Una questione interiore

La bellezza è soprattutto una questione interiore. Noi donne lo sappiamo bene. Quante volte non ci siamo sentite abbastanza belle? Quante volte abbiamo pensato: non sono adeguata? Quante volte non ci siamo sentite a proprio agio nel nostro corpo? Guardiamo la nostra immagine riflessa davanti allo specchio e ci concentriamo unicamente sui difetti: i capelli scarmigliati, le mani poco affusolate, il naso imperfetto. Ma alla fine, sono davvero questi i difetti? Non sono loro che ci rendono uniche? E cos’è la perfezione, se non un canone irraggiungibile?

La bellezza, quella vera, è soprattutto un modo di essere, di comportarsi.

Rispettare il lavoro degli altri, essere coerenti, oneste, sincere e cercare di capire che ogni nostra azione ha delle conseguenze e avrà una reazione da parte degli altri: questa è la vera bellezza. O almeno questo per me significa essere belle. La bellezza interiore è ciò che conta davvero e che merita stima. Tutto il resto è superfluo. Questa bellezza va curata ogni giorno, ma ha bisogno anche di un incentivo: prendiamoci cura di noi stesse, altrimenti, inevitabilmente, la cattiveria prenderà il sopravvento.

Cerchiamo di curarci: andiamo dal parrucchiere, coccoliamoci con un massaggio, facciamo un po’ di shopping o prepariamoci un dolce. Uno sano però. Con tanta frutta e fibre. Ma goloso. Come le Crostatine integrali di oggi:

Crostatine integrali vegan senza glutine con Nergi e ganache al cioccolato

 

La frolla è vegan, preparata con farine naturali senza glutine e integrali e il ripieno è composto da una morbida ganache e da deliziosi frutti ricchi di fibre e pieni di vitamine, i Nergi, dei quali vi ho parlato qui. Pensate che addirittura una trasmissione come Melaverde ha parlato tempo fa di questi piccoli frutti di bosco molto simili ai kiwi.

Io ho voluto conservare le loro proprietà, per questo li ho utilizzati crudi anche in questa ricetta dolcissima.

Il sapore dei Nergi si sposa perfettamente con quello aromatico del cioccolato, un abbinamento che io ho trovato molto gradevole. Come decorazione, ho tagliato a fettine questi baby kiwi e li ho adagiati sulla ganache, insieme a un spolverata di cocco. Vi assicuro che sono spaziali! Un piccolo peccato di gola che ogni tanto ci si può concedere 😉

Con le Crostatine integrali con Nergi e ganache al cioccolato vegan e senza glutine partecipo all’iniziativa Il Nergi della domenica:

Nergi

…e ovviamente al 100% Gluten Free (fri)Day:

Gluten Free (fri)Day

Ora vi lascio alla ricetta delle Crostatine integrali con Nergi e ganache al cioccolato, senza glutine e vegan…perchè Senza è buono 🙂

Crostatine integrali vegan e senza glutine con Nergi e ganache al cioccolato

Crostatine integrali vegan senza glutine con Nergi e ganache al cioccolato

 

Cosa serve?

Per la frolla vegan e senza glutine:

  • 120 grammi di farina di grano saraceno integrale
  • 20 grammi di farina di ceci integrale
  • 60 grammi di mandorle spellate e ridotte in farina sottilissima
  • 60 grammi di zucchero di cocco (o di canna integrale)
  • 40 gr di olio di riso o di mais (oppure evo delicato)
  • 100-120 grammi di acqua naturale
  • 4 grammi di polvere lievitante già dosata e composta da cremor tartaro e bicarbonato

Per la ganache:

  • 130 ml di latte di cocco
  • 150 grammi di cioccolato fondente di ottima qualità al 70% di cacao

Per il ripieno:

  • 7 nergi

Per la decorazione:

  • 3 nergi
  • farina di cocco q.b.

*In caso di celiachia tutti gli ingredienti a rischio devono essere certificati senza glutine

Come si fa?

Per la ganache vegan

Per prima cosa, preparate la ganache vegan: tritate finemente il cioccolato fondente e mettetelo da parte. Versate in un pentolino il latte di cocco, accendete il fornello e portate a ebollizione.  Versate il cioccolato fondente nel latte in piena ebollizione e mescolate, fino ad ottenere un composto liscio e omogeneo. Versate la ganache in una ciotolina di vetro e lasciate raffreddare.

Per la frolla vegan e senza glutine

Setacciate la farina di grano saraceno e quella di ceci in una ciotola insieme alla polvere lievitante. Unite la farina di mandorle , lo zucchero di cocco e l’olio e mescolate. A questo punto aggiungete l’acqua n po’ alla volta, fino ad ottenere un impasto lavorabile e non appiccicoso. Formate una palla e mettetela a riposare in frigo per 20 minuti, avvolta nella pellicola trasparente.

