Un libro (e che libro!) e…insalata tiepida di sorgo senza glutine e vegan

…Un bel giorno dell’estate 2013 abbiamo avuto un sogno: unirci per creare un sito di informazioni, viaggi, cucina in cui raccontare tutte le esperienze che avevamo vissuto come celiache o amiche di celiaci. Eravamo quattordici foodblogger specializzate in cucina senza glutine (e un web designer) e avevamo capito che il solo blog di cucina non ci bastava più..

Con questo incipit, che ha il sapore di una favola, inizia Gluten free per tutti i gusti, il primo libro delle ragazze del Gluten free Travel and Living, edito dalla Gribaudo.

Sin dalla copertina, caratterizzata da una grafica colorata e accattivante, si capisce che si tratta di un libro estremamente curato nel dettaglio. Sfogliandolo, il lettore viene subito catapultato in un vero paradiso di ricette appetitose, tutte senza glutine: dai lievitati, ai dolci, fino a irresistibili primi piatti e secondi, organizzati in modo ordinato e originale. Tre sono le sezioni principali, per un percorso all’insegna del gusto: ricette per tutti i giorni, ricette per le occasioni speciali e ricette per le feste, il tutto arricchito da ben sei proposte di menù, da quello chic al menù goloso, fino a quello fusion. Il procedimento di ogni ricetta è spiegato in modo preciso e puntuale: sembra proprio che ogni autrice ci prenda per mano fino alla realizzazione finale del piatto.

Le foto che ritraggono le ricette sono impeccabili e le pietanze non sembrano affatto destinate ai celiaci: panini, focacce e pizze sono lievitate alla perfezione e sapientemente condite, pasta, torte rustiche e secondi hanno un aspetto vivido, tanto che sembra quasi di poter affondare la forchetta… per non parlare dei dolci, dai più semplici ai più elaborati, tutti con un aspetto davvero goloso ed invitante.

Tra le ricette, ci sono delle pagine dedicate al mondo della celiachia, con consigli preziosi sulla realizzazione del pane, ad opera della geniale mente scientifica del gruppo, Fabiana di Fabipasticcio, ma anche dritte interessanti sull’organizzazione di una festa per bambini, scritte con uno stile impeccabile e professionale da Anna Lisa di Senza glutine per tutti i gusti. Gaia, La Gaia celiaca, una vera istituzione per il popolo dei celiaci, pone l’accento sulla difficile questione della contaminazione, spiegando con cognizione di causa, come regolarsi in cucina.  Michela di Feel free, invece, fornisce informazioni dettagliate e precise sulle farine naturali, sui cereali e sugli alimenti che un celiaco può mangiare, mentre Sonia, La cassata celiaca, parla della sua più grande passione, i dolci, rassicurando coloro che soffrono di celiachia o di gluten sensitivity: non è così complicato preparare biscotti, pasticcini o torte senza glutine, anche perchè non solo ci sono molte alternative naturalmente gluten free, come la panna cotta, la torta caprese e i pasticcini di mandorle (sempre che siano privi di contaminazione), ma anche perchè molte ricette si possono trasformare facilmente:

(…) Il segreto è provare e non lasciarsi scoraggiare. Osare con le ricette con glutine, togliendolo e sostituendolo con prodotti consentiti, senza timore di un fallimento (…)

Scrive Sonia, rivelandoci un vero e proprio mantra della cucina senza glutine: mai arrendersi davanti a un fallimento, perchè le farine senza glutine sono capricciose, difficili da lavorare, per niente elastiche. Il  libro però ci guida passo passo, con ricette appetitose anche per chi celiaco non è e vuole provare sapori nuovi, oppure per chi aspetta un celiaco a cena e non sa da dove cominciare.

Se non lo avete ancora comprato e lo incrociate in libreria, sfogliatelo, percepirete la passione e l’impegno di queste blogger e avvertirete, inequivocabile e prepotente, il desiderio di acquistare questo libro! Tra l’altro, Natale è vicino: questo potrebbe essere il regalo perfetto per l’amica che vuole mangiare “diversamente”, o per una mamma che ha un bimbo celiaco.

Bè, ora è arrivato il momento di “svestire” i panni della giornalista e congratularmi con questo gruppo, con questa squadra fortissima, che ha trovato nella celiachia la sua forza aggregante…ragazze, continuate così! 🙂

Ovviamente, non potevo esimermi dal provare una delle ricette (presto ne proverò anche altre!) … oggi ho scelto una ricetta di Michela, l’insalata tiepida di sorgo, che trovate a pagina 131.

Insalata tiepida di sorgo

Da subito sono rimasta molto colpita dalla ricetta, non solo perchè è a base di sorgo, uno dei cereali gluten free che prediligo, ma anche perchè contiene alcuni ortaggi di questo periodo, che hanno ottime proprietà: il cavolo nero e i broccoli . E poi ci sono anche due spezie, che danno un tocco in più al piatto, anzi lo arricchiscono di sapore: zafferano e paprica affumicata.

Si tratta di una preparazione non solo senza glutine, ma anche senza ingredienti di origine animale, quindi sarà perfetta non solo per celiaci e intolleranti a lattosio, uova e lievito, ma anche per i vegani…perchè Senza è buono!

