Fazzoletti di pasta frolla senza glutine senza burro

Era tardi ieri sera. E all’improvviso, nel silenzio, le parole si sono fatte spazio nella mia mente, una dopo l’altra. Chiedevano semplicemente di essere  assecondate.

Non dovevo fare altro che prendere un foglio e una penna e inziare a scrivere.

Non dovevo fare altro che lasciarmi guidare.

E alla fine, sono arrivata anche qui. Per condividere con te una nuova ricetta. Anche se è sabato, poco importa.

Per te, una nuova ricetta di pasta frolla, ma questa volta con le uova.

Pasta frolla: una ricetta senza glutine e senza burro

Fazzoletti di pasta frolla senza glutine

Generalmente, preferisco preparare la pasta frolla senza glutine anche senza uova e senza burro: una classica frolla all’olio che, nonostante l’assenza di uova e di altri ingredienti di origine animale, mi permette di realizzare biscotti e crostate vegan senza glutine belle da vedere e buone da mangiare.

Oggi, invece, come ti dicevo, ho scelto di sperimentare una più classica frolla all’olio, semplice da preparare e molto profumata. Puoi personalizzarla con scorza di limone o di arancia, oppure con spezie come cacao o cannella. E puoi persino variare le farine naturali senza glutine.

Il segreto di questa frolla è la presenza, seppur minima, di amidi, che sono necessari, insieme alla farina di riso, per creare un mix di farine naturali in grado di conferire la giusta friabiltà. Grazie alle uova, ho potuto omettere il lievito, che invece è necessario per la frolla senza uova e senza burro.

La farina di mandorle darà sapore e renderà la frolla più golosa e ricca di grassi buoni.

Ho deciso di realizzare tanti biscotti a forma di fazzoletti di frolla senza glutine, una forma che di solito si trova nei panifici. Farciti di confettura o crema di nocciole e cacao, questi fazzoletti di frolla senza glutine sono davvero buoni buoni e si conservano a lungo. Puoi decidere anche di congelarli in pratiche bustine da freezer e scongelarli all’occorrenza. Basterà qualche minuto in forno e avrai la colazione senza glutine subito pronta e profumata.

Ora ti lascio alla ricetta dei fazzoleti di frolla senza glutine senza burro…perchè Senza è buono 🙂

 

Fazzoletti di frolla senza glutine senza burro

Fazzoletti di pasta frolla senza glutine

Ingredienti*

Per aromatizzare la pasta frolla senza glutine

  • a piacere: scorza di limone, scorza di arancia, cannela in polvere, polvere di caffè, essenza di vaniglia…

Per farcire:

*in caso di ceiachia, tuti gli ingrdienti a rischio di contaminazione devono essere certificati senza glutine

Procedimento

Versa la farina di riso, l’amido di mais, al fecola e la farina di mandorle in ua ciotola. Aggiungi l’aroma (scorza o essenza di vaniglia) e mescola.

Sbatti in una ciotola l’uovo con lo zucchero, aggiungi l’olio e versa il composto nella ciotola con le polveri e inizia a impastare con le mani, fino ad ottenere un composto liscio e lavorabile, non appiccicoso. Lascia riposare la frolla in frigo per 15 minuti.

Riprendi la frolla, stendila tra due fogli di carta da forno. Se necesario, spolvera con un po’ di fecola o di maizena. Ritaglia tanti cerchi con l’aiuto di una formina, disponili su una teglia ampia coperta con carta da forno. Metti al centro di ciascun cerchio un cucchiaio di ripieno (evitando i bordi) e richiudi pizzicando le due estremità.

Accendi il forno e regolalo a una temperatura di 180 gradi. Inforna i fazzoletti di frolla senza glutine e lasciali cuocere per 12-15 minuti.

Estrai la teglia dal forno e lascia raffreddare i biscotti.

Io li ho decorati con una spolverata di eritritolo ridotto a velo.

Consigli e varianti

Conserva i fazzoletti di frolla senza glutine in un barattolo a chiusura ermetica e consumali entro 4-5 giorni.

Puoi sostituire la farina di mandorle con farina di noci o di nocciole.

 

Biscotti di frolla senza glutine senza burro

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE

Non ci sono commenti

Rispondi

- Disclaimer -

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Pertanto, non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7/03/2001

Le ricette e le fotografie di questo blog sono di proprietà esclusiva dell'autrice, salvo ove indicato. È vietata la riproduzione, anche parziale, dei contenuti sopra citati senza l'autorizzazione fornita dall'autore stesso.