ora di anticipo, sciacquate i lupini sotto l’acqua corrente e lasciateli a bagno, così perderanno un po’ di sapidità. I miei non erano molto salati e sono bastate due ore. Procedete, quindi, ad eliminare la pellicina esterna e inseriteli nel mixer. Frullateli con 60 grammi di acqua. Mettete da parte.

Dopo aver pulito e cotto gli asparagi al vapore, conditeli con un pizzico di sale integrale e prelevatene 160 grammi per i burger, lasciando da parte le punte. Inserite anche gli asparagi nel mixer e frullate ancora. Aggiungete le spezie: la curcuma e la paprica affumicata. Infine, unite anche la farina di ceci, fino ad ottenere un composto molto morbido.

Accendete il forno e portatelo a una temperatura di 200 gradi. Ricoprite una teglia con carta da forno e con l’aiuto di un cucchiaio e di un coppapasta della grandezza dei panini, formate i burger. Spennellateli con olio evo e cuoceteli in forno per 10-15 minuti o finché non si sarà formata una crosticina croccante. Lasciate raffreddare.

Preparate gli hamburger vegan senza glutine

Sciacquate la rucola e i pomodorini. Tagliate questi ultimi a fettine.

Tagliate a metà i panini, spalmateli con la maionese vegan, coprite con pomodorini, rucola, burger e punte di asparagi. richiudete e gustate 🙂 Perfetti per un pic nic all’aperto, o per un pranzo in ufficio, salutare e leggero. Accompagnate gli hamburger vegan con un’insalata o con un bel piatto di asparagi conditi con un filo di olio e un pizzico di sale integrale.

Hamburger vegan senza glutine

creative wordpress theme

Commenti (2)

  • Ma sai che anch’io non ho mai mangiato quei panini??? Al massimo mi concedevo un sacchetto piccolo di patatine, giusto x non digiunare ma poi me ne pentivo sempre amaramente a causa della cattiva digestione 🙁
    I tuoi burger gli fanno un baffo e devono essere prorpio super 🙂
    Bravissima Leti e felice we <3

    Rispondi
    • Consu! Immaginavo che anche tu non avessi mai ceduto al McDonald 😉 quelle patatine erano una vera tentazione, ma io ho sempre resistito 😀 Baci cara e grazie, davvero <3

      Rispondi