Insalata tiepida di sorgo

Insalata tiepida di sorgo

 

Cosa serve?

Ingredienti per 4 persone:

  •  350 gr di sorgo
  • 300 gr di cimette di broccoli
  • 200 gr di cavolo nero
  • 1 cipolla bionda
  • 1/2 cucchiaino di zafferano in polvere
  • 1/2 cucchiaino di paprica affumicata
  • olio evo
  • sale grosso, pepe in grani (io non l’ho messo)

* se siete celiaci, controllate che tutti gli ingredienti a rischio siano certificati senza glutine

Come si fa?

Sciacquate il sorgo sotto l’acqua corrente e lasciatelo in ammollo per almeno 4 ore. Scolatelo, mettetelo in una casseruola con 700 ml di acqua, aggiungete una presa di sale e fate bollire coperto, finchè l’acqua non si sarà assorbita del tutto (per almeno 20-25 minuti).

Nel frattempo, pulite e lavate i broccoli e cuoceteli al vapore per 5 minuti (io me li sono dimenticati per qualche minuto in più, quindi non sono venuti croccanti e li ho schiacciati, per formare una crema). Sbollentate le foglie di cavolo nero, precedentemente pulite, tagliate a striscioline e private della nervatura centrale. Mettete da parte.

Tritate finemente la cipolla e lasciatela cuocere con 3 cucchiai di olio. Aggiungete lo zafferano e quando la cipolla sarà dorata, unite le verdure e lasciatele insaporire.

Risciacquare il sorgo cotto sotto l’acqua corrente per sgranare i chicchi e unitelo alle verdure. Aggiungete la paprica e mescolate. Spegnete il fuoco e lasciate che il sorgo assorba tutti i sapori. Servite con una spolverata di pepe (io l’ho omesso). Delizioso! 🙂

Insalata tiepida di sorgo

Insalata tiepida di sorgo

creative wordpress theme

Commenti (14)

  • Tesoro, hai descritto perfettamente il nostro lavoro, o almeno quello che abbiamo tentato di fare, e cioè dare coraggio a chi è celiaco a non arrendersi mai! E come dice ogni giorno il tuo meraviglioso blog: SENZA è BUONO!!!
    Bravissima, hai realizzato alla perfezione questo piatto. <3

    Rispondi
    • Grazie Stefania! Sono felicissima di essere riuscita a cogliere lo spirito del vostro libro, che trovo davvero utilissimo per tutti! Un abbraccio forte forte

      Rispondi
  • Deliziosa, che proverò presto! un abbraccio

    Rispondi
    • Grazie Manu! Un abbraccio!

      Rispondi
  • ragazza…io ho una certa età…devi capire che emozioni del genere possono lasciarmi stecchita sulla poltroncina! Oddio Leti sei davvero speciale! Non puoi capire che emozione che mi hai suscitato, del tutto inaspettata e spontanea! GRAZIE di cuore davvero, per tutto tutto tutto! ti bacio forte!

    Rispondi
    • Ma quale età!! Sei una ragazza come me! Comunque, l’obiettivo era proprio quello di emozionarvi, proprio come è successo a me non appena ho iniziato a sfogliare il vostro libro… è speciale e ho sentito subito il bisogno di parlarne, di scrivere qui sul blog una recensione. Vi meritate tanto successo, per tutto l’immenso lavoro che state facendo…ve lo auguro davvero di cuore! Un abbraccio grande grande

      Rispondi
  • Grazie x questa accattivante recensione, deve essere una lettura molto interessante e..golosa 😛
    Il sorgo non l’ho mai provato ma questo piatto mi ha già conquistata 🙂
    Complimenti Leti e felice serata <3

    Rispondi
    • Grazie Consuelo! Confermo, la lettura è golosissima e il sorgo… è divino cucinato così! Un abbraccio e felice serata anche a te <3

      Rispondi
  • Leti..è un emozione leggere le tue parole, un’emozione capire che abbiamo saputo trasmettere lo spirito che ci ha unito e che ogni giorno ci permette anche di incontrare persone stupende come te…grazie ancora!

    Rispondi
    • Simonetta, sono io che ringrazio te e tutto il tuo meraviglioso gruppo: siete davvero un grande sostegno e un punto di riferimento, una vera fucina di ricette e di spunti, ma anche di informazioni utilissime per i celiaci e per gli intolleranti… grazie di vero cuore per le tue parole…un abbraccio!

      Rispondi
  • …tu chiamale se vuoi….emozioni!!!
    Mi hai fatto piangere!!!!
    Grazie Leti, ti vogliamo bene

    Rispondi
    • Anche io vi voglio bene! Grazie a te Anna Lisa <3

      Rispondi
  • Ma guarda te questa ragazza cosa scrive!!! Poi mi commuovo e non mi si confà!
    Grazie sei riuscita a mettere a fuoco lo spirito del gruppo in modo splendido e noi siamo felicissima che traspaia proprio questo!
    Un grosso grazie

    Rispondi
    • E così mi commuovo anche io… la mitica Gaia qui da me <3 grazie a te e a tutte voi! Un abbraccio

      Rispondi