Crostata al caffè e cioccolato senza glutine vegan

Quest’anno, più di ogni altro anno, mi avvicino in punta di piedi. In silenzio. Sfiorando lievemente quell’atmosfera che, per me, tarda ad arrivare. Che un po’ sento mia, ma un po’ mi rende malinconica.

Quest’anno mi prederò il mio tempo. Ho deciso che non forzerò gli eventi, ma aspetterò il momento esatto in cui sentirò quella magia. Perché arriverà presto, ne sono certa. Allora, solo allora sarò davvero pronta.

E sarà Natale anche per me.

Crostata al caffè: il dolce delle feste, perfetto a Natale

 

Ricetta senza glutine crostata al caffè

 

Per iniziare con un dolce di Natale, ho pensato a questa crostata senza cottura, un dessert cremoso racchiuso da un guscio croccante. Facilissima da preparare, golosa, perfetta per concludere il pasto del 25 dicembre, la Crostata al caffè è composta da due creme vegan senza glutine, entrambe a base di maizena.

Adoro le crostate senza cottura, sul blog, infatti, ne trovate diverse, dalla crostata con panna cotta vegan senza glutine, fino alla crostata ribes e cioccolato senza glutine vegan.

E il caffè? Trovo che sia un ingrediente molto goloso da utilizzare in cucina, soprattutto in abbinamento con il cioccolato. Qualche idea? Provate i muffin al cacao con crema al caffè e la torta pere, noci e caffè.

Ma torniamo alla ricetta di oggi. Per preparare una delle due creme di questa crostata al caffè, ho utilizzato il caffè Pellini dall’aroma intenso e avvolgente, che ho trovato nella Degustabox di questo mese. Vi consiglio di acquistarla: ci sono molti prodotti senza glutine e senza lattosio. Per comprarla a un prezzo speciale (9,99 euro invece di 15,99), approfittate del codice sconto:

6S7N3

La crema al cioccolato è invece una ricetta super versatile della mitica Simona del blog Tavolartegusto. Ho già sperimentato una sua ricetta in passato (la crostata con crema al cioccolato e castagne vegan senza glutine). In questo caso, la sua crema al cioccolato nasce già senza glutine e persino vegan, quindi, ho seguito quasi alla lettera la sua ricetta. Ho solo personalizzato un po’ per dare alla crema un sapore in più: ho sostituito parte dell’acqua con del caffè. E ovviamente ho usato zucchero di cocco. Il risultato? Incredibile! Una crema versatile, simile a una ganache, perfetta da usare sia per farcire torte e crostate, sia da cuocere in forno, come consiglia Simona 🙂 dovete provarla! Credo proprio che la userò per altre preparazioni.

Ora vi lascio alla ricetta della Crostata al caffè senza glutine, vegan e senza lievito...perchè Senza è buono 🙂

Crostata con crema al caffè e cioccolato senza glutine vegan

Crostata al caffè facile e veloce

Ingredienti per uno stampo da crostata da 22 cm di diametro*

Per la base:

  • 225 gr di wafer senza glutine (vedere in fondo alla ricetta per le sostituzioni)
  • 25 gr di burro di cacao (vedere in fondo alla ricetta per le sostituzioni)
  • 10 gr di cacao amaro in polvere

Per la crema al caffè:

  • 200 gr di latte di cocco full fat (al 60% di cocco)
  • 25 gr di amido di mais
  • 30 gr di agave (o altro dolcificante a piacere)**
  • 30 gr di caffè Pellini

Per la crema al cioccolato di Tavolartegusto

Per decorare:

  • chicchi di caffè q.b.

*in caso di celiachia, tutti gli ingredienti a rischio di contaminazione devono essere certificati senza glutine

**se siete abituati ai sapori più dolci, potete aumentare la dose di agave, portandola a 60 grammi.

Procedimento

Preparate la base: lasciate sciogliere a fuoco basso il burro di cacao (o il burro di soia). Lasciate intiepidire.

Mettete nel mixer i wafer senza glutine e frullateli finemente. Unite il cacao e il burro di cacao sciolto e mescolate.

Spennellate con un po’ di olio uno stampo per crostata da 22 cm di diametro (con fondo apribile) e versate il composto di wafer. Distribuite sulla base e sui bordi. Mettete lo stampo di frigo.

Preparate il caffè con la moka da 4 tazzine.

Preparate le due creme. Iniziate con quella al caffè: versate l’amido di mais in un pentolino, aggiungete l’agave w il latte di cocco a filo. Mescolate con la frusta e ponete sul fornello a fuoco basso. Lasciate addensare la crema. Spegnete il fuoco e lasciate raffreddare. Una volta fredda, unite il caffè e mescolate con una frusta elettrica o con un mixer a immersione per rendere la crema fluida.

Preparate la seconda crema: in un pentolino mescolate zucchero e amido di mais. Aggiungete l’acqua, il latte e il caffè e mescolate. Ponete su un fornello e a fuoco basso lasciate addensare la crema. Quando si presenterà lucida e liscia, sarà pronta. Spegnete il fornello. Aggiungete il cioccolato fondente a pezzetti e mescolate fino a rendere tutto omogeneo. Lasciate raffreddare completamente.

Riprendete la base dal frigo, versate la crema al caffè (se nel frattempo si è solidificata troppo, basterà frullarla con il minipimer) e distribuitela sulla base in uno strato uniforme.

Mettete la crema al cioccolato in un sac a poche e decorate a piacere con chicchi si caffè.

Consigli e sostituzioni:

Conservate la crostata al caffè in frigo e consumatela entro 4 giorni.

Se non amate il caffè, o non potete berlo, potete sostituirlo con la stessa quantità di caffè di cicoria, oppure ometterlo del tutto. Otterrete una crema delicata dal sapore di cocco.

Se non avete il burro di cacao a disposizione, potete sostituirlo con margarina vegetale senza grassi idrogenati, o burro di soia.

Potete sostituire i wafer senza glutine con i biscotti che preferite, in questo caso, però, vi consiglio di aumentare la dose di burro di cacao (o di burro di soia) perchè i biscotti sono più secchi dei wafer (che tra l’altro contengono una crema).

Se volete preparare anche la pasta frolla senza glutine vegan (in alternativa a questa base preparata con i wafer) sul blog potete trovare molte ricette di crostate (in questo caso dovrete cuocere prima il guscio d frolla coprendono con carta forno e pesetti e poi farcirlo con le creme) e un articolo proprio sulla pasta frolla con consigli, suggerimenti e ricette.

Crostata caffè e cioccolato senza glutine vegan

 

 

 

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE

Non ci sono commenti

Rispondi

- Disclaimer -

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Pertanto, non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7/03/2001

Le ricette e le fotografie di questo blog sono di proprietà esclusiva dell'autrice, salvo ove indicato. È vietata la riproduzione, anche parziale, dei contenuti sopra citati senza l'autorizzazione fornita dall'autore stesso.