Gluten free Expo 2015: show cooking, incontri e prodotti in anteprima

L’odore della pizza appena sfornata, l’acidulo del pomodoro e i toni intensi del pesto fresco al basilico, la vaniglia e il limone della crema pasticcera e della pasta frolla, il chiacchiericcio della folla e i mille colori degli stand, ma anche l’abbraccio di amiche virtuali, finalmente conosciute di persona: queste e tante altre sensazioni mi accompagneranno per tanto tempo. Sabato 14 novembre ero anche io a Rimini, al Gluten Free Expo. Un vero grande
Gluten free Expo 2015 evento, tutto dedicato al mondo del senza glutine, dove c’era spazio non solo per i grandi chef, del calibro di Marcello Ferrarini o Simona Ranieri e Marco Scaglione, ma anche per i più piccoli, per i quali sono stati creati dei laboratori ad hoc, grazie ai quali poter sperimentare e toccare il cibo gluten free liberamente.

Gluten free Expo: show cooking e ricette

Il mio chef preferito, Marcello Ferrarini, ha preparato, durante il suo show cooking, i bicchierini di grano saraceno con vellutata di sedano, uva nera, cipolle borretane caramellate al miele, frutti di bosco e anacardi salati. Durante la preparazione, la sua simpatia travolgente ha conquistato i presenti. Inutile dirvi che il suo piatto era particolare nella presentazione e nei sapori che si sprigionavano nel palato, insomma un primo diversamente gourmet.

Gluten free Expo 2015

Altrettanto interessante è stato lo show cooking delle mitiche blogger di Un cuore di farina senza glutine. Felix e Cappera hanno mostrato come sia semplice impastare biscotti unicamente con le farine naturali (in questo caso sorgo e riso) senza aggiungere particolari addensanti e senza uova… io le adoro! Qui trovate la ricetta che hanno eseguito al Gluten free Expo.

Agorà: incontri speciali

L’area Agorà, al centro del padiglione del Gluten free Expo, era, invece, dedicata agli interventi. Finalmente ho potuto conoscere una parte della squadra del Gluten free Travel and Living (del quale vi ho parlato l’anno passato), infatti si sono avvicendate sul palco Valentina di Spunti e spuntini senza glutine, che ha parlato della celiachia e dell’alimentazione dei ragazzi,  Anna Lisa di Senza glutine per tutti i gusti, che ha dato consigli interessanti su come affrontare viaggi in compagnia di un celiaco (mai improvvisare!) e Fabiana di Fabipasticcio, che ha posto l’accento sull’importanza di leggere le etichette e sulla presenza, in molti alimenti gluten free, di oli e additivi.  Se solo fossi rimasta un giorno in più, avrei anche assistito alla presentazione del loro primo libro, Gluten free per tutti i gusti (a proposito, è bellissimo, correte a comprarlo se non ancora lo avete ancora fatto! Io l’ho in questo momento tra le mani e vi assicuro che è pieno di consigli, idee e ricette originali), ad opera di Stefania di Cardamomo & Co e di Michela di Feel Free. È stata un’emozione pazzesca e un vero onore conoscerle: sono ragazze convinte delle proprie opinioni, piene di grinta e di simpatia, inoltre sono preparate e informatissime sul mondo del gluten free, insomma, un vero punto di riferimento per i celiaci.

Una passeggiata tra gli stand

Tra i vari stand del Gluten free Expo, ho notato moltissimi marchi presenti (impossibile nominarli tutti!) con prodotti storici e novità. Dalle piadine già pronte di Natural food, preparate sia con grano saraceno, che con farina di quinoa e con olio evo, alla pasta di mais e riso senza additivi di PastadiVenezia, ma anche di Dialcos, marca che produce una pasta trafilata in bronzo ed essiccata a bassa temperatura, oltre a farine senza aggiunta di conservanti e brodo granulare biologico senza glutammato, a base di olio evo.

Presente anche Molino Spadoni, con nuove farine gluten free (mix) e con la nuova pasta mais e amaranto e mais e quinoa, che io ho già avuto il piacere di provare e vi dico che è davvero buona, perchè rimane bella al dente.

Altro marchio che vale la pena di assaggiare è Pasta d’Alba, che produce pasta di eccellente qualità, certificata, dal gusto sorprendente: da provare sono i riccioli di miglio bio, ma anche i fusilli di riso e canapa, o di riso e barbabietola, o di castagna.

Un’altra azienda, che già ho avuto il piacere di conoscere, aveva allestito lo stand in modo molto colorato, con il nuovo logo: parlo di Alimenta 2000, presente con i suoi eccezionali mix di farine, ma anche con crostatine, biscotti, panettone e pandoro (ahimè contenente lattosio). Dal primo dicembre inaugureranno anche il loro shop on line.

Molto attivo lo stand de Il Molino Dalla Giovanna, che ha deliziato i visitatori con pane, pizza e pasticcini preparati al momento dagli chef…un vero tripudio di sapori e una festa di odori! In questa occasione, l’azienda ha anche portato i nuovi mix senza glutine e senza lattosio per pasta, per pasta integrale con teff e per pizza.