Riprendete la frolla, stendetela non troppo sottile e ricavate 5-6 crostatine (dipende dal diametro della formina utilizzata). Coprite le crostatine integrali con un pezzo di carta da forno e dei pesetti (riso crudo o legumi secchi.

Cottura delle Crostatine integrali con ganache al cioccolato

Accendete il forno e portatelo a una temperatura di 180 gradi. Infornate le crostatine integrali e lasciatele cuocere per 12-15 minuti. Lasciatele raffreddare fuori dal forno e estraetele dalle formine. Disponetele su un piatto da portata o su un’alzatina.

Riprendete la ganache al cioccolato ormai fredda e mescolate energicamente. Mettetela dentro il sac a poche munito di bocchetta decorativa.

Lavate 7 nergi sotto l’acqua corrente e tagliateli a pezzettini. Disponete sulla base di frolla i nergi e decorate con la ganache al cioccolato. Conservate le crostatine in frigo. Poco prina di servire riportate le crostatine a temperatura ambiente e decorate con altri nergi a fettine e farina di cocco.

Crostatine integrali vegan senza glutine con Nergi e ganache al cioccolato

 

Crostatine integrali vegan senza glutine con Nergi e ganache al cioccolato

creative wordpress theme

Commenti (15)

  • La penso esattamente come te.. davvero quoto ogni tua singola parola.. E tu.. l’ho capito da subito.. sei una bella persona… :-D.. Golosissime le tue crostatine… con quella frolla light.. e una farcia golosissima a base di frutta fresca.. Ti abbraccio forte forte e ti auguro un felice week-end :-***

    Rispondi
    • ops.. manca un pezzo.. una farcia a base di frutta fresca e quella ganache al cioccolato..

      Rispondi
      • Grazie Claudia! Che dolce che sei! E io penso lo stesso di te, lo sai <3 Un abbraccio immenso anche a te!

        Rispondi
  • Queste crostatine sono meravigliose ! Se un giorno c’incontriamo ,fammi trovare un vassoio di queste PLEASEEE 😀

    Rispondi
    • Ma certo che te le preparo amica mia <3 ti piaceranno sicuramente!! un abbraccio <3

      Rispondi
  • In un mondo dove l’apparire e la superficialità la fanno da padroni è difficile portare avanti il concetto di bellezza interiore…..ma la differenza sta proprio in questo. Chi fa sue certe priorità, certi valori e certi principi troverà sempre con chi condividerli, per fortuna!!!
    Deliziose le tue crostatine e da provare assolutamente……non ho mai mangiato i Nergi!!!
    Baci

    Rispondi
    • Ciao cara <3 grazie! Hai centrato il punto: purtroppo c'è troppa superficialità e questo è avvilente. Ma per fortuna sono circondata di belle persone come te, che comprendi il mio punto di vista <3 un abbraccio grande grande

      Rispondi
  • La tua sensibilità mi accarezza sempre il cuore, le tue parole sono una verità che dovrei fare mia…
    La ricetta è un piccolo capolavoro, sei unica <3<3<3
    Buon we tesorina <3
    ps: passo anche x lasciarti il mio saluto, sono in partenza e x un po' sarò assente dal web 🙂 Ci aggiorniamo al mio rientro <3

    Rispondi
    • Carissima amica mia, tu sei una di quelle persone bellissime 🙂 la ricettina è semplice ma scenografica <3 un abbraccio e divertiti mi raccomando! Ci aggiorniamo!

      Rispondi
  • bellissima ricetta e bellissime foto, i miei complimenti tesoro, sempre più al top, bravissima!!! bacioni…. ps. sul post…… quoto su tutto quanto hai scritto!

    Rispondi
    • Grazie Sonia! le foto non mi convincono molto, ma i complimenti fanno sempre piacere, poi detto da te vale in doppio, lo sai quanto ti stimo, no?! Un abbraccio!

      Rispondi
  • Complimenti Leti per queste golose crostatine, molto invitanti, da rifare!

    Rispondi
    • Grazie Simona!! Sono felicissima che ti piacciano!

      Rispondi
  • “cercare di capire che ogni nostra azione ha delle conseguenze e avrà una reazione da parte degli altri”
    è una consapevolezza che pochissimi hanno. il mondo è pieno di persone che non si domandano mai se quello che fanno o dicono farà soffrire qualcuno, e inutilmente. perchè a volte basta davvero poco per evitarlo.
    stai diventando sempre più brava, Leti, quella “roba” al cioccolato è…. slurp!!!

    Rispondi
    • Elisa, hai centrato proprio l’argomento…esistono troppe persone che non pensano alle conseguenze. E feriscono gli altri… Grazie per le tue parole, come sempre mi riscaldano il cuore <3 un abbraccio

      Rispondi