Ricomincio da me stessa

Ricomincio da me stessa. Con la mia lista  infinita di sogni nel cassetto e la  valigia piena di desideri da esprimere.

Ricomincio da me stessa. Con il mio animo rinnovato e la fame di conoscenza. La curiosità sempre negli occhi e la bellezza nel cuore.

Ricomincio da me stessa perchè dobbiamo sempre darci una seconda chance, ma anche una terza e una quarta… non importa quanti errori abbiamo commesso. Non importa quante cicatrici abbiamo collezionato.

Ricomincio da me stessa, perchè sono pronta a ripartire, a disegnare un nuovo percorso. A inventarmi la mia felicità, accanto a una persona speciale.

Ricomincio da me stessa. Ma non dimentico il passato che ho lasciato alle spalle. lo metterò solo da parte, per ricordarmi come ero.

Ricomincio da me stessa anche a tavola, scegliendo ciò che mi fa stare bene e che fa bene anche a chi amo.

Oggi è la volta di un esperimento che ha avuto la necessità di diverse prove, prima di presentarvelo:

 

Granola vegan, senza glutine e sugarfree

 

Una granola vegan senza glutine particolare.

Solitamente, la granola si prepara in casa con miele o acero, insomma, con un dolcificante liquido che ha la funzione non solo di dare sapore ma anche di tenere insieme i vari ingredienti, per formare i classici ”aggregati” di muesli. Ma io volevo di più. Volevo una granola che fosse anche dolcificata naturalmente, ovvero sugarfree.

Tempo fa, avevo già sperimentato qualcosa del genere, con le mie barrette di avena senza glutine. Pochi, pochissimi ingredienti per un risultato goloso. In quel caso, la banana era l’elemento aggregante, ma si sentiva troppo. La granola va nel latte vegetale, quindi è bene che il sapore della banana non si percepisca. E alla fine, ho trovato la soluzione. Vi confermo che, nella mia granola vegan senza glutine, il sapore della banana  non si sente 😀 Prima di condividere con voi questa ricetta, infatti, ho fatto diversi tentativi, per azzerare il suo sapore. E allora, ho provato con il cocco rapè, poi con il cacao, ma alla fine, i datteri mi hanno convinto più di tutti e fidatevi, perchè ho fatto la prova con la mia cavia preferita, mia sorella che non ama  il sapore ”bananoso”. Quando l’ha provata e mi ha chiesto quali ingredienti avessi utilizzato, è rimasta stupita. Nessun sentore di banana.

Solo una dolce croccantezza e un tocco in più, dato dai semi di zucca. Questi semini fanno benissimo al nostro organismo, grazie al loro contenuto di magnesio, sostanza che contribuisce a donarci una sensazione di calma e relax e che è utile in caso di dolori mestruali. Inoltre aiuta il cuore a funzionare in modo corretto. E poi, non dimentichiamo che sono fonte di zinco e Omega 3. La frutta secca ci darà energia, mentre i datteri e la banana ci forniranno la giusta dose di zuccheri e carboidrati, insieme ai fiocchi di riso, leggeri e digeribili e al miglio soffiato. Insomma, una colazione meglio di questa non si può proprio chiedere 😀

Potete sostituire i fiocchi di riso con quelli di avena, se li trovate certificati oppure se non siete celiaci ma solo intolleranti.

Ora vi lascio alla ricetta della Granola vegan, senza glutine e sugarfree, adatta a celiaci, vegani e intolleranti…perchè Senza è buono 😀

Granola vegan, senza glutine e sugarfree

Granola vegan, senza glutine e sugarfree

 

Cosa serve?*

  • 150 grammi di fiocchi di riso [oppure di avena se li trovate certificati o se non siete celiaci]
  • 80 grammi di frutta secca mista [per me noci, anacardi, nocciole e uvetta]
  • 20 grammi di miglio soffiato [oppure riso soffiato]
  • 30 grammmi di semi di zucca
  • 1 banana matura dal peso di 86 grammi
  • 100 grammi di crema di arachidi fluida e senza aggiunta di zuccheri [oppure crema di nocciole o di mandorle senza zuccheri aggiunti]
  • 6 datteri dal peso totale di 37 grammi

*In caso di celiachia, tutti gli ingredienti a rischio di contaminazione devono essere certificati senza glutine

Come si fa?

Mettete in una ciotola capiente la banana e schiacciatela, riducendola in purea.

inserite in un mixer abbastanza potente i datteri e un paio di cucchiai di crema di arachidi e frullate, fino ad ottenere un composto omogeneo. Aggiungete il composto ottenuto alla banana schiacciata e unite anche il resto della crema di arachidi, Mescolate per bene, A questo punto, unite i fiocchi di riso, il miglio soffiato, la frutta secca e i semi di zucca e amalgamate con un cucchiaio di legno. La vostra granola vegan, senza glutine e sugarfree è pronta per essere infornata.

Versate il composto su una teglia rettangolare foderata di carta da forno, distribuendolo in uno strato uniforme.

Preriscaldate il forno e portatelo a una temperatura di 145 gradi. Inserite la teglia con la granola vegan e lasciate tostare per 30 minuti. Se volete, potete girarla con il cucchiaio ogni tanto, per assicurare una doratura omogenea. Una volta trascorsi 30 minuti, provatela senza scottarvi 😀 : se la desiderate più croccante, lasciatela ancora per 5-10 minuti in forno, ma non di più altrimenti ii fiocchi di riso si seccheranno troppo.

Estraete la Granola vegan dal forno, lasciatela raffreddare e conservatela in un contenitore di vetro a chiusura ermetica. Consumatela entro una settimana.

 

Granola vegan, senza glutine e sugarfree

 

Granola vegan, senza glutine e sugarfree

creative wordpress theme

Commenti (4)

  • questa te la copio. proprio ieri pensavo che volevo fare la granola, ma l’idea del sugar-free mi attira moltissimo. bellissima idea!

    Rispondi
    • Grazie Gaia <3 guarda, da quando ho provato questa versione, non ne posso più fare a meno... te la consiglio 😀 un abbracio grande grande

      Rispondi
  • … con un animo rinnovato e affamato di conoscenza! Brava, la strada giusta! Ti auguro di essere FORTE e FREE sempre e comunque , proprio come questa tua “gramola”! baci

    Rispondi
    • Manolito graziee <3 che bell'augurio 😀 ti abbraccio e auguro lo stesso anche a te

      Rispondi

Rispondi