Gluten free Expo 2015

Sempre in fermento sono stati gli chef della farina Revolution. Per chi non conoscesse il prodotto, si tratta di un mix a base di farina di frumento deglutinato, che ha una resa sicuramente migliore rispetto ai mix gluten free o alle farine naturali e risulta perfetto per realizzare il pane e la pizza. I cuochi sfornavano panini fragranti e, a detta di tutti, deliziosi…uno dei proprietari ha raccontato che sono riusciti a realizzare, grazie ai loro mix, un pane simile a quello di Altamura, senza grandi differenze rispetto a quello contenente glutine.

Altra azienda che conosco molto bene è Mulino Marello, marchio che produce farine di eccellente qualità, macinate a pietra. In particolare, in fiera erano presenti la sua famosa farina di sorgo, ma anche i semolini di mais e riso e i mix per pizza, pane, pasta e dolci, senza addensanti, senza conservanti, senza zuccheri e macinati finemente, per una migliore resa.

Gluten free Expo: le novità


Gluten free Expo 2015Tra i marchi ed i prodotti che non conoscevo
, mi sono avvicinata a GustaMente, nuovo brand dell’azienda Taste Italy, che proprio in occasione della fiera ha lanciato il primo tortellino ambient senza glutine, ma anche a  Legù-l’anti pasta, ovvero una pasta di legumi misti (fagioli, piselli e ceci), con formati interessanti come i paccheri e i gigli; infine vorrei segnalare Antico Molino Rosso, che produce farine naturali esclusivamente biologiche, a volte integrali e che ha presentato i nuovi mix senza glutine. Ho avuto una piacevole sorpresa da parte di Felicia bio (brand che conosco molto bene, è ottima la pasta 100% grano saraceno integrale, ma anche quella di riso integrale) che ha prodotto pasta di legumi: da provare quella 100% piselli e quella di lenticchie rosse.

Un’altra novità è la pasta Glutiniente, trafilata in oro, a base di riso, mais e acqua. Si tratta di una lavorazione particolare che dona alla pasta consistenza e ruvidezza indescrivibili. Un’azienda che proprio non conoscevo è I buoni senza glutine, che ha proposto la base per pizza alla canapa, alla curcuma, all’aloe e al carbone vegetale, ma anche mix gluten free per pasta pizza o dolci con le stesse varianti. E poi… una novità in assoluto: Zero Burro di Glutinò: una miscela di fibre estratte naturalmente, per sostituire burro o margarina negli impasti. Questo prodotto è addirittura adatto anche a vegetariani e vegani. Davvero interessante, non credete?

Personalmente, ho fatto qualche acquisto, ma ve ne parlerò a tempo debito, non appena avrò il tempo di utilizzare questi prodotti 😀

In definitiva, posso dirvi che il Gluten Free Expo ha rispettato le mie aspettative: l’organizzazione è stata impeccabile, inoltre c’era vasta scelta di prodotti pronti (che però io non amo molto, come sapete), tante tipologie di pasta, mix di farina e qualche novità… ma mi sarei aspettata un po’ più di sensibilità rispetto agli intolleranti al lattosio (pochi erano i prodotti senza latte e derivati).

Posso dire che eventi di questo tipo sono utili non solo a chi espone, per farsi conoscere dai consumatori, ma anche ai celiaci, perchè hanno l’effetto di sensibilizzare ulteriormente chiunque venga a contatto per motivi di ristorazione con persone che devono convivere con questa problematica.

Gluten free Expo 2015

creative wordpress theme

Commenti (8)

  • Hai fatto un resoconto puntuale e preciso. Anche se non l’ho vissuto da ospite, ma più dall’altra parte, ho avuto la tua impressione.
    Brava Leti!
    E felice di averti abbracciata dal vivo <3

    Rispondi
    • Felicissimissima anche io Sefania! Sei proprio come ti immaginavo, leggendoti dal tuo blog: una vera forza della natura! Simpatica, travolgente e bellissima! Grazie per essere passata, un bacione

      Rispondi
  • Una bellissima giornata che ho avuto il piacere di condividere con te, esserci conosciute è stato per me molto bello!
    un abbraccio

    Rispondi
    • Eh sì, è stata una giornata super intensa! E’ stato bello vivere insieme la fiera! 😀 Bacioni

      Rispondi
  • ma di fronte a te un’inviata del tg5 è una neofita! ma che bel post! Precisissimo, very profescional, grazie di cuore per le bellissime parole che ci hai dedicato e credimi l’onore è tutto nostro, magari l’anno prossimo ci conosciamo io e te 😉 bellissimi i nuovi prodotti che hai elencato, specie zero burro e le paste coi legumi mi incuriosiscono molto, aspetto di vederli qui da te, bacioni grandi e ancora grazie

    Rispondi
    • Ohh, Sonia, mi fai arrossire! Troppi complimenti! Ho solo provato a raccontare, per chi non è potuto venire 😉 Voi siete fantastiche, avete fatto e farete grandi cose! Tu mi sei mancata, ma prima o poi…ci conosceremo di persona! Un abbraccio e a presto

      Rispondi
  • Leti che bello questo tuo racconto! mi sembrava di esserci e grazie per le belle parole su di noi!
    Un abbraccio, Simonetta

    Rispondi
    • Grazie a te Simonetta! L’intenzione era proprio quella, speravo di esserci riuscita! Voi siete un gruppo meraviglioso! Un abbraccio

      Rispondi