Briciole veg e senza glutine in cucina!

Oggi vi propongo un dolce non solo senza glutine e senza lievito ma anche vegan, ovvero senza latte e senza uova!

crostatine-sbrisoline-senza-glutine-vegan

Ottime per la colazione, o per una pausa golosa, queste crostatine sbriciolate hanno un sapore molto delicato e hanno una particolarità: per prepararle ho usato il “burro” all’olio d’oliva, il famoso Burrolì, che non contiene glutine, né lattosio, né i tanto nocivi grassi idrogenati. Potete acquistarlo nei negozi bio oppure on line. Altrimenti, è possibile prepararlo in casa, ma con l’aiuto della soia. Qui troverete un video esplicativo e dettagliato del procedimento: si tratta di un “burro” dalle ottime proprietà. La soia, infatti, contiene proteine vegetali, vitamina A e minerali, pochissimi carboidrati e grassi, mentre l’olio di oliva è ricco di grassi monoinsaturi e, secondo studi recenti, è in grado di prevenire il cancro al colon. Un’ulteriore alternativa è la margarina, ma cercatene una senza grassi idrogenati, senza glutine e senza lattosio…insomma, leggete sempre le etichette!

Per coloro che non gradiscono nessuna delle precedenti proposte, sappiate che sto facendo degli esperimenti ulteriori per sostituire egregiamente il burro…presto vi farò sapere!

Ma torniamo alla mia ricetta. Per quanto riguarda l’impasto, ho usato tutte farine naturalmente prive di glutine e integrali, alle quali ho aggiunto
crostatine-sbrisoline-senza-glutine-vegandella farina di mandorle, per tenere a bada i picchi glicemici. Per dolcificare, ho usato il mio amatissimo zucchero di cocco integrale, che voi potrete sostituire con zucchero di canna integrale, oppure con lo zucchero che più vi piace! Infine, niente lieviti, ma il “magico” e insostituibile cremor tartaro!

È, quindi, una ricetta adatta ai celiaci, ma anche agli intolleranti/allergici a uova, latte e lieviti e a chi vuole tenere sotto controllo la glicemia… perché “Senza è buono”!!

Crostatine sbriciolate alla marmellata senza glutine e vegan

Cosa mi serve?

  • 70 gr di farina di mais integrale (o di miglio)
  • 100 gr di farina di riso integrale
  • 50 gr fecola certificata sg (o amido di mais)
  • 50g r di farina di grano saraceno integrale
  • 30 gr di farina di mandorle (o mandorle con la pellicina ridotte in farina)
  • 70 gr di zucchero di cocco integrale (o di canna)
  • 120 gr di “burro” di soia o Burrolì a temperatura ambiente
  • 1 cucchiaino di cremor tartaro
  • pizzico di sale
  • latte di nocciola (o di riso) q.b.

Per farcire:
marmellata bio senza zuccheri aggiunti (o nocciolata senza latte e senza grassi idrogenati)

Come si fa?
Mescolare in una ciotola capiente tutte le farine setacciate con il cremor tartaro. Aggiungere lo zucchero e poi il “burro”. Lavorare con le mani fino a ottenere un impasto sbriciolato. Se è troppo secco, aggiungere qualche goccia di latte di nocciola (o di riso): deve diventare un composto morbido simile a una frolla morbida. Foderare una teglia unica per crostate oppure tanti stampi per crostatine. Stendere la base, compattando un po’ l’impasto con le mani, facendo attenzione ai bordi e ricoprire con la marmellata scelta. Sbriciolare il composto avanzato sopra lo strato di marmellata,coprendolo completamente. Infornare a 180° per circa 30-35 minuti.

crostatine-sbrisoline-senza-glutine-vegan

creative wordpress theme